giovedì 27 giugno 2019

CULTURA: UN'ESTATE NEI GIARDINI LETTERARI DI VARESE A VILLA MIRABELLO


I GIARDINI LETTERARI

VARESE - VILLA MIRABELLO

Dal 2 luglio fino all’11 settembre

Al via la quarta edizione de “I giardini Letterari”, la rassegna estiva organizzata da Coopuf Iniziative Culturali in partenariato con la Biblioteca Civica di Varese, patrocinata dall’Università Insubria di Varese, e diretta da Cristina Bellon, scrittrice e collaboratrice de “La Stampa”.

Quest’anno gli incontri si svolgeranno nella cornice di Villa Mirabello, a Varese, sulla terrazza del bar che si affaccia sul parco, a partire dal 2 luglio fino all’11 settembre. L’obiettivo, in linea con il festival “Nature Urbane”, è quello di vivere la città giardino in tutti i suoi angoli verdi, anticipando il progetto del prossimo anno che è quello di creare una rassegna giardino itinerante. “Il parco di Villa Mirabello, cuore di Varese, accoglierà i Giardini Letterari, la rassegna che da luglio a settembre allieterà le nostre serate. I parchi devono essere valorizzati e la letteratura è il modo migliore per godere della bellezza di questa città” ha dichiarato Dino De Simone, assessore all’ambiente, benessere e sport.

Tra gli ospiti di punta, Giulio Tremonti, accademico italiano ed ex Ministro dell’economia e delle finanze nei Governi Berlusconi; Francesco Alberoni, ex rettore dell’Università di Trento e dello IULM di Milano, editorialista per 25 anni del Corriere della sera; Ivana Castoldi, psicologa e psicoterapeuta, ha operato per diversi anni presso il Centro per lo studio e la terapia della famiglia dell’Ospedale Niguarda-Cà Granda.

“Parleremo di debito” dichiara Cristina Bellon, Direttore artistico della rassegna. “Ognuno di noi ha un debito verso se stesso, verso il proprio partner, verso gli altri e verso la sua nazione. Esiste un disavanzo d’amore e un debito pubblico. Il nostro fine sarà quello di indagare nelle pieghe più nascoste del nostro io e della società in cui viviamo per trovare nuove soluzioni alle sfide economico-politiche e sociali che ci attendono. Nuovi autori emergenti si esibiranno insieme ai Big, per dare voce a tutti coloro che hanno una visione da condividere.”

“Come Biblioteca Civica rinnoviamo la collaborazione con i Giardini Letterari all’interno del nostro format #InBiblioteca” dichiara Elena Emilitri, responsabile Coordinamento Progetti e Servizi Bibliotecari. “Avremo ospiti di grande rilievo - Tremonti, Alberoni e Castoldi - e gli argomenti affrontano le tematiche dell’uomo contemporaneo.”

IL CALENDARIO 

2 luglio - ore 19– Bar di Villa Mirabello– apre la rassegna Marilù Oliva, bolognese, scrittrice, saggista, docente di lettere, con il suo ultimo thriller di successo “Musica sull’abisso” (Harper Collins). Come è possibile che una canzone scritta in latino e cantata 15 anni prima abbia preveduto come sarebbero morti gli ex studenti di un liceo?

9 luglio - ore 19– Bar di Villa Mirabello– da Milano, lo scrittore, giornalista e sceneggiatore Paolo Roversi presenterà “Addicted” (SEM), un thriller sulle ossessioni. Una psichiatra londinese scopre un sistema per guarire le persone dalle proprie dipendenze. Cosa sarà dei sette pazienti selezionati per l’esperimento?

16 luglio - ore 19– Bar di Villa Mirabello– già ospite a Varese, Rosa Teruzzi, caporedattrice del programma televisivo quarto grado, ci propone “Ultimo tango all’ortica” (Sonzogno), un nuovo giallo sullo sfondo della balera dell’Ortica di Milano: la fioraia Libera e l’eterna hippie Iole sono protagoniste in una storia tenera e dura, dove ognuno ha un segreto e insieme un buon motivo per mentire.

22 luglio - ore 21– Salone Estense– Per capire il grande disordine che oggi investe le nostre vite, Giulio Tremonti, nel saggio “Le tre profezie” (Solferino), prende spunto da tre profezie che emergono dalla storia. Quella di Marx sulla deriva del capitalismo globale, la previsione del Faust di Goethe sul potere mefistofelico del denaro e del mondo digitale, infine l’intuizione di Leopardi sulla crisi di una civiltà che diviene cosmopolita.

23 luglio - ore 19 – Bar di Villa Mirabello– E’ la volta di Paola Pellai, trent’anni di giornalismo in prima fila. Alda Merini ed Oriana Fallaci le hanno insegnato a lottare per raccontare la verità e la poesia dell'esistenza, dando forza alle idee e non alle ideologie. E con la scusa che ha ancora molto da apprendere, è spesso in viaggio raccogliendo storie e chi ci abita dentro. Ai Giardini Letterari presenterà “Fatti sentire” (Edizioni GIV), con la prefazione di Orietta Berti nella prefazione, una storia emozionante di vite, istanti e coscienze interpretati attraverso gli sguardi di donne di ogni età e provenienza”.

30 luglio - ore 19 – Bar di Villa Mirabello– Protagonista della serata è Enrica Tesio, torinese, due figli, due gatti, un mutuo da pagare, un blog con tantissimi followers, presenterà “Filastorta d’amore. Rime fragili per donne resistenti” (Giunti), un canzoniere disposto in canti come un piccolo poema. Rime lievi e prose fluide per esprimere le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte.

4 Settembre - ore 19  – Biblioteca Civica- Francesco Alberoni, ex rettore dell’Università di Trento e dello IULM di Milano, editorialista per 25 anni del Corriere della sera,e Cristina Cattaneo, psicologa e psicoterapeuta porteranno a Varese il loro saggio: “Amore mio come sei cambiato” (PIEMME). Oggi c'è molto da comprendere sulle nuove modalità di formazione della coppia e dell'identità sessuale, sui processi del desiderio, sull'intimità e la costruzione di una storia amorosa durevole nel tempo.

11 Settembre - ore 19 – Biblioteca Civica– con un saggio che fa riflettere,  Ivana Castoldi mette a fuoco, attraverso ”Le ragioni degli uomini” (Feltrinelli), i problemi delle coppie di oggi, visti dalla parte maschile, per cercare di raggiungere un migliore equilibrio e una maggiore comprensione tra i partner.

Nessun commento:

Posta un commento