martedì 4 giugno 2019

SHOW: PROGRAMMA SPETTACOLI GIUGNO ARLECCHINO DI VEDANO OLONA


ARLECCHINO DI VEDANO OLONA 
PROGRAMMA SPETTACOLI GIUGNO 2019
ATTENZIONE il numero di telefono dell’Arlecchino è cambiato: 0332400839

Martedì 4, 11, 18, 25
KARAOKE COL BAFFO
Il consueto appuntamento del martedì con il Karaoke del Baffo
Free entry

Venerdì 7
REVIVAL il PARTY 70/80
Torna all' Arlecchino il Party 70/80 più vero di sempre by ILOVE VINYL
 con la musica suonata esclusivamente in vinile a 45 giri da Mr.P. e l'animazione del mitico Felix.
Col bel tempo staremo in giardino, se brutto dentro!
ABBIGLIAMENTO A TEMA CONSIGLIATO
FREE ENTRY
Ore 21,30
Prenota il tuo tavolo allo 0332400839

Sabato  8
DYING AWKWARD ANGEL + MANAM + REYON

I Dying Awkward Angel sono una death metal band nata a Torino nel 1998 per mano di Edoardo Demuro (chitarra) e Ivan Longo (basso), la cui fonte
di ispirazione primaria fu la corrente estrema di origine svedese degli anni '90. Gruppi come gli In Flames, gli At the Gates, i Carcass,
i Dark Tranquillity, ma anche il versante americano con i suoi Slayer, Death e Pantera, portarono i ragazzi a creare il loro sound originario.
Nel 2001, grazie alla collabrazione di Alessandro Iraci (voce), Alessandro Benedetto dei Mainline (batteria) e Federico Fiore (chitarra),
registrarono la loro prima demo, intitolata "Dying Awkward Angel". Questo disco garantì alla band numerosi concerti nel nord Italia ottenendo
ottimo riscontro, e fu nominato "top demo" sulla rivista Metal Shock.
Federico Fiore lasciò il progetto, e il suo posto venne preso da Daniele Porfido dei Rosa Antica: nel 2004 tornarono in studio per registrare
"Ghost At The Spine", un lavoro che mise in mostra un sound decisamente più personale, e si meritò il premio di "demo del mese" sulla rivista
Metal Hammer Italia. In seguito a numerosi cambiamenti, nel 2008 il gruppo era composto da Edoardo Demuro e Ivan Longo, oltre a
Benny Bianco Chinto dei Disarmonia Mundi (voce), Cosimo De Nola (batteria) e Sergio Costa (chitarra). Registrarono il singolo
"Flying through my head", che ebbe però scarso successo a causa del successivo scioglimento della band, ma ebbero qualche esperienza live
di buon livello, supportando ad esempio gli Impaled Nazarene durante il Pollution Fest.
Nel gennaio 2010 il fondatore Edoardo Demuro trovò finalmente una formazione più stabile: Luca Pellegrino degli Highlord (batteria),
Lorenzo Asselli (chitarra), Daniele Veronese (basso) e il giovane cantante Joshua Baecke.
Nel 2013 venne dunque pubblicato il primo full length album, dal titolo "Waiting for Punishment". Seguì un periodo di live e, dopo la partenza di
Daniele Veronese, cominciò un'intensa ricerca per trovare un sound nuovo e più maturo.
Ci volle un po' per trovare il bassista giusto, ma nell'autunno del 2015 si unì alla band Davide Onida, e ad aprile del 2016 uscì
l'E.P. "Madness Rising". Questo nuovo lavoro mantiene delle solide radici "old school" ma ha un sapore più moderno, senza tuttavia seguire
le mode musicali del momento, e rappresenta il punto di partenza per una nuova evoluzione ai cui la band sta attualmente lavorando.
Il 2018 è l'anno della svolta. Alla voce subentra Michele Spallieri dei Kenos. Tutto il lavoro degli ultimi anni dà finalmente i suoi frutti,
ed è tutto pronto per l'uscita della prima release ufficiale, "Absence of Light", prodotta e pubblicata da Extreme Metal Music e Rockshots
Records. L'uscita del nuovo full length album è prevista per il prossimo 25 Maggio.
Luca Pellegrino: Drums

Edoardo Demuro: Guitars

Lorenzo Asselli: Guitars

Davide Onida: Bass Guitar

Michele Spallieri: vocals


MANAM (Melodic Death Metal / Spiritual Metal)
La band nasce il Gennaio 2018, si sono subito messi al lavoro per creare e registrare il loro primo album "Rebirth Of Consciousness", pubblicato lo scorso Novembre su Rockshots Records.
MANAM è l'unione di due parole, MANA (Potere Spirituale) e ANAAM (Senza Nome, Senza Limitazioni), la band esplora gli aspetti interiori di mente e anima. Raccontano le battaglie tra i nostri angeli e demoni interiori, tra le nostre luci e le nostre ombre.

REYON (Nu Metal)
Nati dalla voglia di gridare al mondo che ci siamo anche noi,
i Reyon traggono ispirazione dal più classico NuMetall/Crossover di band quali Korn, LimpBizkit, Linea77 aggiungendo sonorità più recenti e ruvide del MetalCore
di band quali Architects, Bring Me The Horizon, Gojira
il tutto rigorosamente cantato in italiano

Info e prenotazioni allo 0332 400839
Ore 22,30
Free entry


Venerdì 14
Due giovani band varesine
(notizie appena possibile)

Sabato 15
LIBERA USCITA
- Matteo Lovito: voce;
- Roby Zanon: chitarra e cori;
- Daniela Marelli: basso/chitarra e cori;
- Simone Pelucco: chitarra;
- Luca Coatti: batteria;
- Alessandro Manzoni: tastiere/hammond

I Libera Uscita nascono il 7 ottobre del 2005, dall'incontro tra cinque musicisti di Varese e provincia. In oltre 10 anni di attività la band ha accumulato molta esperienza e professionalità, su e giù dal palco, portando il proprio show in gran parte del nord Italia e nel Ticino.
Lo spettacolo live proposto è studiato e curato per omaggiare il rocker di Correggio e dar così magicamente la sensazione al pubblico di essere ad un suo concerto. Ne viene ripercorsa la carriera passando dai successi degli esordi agli ultimi singoli, dalle canzoni meno note e più di nicchia a quelle più conosciute (tra cui i singoli con Elisa cantati da Daniela, musicista della band che rende i Libera Uscita ulteriormente differenti e particolari rispetto ad altri tributi), dalle versioni in studio a quelle live, fino ad alcune personali re-interpretazioni e versioni medley.
I Libera Uscita collaborano inoltre da anni con alcuni dei musicisti dello stesso Ligabue: Mel Previte, Max Cottafavi, Luciano Ghezzi, Robby Pellati e Antonio Rigo Righetti.

FREE ENTRY
Ore 22,30
Info e prenotazioni 0332400839

Nessun commento:

Posta un commento