domenica 28 aprile 2019

CULTURA: TED X NUOVO APPUNTAMENTO A VARESE CON 14 SPEAKER PER CAPIRE IL MONDO ATTRAVERSO I SUOI CONFINI

 
TED X NUOVO APPUNTAMENTO A VARESE

La terza edizione di TEDxVarese si apre al mondo per comprenderlo “Attraverso i confini”
Domenica 9 giugno 2019 dalle 9.30 alle 18.00 Centro Congressi Ville Ponti Piazza Litta 2, 21100, Varese

Quattordici speaker saliranno sul palco della conferenza internazionale a Ville Ponti. Tra di loro Bruno Tertrais, vice-direttore della Fondation pour la recherche stratégique; Andrew Quinn, computer graphics artist e musicista australiano; Paolo Falco, economista dell’OCSE e Eugenio Coccia, rettore del GSSI di L’Aquila.

Arrivano da tutto il mondo i quattordici speaker che domenica 9 giugno saliranno sul palco della terza edizione di TEDxVarese, la conferenza internazionale in stile TED che ispira tutto il mondo diffondendo idee di valore. “Attraverso i confini” è il tema scelto per questo nuovo appuntamento dedicato alla celebrazione delle idee e dell’innovazione che si svolgerà nella suggestiva cornice del Centro Congressi Ville Ponti di Varese.

Ogni speaker avrà a disposizione 12 minuti di tempo per raccontare la propria storia o idea. Si tratta di un gruppo selezionato di personalità nazionali ed internazionali di spicco nei rispettivi settori. Prenderanno infatti la parola scienziati, esperti di geopolitica, astrofisici, imprenditori, sociologi, ricercatori, scrittrici, sportivi, artisti ed economisti.

La parola “confine” è certamente chiave e ricorrente nel dibattito contemporaneo e in generale nelle menti di ognuno di noi. Esistono molteplici tipologie di confini: fisici, naturali, artificiali, culturali, economici, religiosi, etnici, linguistici. Il mondo d’oggi sembra dividersi in società che sentono una necessità sempre più pressante di rinchiudersi dentro confini e società che, invece, provano a gestire in modo sensato l’assenza o la riformulazione dei confini.

Le persone e i rispettivi rappresentanti discutono e si interrogano sull’utilità di confini e muri in diverse parti del mondo, facendo leva su diverse emozioni e fatti per supportare una tesi o l’altra. Spesso il confine assume un significato che tende a indicare un qualcosa che si crea o si erige per difendersi e ripararsi da una paura o una minaccia, o in generale da qualcosa di diverso da noi stessi. In realtà, il confine aiuta a definire le entità e ha in sé un particolare significato etimologico di “condivisione di un limite” con l’altro, che ci deve incoraggiare a trovare soluzioni creative nella costruzione di una comune vicinanza.
Il team organizzatore ha diffuso i nomi dei primi speaker, tra i quali figurano Bruno Tertrais, analista politico ed esperto di geopolitica, consigliere dell’attuale presidente della Repubblica Francese durante l’ultima campagna per le presidenziali; Michaela Saisana, alto funzionario scientifico e capo del Competence Center on Composite Indicators and Scoreboards della Commissione europea; Paolo Falco, economista dell’OCSE; Matteo Della Bordella, alpinista e presidente del gruppo dei Ragni di Lecco, uno dei più prestigiosi gruppi alpinistici del panorama internazionale; Francesca Pardi e Maria Silvia Fiengo, attiviste e fondatrici dell’associazione “Famiglie Arcobaleno”; Marco Carabelli, direttore generale di Arexpo; Andrew Quinn, computer graphics artist e musicista australiano; Ennio Ripamonti, psicosociologo e formatore; Eugenio Coccia, rettore del Gran Sasso Science Institute di L’Aquila; Luca Vullo, attore, regista e ambasciatore della gestualità italiana; Massimiliano Serati, economista specializzato sull’analisi, lo sviluppo e la valorizzazione delle attrattivi territoriali; Francesco Haardt, astrofisico e cosmologo specializzato in buchi neri, dinamica delle Sorgenti di onde gravitazionali e fisica del mezzo intergalattico. I nomi dei prossimi speaker verranno svelati nei prossimi giorni tramite il sito della manifestazione (tedxvarese.com) e i canali social ufficiali di TEDxVarese.

L’agenda della terza edizione di TEDxVarese prevede una ricca giornata di ispirazione, emozioni, occasioni di incontro e scambio di idee con tre sessioni di TEDx talks precedute da una colazione di benvenuto e intervallate da una pausa pranzo e un coffee break. Alla conferenza TEDxVarese sarà possibile accedere acquistando i biglietti che verranno messi in vendita esclusivamente online a partire da venerdì 19 aprile alle ore 19:00. Sarà possibile arricchire l’esperienza in base alla tipologia di biglietto acquistata.

Anche quest’anno è confermato l’appuntamento di Innovation Garden, l’evento sull’innovazione della città di Varese, che viene anticipata nelle due giornate precedenti alla terza edizione di TEDxVarese, venerdì 7 e sabato 8 giugno. Sarà Palazzo Estense, sede del Comune di Varese, la location principale dell’edizione di Innovation Garden del 2019, con un ricco programma di talk e workshop sull’innovazione, eventi di cultura digitale e serate a ingresso gratuito. È possibile scoprire il programma e iscriversi agli incontri sul sito dedicato dell’evento: innovationgarden.it.

Il team organizzatore ha aperto una call dedicata ai volontari che consente a chiunque di provare a vivere in prima persona l’evento portando il proprio contributo. Sarà possibile presentare le candidature attraverso l’area dedicata sul sito di TEDxVarese entro il 6 maggio.

TEDxVarese è un evento organizzato dall’associazione Ideas Worth Spreading Varese e da un team di venti persone con una forte componente giovanile, in gran parte under 30.

“La terza edizione di TEDxVarese è la più internazionale di sempre. Ogni volta che annunciamo i dettagli del nostro prossimo evento è sempre una grande emozione - commenta David Mammano, presidente dell’associazione e licenziatario di TEDxVarese - la terza edizione di TEDxVarese vuole essere un’occasione per generare valore e capitale di relazioni e conoscenza celebrando idee che vale la pena diffondere su un tema quanto mai attuale e urgente per il nostro tempo: i confini”.

“Anche quest’anno la Camera di Commercio ha scelto di supportare TEDxVarese con l’obiettivo di consolidare un evento che diventa di sempre maggiore rilievo e che consente di diffondere una cultura dell’innovazione - ha dichiarato Anna Deligios, dirigente della Camera di Commercio di Varese - “Ville Ponti saranno il quartiere generale dell’iniziativa e daremo supporto anche a Innovation Garden che è molto in linea con il nostro progetto Punto Impresa Digitale”.

“I temi che verranno trattati sono molto importanti e molto vissuti anche nella nostra amministrazione - ha dichiarato Ivana Perusin, assessore alle attività produttive del Comune di Varese - “Parlare di innovazione vuol dire parlare anche di cambio di atteggiamento nel modo in cui si vive e si lavora e questi sono temi molto importanti che escono in modo molto concreto da iniziative di confronto e approfondimento come queste per le quali siamo contenti di supportare TEDxVarese e Innovation Garden con la messa a disposizione di Palazzo Estense e altre azioni”.

TEDxVarese è organizzato grazie alla collaborazione con Camera di Commercio e con il patrocinio della Commissione Europea, del Joint Research Centre di Ispra, di Regione Lombardia, della Provincia di Varese, del Comune di Varese e delle Università Insubria, LIUC - Carlo Cattaneo, di Almed - Università Cattolica e della SSML di Varese e di Fondazione Comunitaria del Varesotto.

Oltre a loro, una community di partner supporta l’evento, composta da: EOLO, Rise, WeRoad, Giant, Elmec3D, Volta, Elmec, Superbello, Alkanoids, Nicora, Studio Caporaso, Legatoria Carravetta, Teatro Santuccio.

Conferenza TEDxVarese - Attraverso i confini
Domenica 9 giugno 2019
Dalle 9.30 alle 18.00
Centro Congressi Ville Ponti
Piazza Litta 2, 21100, Varese
Ingresso con biglietto


Le biografie dei primi relatori

Bruno Tertrais
Vice-direttore della Fondation pour la recherche stratégique

Già direttore della Commissione affari civili della Nato (1990-1992), Bruno Tertrais ha ricoperto vari incarichi presso il ministero della difesa francese (1993-2001) ed è Senior Research Fellow presso la Fondation pour la recherche stratégique, un think tank indipendente, con sede a Parigi, che lavora per il governo francese, i governi alleati e diverse compagnie private. Si interessa in prevalenza di sicurezza internazionale, relazioni transatlantiche, strategie militari, proliferazione e deterrenza nucleare, ma sporadicamente si occupa anche di progresso umano, catastrofismo e altri argomenti. Si è formato come avvocato e politologo, ed è fiero di essere considerato in via esclusiva un analista politico. È anche membro della redazione del periodico "The Washington Quarterly, Strategic and Military Affairs" e ha scritto editoriali per "Survival. Global Politics and Strategy", organo di stampa dell'International Institute for Strategic Studies (IIS). Il suo ultimo libro è "Atlante delle frontiere" (ADD Editore, 2018), firmato insieme alla coordinatrice del settore infografica-cartografia di "Le Monde" Delphine Papin. Un volume che in cinque capitoli – e grazie all'ausilio di un ricchissimo apparato di mappe e infografiche – offre un interessante spaccato sull'attuale configurazione dei confini tra Stati.

Michaela Saisana
Scienziata

Michaela Saisana è un alto funzionario scientifico e guida il Competence Center on Composite Indicators and Scoreboards della Commissione europea, che produce misure multinazionali per l'elaborazione di politiche basate su dati, su questioni sociali, economiche, sanitarie e ambientali. È stata consulente sul ruolo dei test di coerenza statistica, incertezza e analisi della sensibilità globale per lo sviluppo di misure multidimensionali in oltre 200 conferenze e workshop. Ha esaminato oltre 60 noti indicatori compositi per conto delle Nazioni Unite, Transparency International, World Economic Forum, INSEAD, Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale e altri. È coautrice di due libri: 2008 OECD / JRC Handbook on Composite Indicators e 2008 Global Sensitivity Analysis: The Primer (Wiley). Nel 2004 ha ricevuto il JRC Young Scientist Prize in Statistics and Econometrics, un riconoscimento della Commissione Europea per la sua ricerca sugli indicatori compositi. Ha un dottorato di ricerca e una laurea in ingegneria chimica.

Eugenio Coccia
Rettore del Gran Sasso Science Institute

Eugenio Coccia è professore ordinario di fisica sperimentale e Rettore della scuola universitaria superiore “Gran Sasso Science Institute” a L’Aquila.
Laureatosi alla Sapienza nel gruppo di Edoardo Amaldi, ha svolto la sua attività di ricerca nella fisica delle particelle di origine cosmica, dirigendo esperimenti per la ricerca delle onde gravitazionali al CERN di Ginevra e nei Laboratori INFN di Frascati. È uno degli autori della scoperta delle onde gravitazionali con i rivelatori LIGO e Virgo. È stato Direttore dei Laboratori INFN del Gran Sasso, è membro dell'Academia Europaea e Fellow della European Physica Society.

Paolo Falco
Economista OCSE

Paolo Falco è un economista dell’OCSE, dove studia come il progresso tecnologico, la globalizzazione, e altri megatrend influenzano il mondo del lavoro. In passato Paolo ha lavorato all’Università di Oxford e collaborato con diverse organizzazioni internazionali, tra cui la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale. La sua ricerca accademica, che si concentra in buona parte sui paesi in via di sviluppo, usa un approccio sperimentale per capire come rendere il mercato del lavoro più efficiente e più equo.

Matteo Della Bordella
Alpinista

Ha 34 anni ed è nato e cresciuto a Varese. La sua passione per l’alpinismo e la montagna è nata a 12 anni, quando ha iniziato a muovere i primi passi in verticale in compagnia di suo padre, sulle pareti vicino a casa e sulle vie classiche di difficoltà moderata nelle Alpi. Nel 2006 è entrato a far parte del gruppo dei “Ragni di Lecco” e ha avuto l’occasione di crescere come alpinista e come persona ed iniziare a girare il mondo alla ricerca di nuove sfide su pareti vergini da scalare. Nel 2018 è diventato presidente dei Ragni di Lecco. Negli anni ha avuto la possibilità di scalare in territori remoti e su pareti fantastiche, come quelle della Patagonia - terra a cui è particolarmente legato - della Groenlandia, del Pakistan, dell’India o dell’Isola di Baffin.
Gli piace praticare un tipo di alpinismo che definisce “by fair means”, dove limitando al massimo l’utilizzo della tecnologia e degli aiuti esterni, lo scalatore è chiamato ad una sfida ad armi pari con la montagna. Per questo motivo nella sua carriera di alpinista ci sono stati parecchi successi, ma anche tanti fallimenti i quali lo hanno messo di fronte ai suoi limiti di uomo nei confronti della natura, e spesso queste rinunce gli hanno insegnato ancora di più rispetto alle volte in cui è arrivato in cima.
Ama le grandi pareti verticali di roccia, quelle dove la sfida è riuscire a salire, possibilmente in arrampicata libera, con poco materiale e su difficoltà elevate. Tuttavia, oltre all’aspetto più tecnico della verticale, può definirsi un amante dell’avventura a 360 gradi e per questo motivo, gli piace cercare di unire nelle sue spedizioni  diverse discipline e diversi tipi di sfide; oltre alla parte alpinistica, in molti dei suoi viaggi, una grande sfida è stata già quella di raggiungere la parete e ritornare indietro.
Francesca Pardi e Maria Silvia Fiengo
Autrici

Maria Silvia Fiengo e Francesca Pardi, in coppia da 24 anni, si sono potute sposare solo nel 2013 a Barcellona. Insieme hanno avuto quattro figli, nati tra il 2002 e 1l 2009. Attiviste e fondatrici con altri genitori omosessuali dell¹associazione “Famiglie Arcobaleno” hanno dato vita nel 2011 a “Lo Stampatello”, casa editrice per bambini con un focus sull¹omogenitorialità tra i cui numerosi titoli spicca Piccolo Uovo, illustrato da Altan e scritto dalla stessa Francesca Pardi. Entrambe, oltre ad essere autrici di libri per bambini, hanno una vita professionale a parte: Francesca Pardi dirige una società di allestimenti scenografici per la moda e lo spettacolo mentre Maria Silvia Fiengo, con un passato in Mikado Film, lavora nell¹organizzazione di eventi, comunicazione e formazione.

Andrew Quinn
Computer graphics artist e musicista

Andrew Quinn è un computer graphics artist e musicista australiano, che vive a Milan. Ha lavorato sugli effetti digitali per film come “Matrix”, “Tomb Raider”, “Nirvana” e “Vajont”. Negli ultimi 10 anni si è specializzato in video installazioni per multi-schermi e realtà aumentata. Ha esposto alla Biennale in Musica di Venezia dal 2012 al 2016. Tiene workshop nelle università di tutto il mondo.

Ennio Ripamonti
Psicosociologo e formatore

Ennio Ripamonti ha maturato una pluriennale esperienza, a livello nazionale e internazionale, nel campo dell’innovazione sociale e del welfare di comunità, coordinando progetti di rigenerazione urbana e sviluppo locale a Milano (con il Contratto di Quartiere di San Siro) e Torino (con The gate a Porta Palazzo). È presidente della società di consulenza Metodi e professore a contratto all’Università degli studi di Milano Bicocca e all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni sui temi della psicologia di comunità e della pedagogia sociale, con un particolare interesse ai processi partecipativi e collaborativi.
Marco Carabelli
Direttore generale di Arexpo

Marco Carabelli, classe 1972, milanese, si è laureato in Economia e Commercio all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dopo alcune esperienze lavorative nel settore privato, nel 2000 si insedia nella Presidenza di Regione Lombardia. Nello stesso ente nel 2006 viene nominato Direttore centrale Bilancio e programmazione, incarico che mantiene fino al 2010, anno in cui viene promosso Vice Segretario generale. Da aprile 2016 è Direttore generale di Arexpo.

Luca Vullo
Autore e regista

Autore, regista, produttore di cinema e teatro con base a Londra, realizza diversi documentari, tra i quali: “La Voce del Corpo” una docu-fiction sulla gestualità siciliana che si è evoluta in un successo internazionale di crossmedialità portandolo a collaborare, in qualità di ambasciatore della gestualità italiana, con prestigiose Università e Istituti Italiani di Cultura in molti paesi tra America, Europa, Asia e Oceania. In qualità di esperto di body language, Luca tiene workshop, masterclass, eventi di team building e conferenze scientifiche. Collabora con il Royal National Theatre di Londra come coach di gestualità siciliana per lo show “Liolà” di Pirandello, è stato consulente per la BBC 2 e ha insegnato gestualità italiana al Mills College di Oakland (Usa). “La voce del corpo” è ora uno spettacolo teatrale nel quale è autore, protagonista e regista. Dal 2018 il suo documentario “Influx” è distribuito in tutto il mondo su Netflix.

Francesco Haardt
Astrofisico e cosmologo

Francesco Haardt è un astrofisico e cosmologo. La sua attività di ricerca copre
campi molto diversi, dall’evoluzione cosmica dei buchi neri, alla dinamica delle
Sorgenti di onde gravitazionali, alla fisica del mezzo intergalattico.
Si è laureato a all’Università di Milano, ha ottenuto il dottorato di ricerca alla Scuola Internazionale di Studi Scientifici Avanzati di Trieste, e successivamente ha lavorato negli Stati Uniti e in Svezia prima di rientrare in
Italia. Attualmente è professore ordinario all’Università degli Studi dell’Insubria.
Autore di più di 120 articoli scientifici su riviste internazionali di settore, svolge
anche attività di divulgazione sul territorio con seminari pubblici e lezioni nelle scuole delle province di Como, Varese e Milano.

Massimiliano Serati
Economista

Massimiliano Serati è Professore Associato di Politica Economica presso la LIUC – Università Cattaneo. È Direttore della Divisione Ricerca e Servizi alle Imprese della LIUC Business School nel cui ambito è anche Direttore del Centro sullo Sviluppo dei Territori e dei Settori. In ambito macroeconomico, si occupa prevalentemente di temi connessi con la Politica Monetaria, il Ciclo Economico, il Mercato del lavoro, la produzione di previsioni e la costruzione di scenari macroeconomici per le imprese, combinando sempre l’approccio teorico con l’impiego di strumenti econometrici per l’analisi empirica. In ambito territoriale si occupa di Analisi, sviluppo e valorizzazione delle attrattività territoriali con particolare enfasi per le dimensioni culturali e turistiche, di costruzione mediante metodologie econometriche di Indicatori socio-economici di monitoraggio per l’analisi del territorio, di Politiche di sviluppo locale e strumenti di supporto alle decisioni di programmazione. Attualmente sta approfondendo le tematiche relative (a) alla Attrattività territoriale e ai processi di localizzazione di impresa, (b) alla qualità della vita su scala territoriale, (c) alla produzione di modelli previsivi per i mercati delle commodity e delle valute e (d) alla valutazione degli impatti delle politiche monetarie. Dal 2012 al 2016 è stato Direttore scientifico di T.R.A.V.E.L., l’Osservatorio Turistico Lombardo attivato da LIUC Business School in collaborazione con Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia. Ha svolto attività didattica e di formazione per SDA Bocconi, per SUPSI di Lugano, per numerosi percorsi di PhD e Consorzi di Dottorato in Lombardia, per Maggioli Formazione. È autore di numerosi lavori di ricerca pubblicati su riviste accademiche nazionali e internazionali e di alcune monografie. È stato consulente di Banca d’Italia, Ministero dell’Economia, Ministero della P.A e di svariate realtà istituzionali e private, tra cui Regione Lombardia, Polis Lombardia, Explora, Unioncamere Lombardia, Confindustria Lombardia, SEA Aeroporti Milano, Sistema Moda Italia, Federchimica.

AGRICOLTURA: A VARESE NUOVA EDIZIONE DI AGRIVARESE CON TANTE INIZIATIVE IN CITTA'


A primavera ritorna Agrivarese in citta’! 

L’appuntamento con la grande manifestazione è per domenica 12 maggio 2019 a Varese

Ad ogni edizione migliaia di visitatori vengono accolti nella splendida cornice dei Giardini Estensi e nelle vie centro cittadino ad Agrivarese, la tradizionale fiera dell’agricoltura organizzata dalla Camera di Commercio, attraverso la sua azienda speciale PromoVarese, in collaborazione con Comune di Varese e associazioni di categoria.

Agrivarese, “natura in centro città”.

Agrivarese è un’occasione speciale d’incontro fra i cittadini e le aziende agricole del territorio. Ma non solo, tante sono le iniziative a corollario di un evento che si arricchisce ogni anno di nuovi protagonisti e tante attività.

Vuoi un’alimentazione sana e di qualità, con prodotti di provenienza certa e a basso impatto ambientale? AgriVarese è la rassegna che fa per te!

Le finalità che la manifestazione intende raggiungere sono:

valorizzare il patrimonio agricolo e storico culturale locale, quale elemento di sviluppo e miglioramento della qualità del territorio;
promuovere una alimentazione sana, di qualità con prodotti di provenienza certa ed a basso impatto ambientale;
promuovere azioni che esemplifichino il concetto “il territorio consuma ciò che produce”, modalità che riduce i trasporti e consumi energetici, salvaguardando l’agricoltura locale e con essa gli spazi verdi e le tradizioni locali.

Quella di domenica 12 maggio sarà un’edizione di Agrivarese in città all’insegna della sostenibilità. Così, un grande sforzo sul piano della mobilità sostenibile è stato promosso dalla Camera di Commercio che, attraverso la sua azienda speciale Promovarese, organizza questo evento del settore primario insieme ad Amministrazione Comunale e associazioni di categoria e in collaborazione con altri enti e organismi del territorio.

In tal senso, è stato sottoscritto un accordo con Trenord per garantire alle famiglie un biglietto a prezzo agevolato nella giornata del 12 maggio, partendo dalle varie stazioni della Lombardia. E in più, grazie a Tilo, sarà facile raggiungere Varese in treno anche dal Canton Ticino.

Vieni in treno e vinci

Per chi verrà sui binari della ferrovia, poi, ci sarà la possibilità di partecipare al concorso “Agrivarese in città 2019: vieni in treno e vinci!”. Del resto, la manifestazione si svolge nel centro cittadino ed è facilmente raggiungibile dalle due stazioni ferroviarie di Varese.

Partecipare al concorso sarà facile.  Basterà recarsi al punto informativo allestito in piazza Monte Grappa ed esibire il biglietto ferroviario con il quale si è raggiunta la sede dell’evento (o l’abbonamento che includa i giorni festivi).

Verrà consegnata una cartolina da compilare con i propri dati e con i consensi richiesti per la privacy che dovrà essere imbucata all’interno dell’urna predisposta per il concorso, collocata nel punto informativo stesso.

Entro il 20 maggio ci sarà l’estrazione dei 10 fortunati vincitori, a cui andrà un buono acquisto del valore di 150 euro da spendere in una delle imprese agricole partecipanti ad Agrivarese in città.



Con i Varese Tourist Angels alla scoperta del centro cittadino

Come già lo scorso anno, domenica 12 maggio i Varese Tourist Angels accompagneranno cittadini e visitatori in una curiosa passeggiata in centro città alla scoperta dell’antico mercato delle granaglie, della storia dei macellai del centro storico, e delle più singolari abitudini alimentari dei varesini dei secoli scorsi. Il percorso attraversa il centro storico con partenza da piazza Monte Grappa e termina ai Giardini Estensi. 

La partenza è prevista in cinque momenti (ore 10.30 - 12-14-15.30 -16.30) dal punto informativo di Agrivarese in città, in piazza Monte Grappa.

Varese Tourist Angels è un’iniziativa che ormai da tre anni vede Camera di Camera di Commercio e Regione Lombardia, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale, operare con un progetto innovativo sul versante della valorizzazione turistica. Dopo un percorso di formazione, gli studenti dei nostri istituti superiori, affiancati da guide professionali, svolgono attività di supporto negli InfoPoint della rete territoriale e in occasione di eventi turistici in ambito sportivo e culturale.



Visite guidate al rifugio antiaereo di via Lonati

Non mancherà poi, neppure quest’anno, l’apertura al pubblico del rifugio antiaereo che si trova sotto la collina dei Giardini Estensi. L’iniziativa all’interno di Agrivarese in città è di Amministrazione Comunale e Gruppo Speleologico Prealpino e alle 9 di domenica 5 maggio prenderanno il via le visite al bunker da cui si accede da via Lonati, di fronte al parcheggio ACI.

Non occorre la prenotazione. Sarà sufficiente presentarsi, registrarsi e ritirare l’opuscolo illustrato e descrittivo del rifugio. Si prenderà quindi parte a uno dei vari gruppi, composti da 5 a 20 persone, che verranno creati al momento e accompagnati da una guida all’interno dell’installazione sotterranea.

La visita richiederà circa venti minuti e permetterà di osservare la struttura dall’interno, con i vari dettagli legati alla sua realizzazione. Il tutto rigorosamente autentico e risalente al 1944.

Ai visitatori verrà poi offerta la possibilità di uscire dal secondo accesso, che si trova a ridosso della piscina comunale di via Copelli, proseguendo all’interno dei Giardini Comunali oppure ritornare all’ingresso principale di via Lonati. Durante la visita sarà anche possibile scattare fotografie.

In occasione della giornata di Agrivarese in città, all’interno del rifugio verrà anche allestita una mostra con reperti bellici, risalenti al primo e secondo conflitto mondiale.

L’ultima visita è fissata alle 17. È prevista un’offerta libera.

Info e programma completo su www.agrivarese.com


MUSICA: AL VIA IL TOUR DI RAF E UMBERTO TOZZI INSIEME PER LA PRIMA VOLTA TAPPA A MILANO IL 13 MAGGIO

RAF TOZZI in TOUR

PER LA PRIMA VOLTA SUL PALCO INSIEME DA FINE APRILE IN TOUR NEI PRINCIPALI PALASPORT ITALIANI: 13 maggio: MILANO – MEDIOLANUM FORUM

Le date previste dal 3 al 9 maggio (compresa la data zero di Rimini) sono state rinviate a causa di una laringo-faringite che ha colpito Umberto Tozzi durante le prove

Cresce sempre di più l’attesa per il tour di RAF e UMBERTO TOZZI, un’occasione unica per fare il pieno di musica, emozioni e divertimento insieme a due grandi artisti che rappresentano un pezzo di storia della musica italiana!

Il tour nei palasport debutterà il 13 maggio al Mediolanum Forum di Milano e attraverserà l’Italia da nord a sud per un totale di 13 imperdibili concerti.

RAF e UMBERTO TOZZI saranno per la prima volta insieme in tour per far cantare e ballare il pubblico sulle note dei loro successi che hanno conquistato intere generazioni, in Italia e all’estero.

A causa di una laringo-faringite che ha colpito Umberto Tozzi durante le prove a Rimini, le date tra il 3 e il 9 maggio (compresa la data zero di Rimini) sono state rinviate alle settimane seguenti.

Queste le date del tour “RAF TOZZI” (prodotto da Friends&Partners in collaborazione con Colorsound):

13 maggio - MILANO – MEDIOLANUM FORUM

16 maggio - FIRENZE – NELSON MANDELA FORUM

18 maggio - ROMA – PALAZZO DELLO SPORT

19 maggio - EBOLI – PALA SELE (data inizialmente prevista il 7 maggio)

21 maggio - BOLOGNA – UNIPOL ARENA

23 maggio - TREVISO – PALA VERDE

24 maggio - BRESCIA – BRIXIA FORUM

25 maggio - TORINO – PALA ALPITOUR

30 maggio - BARI – PALA FLORIO (data inizialmente prevista il 6 maggio)

1 giugno - ACIREALE – PAL’ART HOTEL (data inizialmente prevista il 4 maggio)

5 giugno - REGGIO CALABRIA – PALASPORT (data inizialmente prevista il 3 maggio)

7 giugno - ANCONA – PALA PROMETEO (data inizialmente prevista il 9 maggio)


La data zero si terrà l’8 maggio all’RDS Stadium di Rimini (data inizialmente prevista il 30 aprile).


I biglietti già acquistati restano validi per le nuove date.

Per chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati, queste le diverse modalità:

Per Rimini, Reggio Calabria e Acireale:

- Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre il 6 maggio 2019.

- Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 6 maggio 2019.

- Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 6 maggio 2019 (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).



Per Bari, Eboli e Ancona:

- Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre l’11 maggio 2019.

- Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre l’11 maggio 2019.

- Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre l’11 maggio 2019 (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).



I biglietti sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Radio Italia è radio ufficiale del tour.



MUSICA: 400 VOLTE MASSIMO RANIERI A VARESE


MASSIMO RANIERI in SOGNO E SON DESTO 400 VOLTE
ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri(foto di Angelo Puricelli)

VENERDÌ 10 MAGGIO 2019 ORE 21:00


Orchestra formata da: Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica).
Organizzatore Generale Marco De Antoniis, light designer Maurizio Fabretti.

“Sogno e son desto” continua rinnovandosi. E continua così il meraviglioso viaggio di Massimo Ranieri insieme al suo pubblico. Una magnifica avventura, sospesa tra il gioco entusiasmante della fantasia e le emozioni più vere della vita.

Dopo 400 straordinarie repliche in tutta Italia, lo spettacolo di Massimo Ranieri, ideato e scritto con Gualtiero Peirce, si rinnova e si conferma. Resta immutata la formula vincente, con Ranieri interprete dei suoi grandi successi musicali, ma sempre attore e narratore. In questa nuova versione senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana e dei colpi di teatro, naturalmente non mancheranno le sorprese. Ma stavolta, soprattutto, Ranieri sarà se stesso ancora di più. In scena ci sarà un Massimo al 100%, che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e più prestigioso.


BIOGRAFIA

Massimo Ranieri, pseudonimo di Giovanni Calone (Napoli, 3 maggio 1951), è un cantante, attore, conduttore televisivo, doppiatore, regista teatrale e showman italiano.

Principalmente è attore di teatro e cantante di musica leggera, ma si è prodotto per un certo periodo anche nel cinema, come attore protagonista con pochi ruoli, e occasionalmente nel doppiaggio. Con più di quattordici milioni di dischi venduti, è tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi nel mondo. Durante la sua carriera ha pubblicato 31 album (di cui 23 in studio, 4 live e 4 raccolte) e 36 singoli......https://it.wikipedia.org/wiki/Massimo_Ranieri

giovedì 25 aprile 2019

SHOW: PROGRAMMA SPETTACOLI MAGGIO DELL’ARLECCHINO DI VEDANO OLONA


L’ARLECCHINO SHOW BAR
PROGRAMMA SPETTACOLI MAGGIO 2019

Via Papa Innocenzo 37,
 21040 Vedano Olona VA  Tel 0332-400839
Martedì 7, 14, 21, 28
KARAOKE COL BAFFO
Il consueto appuntamento del martedì con il Karaoke del Baffo
Free entry

Mercoledì 1, 8, 15, 22, 29
I LOVE ‘80
La miglior musica degli anni ’80, rigorosamente, 100% vinile!
FREE ENTRY
Info e prenotazioni 0332-400839
Ore 21,30

Venerdì 3
CRISTONI D’AVENA CARTOON ROCK BAND
Il divertimento è garantito con la più elegante e stilosa Cartoon Rock Band: i CRISTONI D’AVENA!
Riproporranno le migliori sigle di famosi cartoni animati e note serie tv arrangiate magistralmente in chiave rock!
I Cristoni D’Avena nascono da un’idea, il cui scopo è quello di rivisitare le più note canzoni dei cartoni animati, in versione rock.
I 5 “fulminati” che compongono la Band offrono uno spettacolo la cui carica e coinvolgimento rappresentano una costante fondamentale.
Lo scopo del progetto è quello di far rivivere all’utente un viaggio nostalgico, creando un evento-festa, animato anche da un pubblico sfaccettato: durante i Live gente d’ogni età e cultura, dedita all’ascolto dei più svariati generi musicali, abbandona ogni inibizione, contribuendo così a rendere scoppiettanti e cariche di risate le serate targate CDA.
Suonano un repertorio di canzoni originali che spaziano dal reggae al rocksteady trattando temi contemporanei e spiritualiSuonano un repertorio di canzoni originali che spaziano dal reggae al rocksteady trattando temi contemporanei e spiritualiOre 22,30
FREE ENTRY
 Info e prenotazione tavoli 0332 400839

Sabato 4
URLO BAND
La band più trash, ironica, travolgente, trasgressiva…
Come poche band, l’URLO BAND sa coniugare l’ottima musica allo spettacolo;- i musicisti che la compongono hanno creato arrangiamenti e medley coinvolgenti, tutti da cantare e ballare!

 (vanni) as TITTI, GUITAR,BACK VOCALS & SAMBUCA
( nicola) as MANOLA, lead VOICE & CALZETTA
(giampi) as LISA,DRUMS & CREMA WISKY
(andrea) as URSULA,BASS,BACK VOCALS & BIRRRETTA

Ingresso con prima consumazione compresa 8,00€
Info e prenotazioni 0332400839
ore 22,30




Venerdì 10
JOLLY BLU
L’energetico tributo a MAX PEZZALI e 883 dei JOLLY BLU!
Sarà impossibile non accalcarsi sotto il palco a ballare e cantare con loro!

La formazione:
Gabriele Impiombato: voce
Andrea Milan: chitarra & cori
Paolo Campus: basso & cori
Marco Pasquale: tastiere & cori
Matteo Maselli: batteria & sequenze

Ore 22,30
FREE ENTRY



Sabato  11
RIFF RAFF
La band RIFF RAFF è considerata la più importante tribute band agli AC/DC.
Hanno la particolarità di saper riproporre lo show della famosa band australiana con un’energia dirompente. I RIFF RAFF vantano due tournèe con Simon Wright (batterista degli Ac/Dc dal 1983 al 1990) il quale li ha scelti come sua band personale per esibirsi in tutto il mondo.
La band milanese ripropone i grandi classici dell’era Bon Scott & Brian Johnson

Ingresso 10€ con consumazione compresa
Info e prenotazioni allo 0332 400839
Ore 22,30


Venerdì 17
REVIVAL il PARTY 70/80
Torna all' Arlecchino il Party 70/80 più vero di sempre by ILOVE VINYL
 con la musica suonata esclusivamente in vinile a 45 giri da Mr.P. e l'animazione del mitico Felix.
ABBIGLIAMENTO A TEMA CONSIGLIATO
FREE ENTRY
Ore 21,30
Prenota il tuo tavolo allo 0332400839

Sabato 18
HIBRYD PARTY
Tributo ai LINKIN PARK
La band prende il nome di HYBRID PARTY, in onore del primo album dei LP, “Hybrid Theory”, pubblicato nel 2000.
I membri, musicisti con esperienze e studi diversi, si uniscono per ricreare e portare al pubblico italiano l’energia della band statunitense, in una scaletta che comprende brani tratti da tutti gli album in studio dei Linkin Park, dal primo all’ultimo!
E’ un progetto che vuole trasmettere la passione e l’energia che i Linkin Park portavano sul palco insieme a tutte le loro sfaccettature, in cui rock, pop, hip-hop, elettronica e nu metal si univano per creare uno show unico nel suo genere, coinvolgente, energico, ma anche profondo e intenso.
Voce (Chester): Simone Volpin
Voce/chitarra (Mike): Andrea Cataneo
Chitarra (Brad): Luca Birocco
Batteria (Rob): Samuele Costanzo
Basso (Phoenix): Davide Porcelli
Synth/tastiere (Joe): Mirko Zarino

FREE ENTRY
Ore 22,30
Info e prenotazioni 0332400839



Venerdì 24
 ZEPPELIN FLAMES
LED ZEPPELIN TRIBUTE
Ricreare la magica atmosfera dei leggendari live di una delle piú grandi rock band della storia della musica.

Questa è la missione delle Zeppelin Flames, ambizioso progetto che punta a rendere omaggio al quartetto britannico, con un'attenzione particolare alla scelta dei brani (sia studio, che live), agli arrangiamenti, ai suoni, all'abbigliamento, al caloroso rapporto con il pubblico.

Quattro Ladies provenienti da differenti background musicali ed accomunate da un'unica passione, vi condurranno in un viaggio a bordo del piú famoso Dirigibile di sempre.

Silvia Mur - voce / armonica
Rita Flames - chitarra
Valentina Vanzan - basso
Alessandra Pozzi - batteria

Dalla fondazione di questo progetto che porta la data dell'8 marzo 2017, le Zeppelin Flames hanno calcato palchi di locali e manifestazioni culturali del nord e del centro Italia, fino alla vicina Svizzera.

Il repertorio vede la scelta di brani che toccano varie "fasi" dell'evoluzione musicale ed artistica dei Led Zeppelin: dai pezzi piú noti (Whole Lotta Love, Black Dog, Stairway to heaven), ai meno conosciuti (Wanton song), dai piú blues (The lemon song, I can't quit you babe) alle rivisitazioni rock'n'roll (C'mon everybody e Long tall sally), dalle versioni live (Immigrant song) alle proposte folk/acustiche (Bron y'aur stomp, Travellin' riverside blues).

Le Zeppelin Flames promettono di incendiare letteralmente la vostra serata, senza lasciare insoddisfatto alcun ascoltatore.
Provare per credere

Ore 22,30
FREE ENTRY
Info e prenotazioni allo 0332400839




Sabato 25
DIRTY DOLLS
Il tributo alle grandi hit ROCK degli anni ‘80: dagli Aerosmith ai Bon Jovi, passando per Kiss, Europe, Ac/Dc, Guns N' Roses, Scorpions Queen e tanti altri.
La musica rock che si ascoltava e che passa ancora oggi in radio e che ha dominato le classifiche di vendita di tutto il mondo!!
Con noi potrete cantare canzoni immortali come The Final Countdown, Sweet Child O’ Mine, I was Made for Lovin you, Always, Livin on a Prayer... e tante, tamte altre!!
Un viaggio nel tempo e nella musica che ha segnato un’epoca, uno spettacolo esplosivo eseguito con tecnica musicale e abbigliamento scenico ispirato alle grandi star del periodo!
Dal 2007, oltre 500 concerti in tutta Italia ed Europa... Tutto questo e molto di più sono i DIRTY DOLLS!!

Marco Giagnorio (voce),
Albert Santonato (chitarra)
Denis Bergonzi (chitarra)
Derek Mantovani (basso)
Marco Lazzarini (batteria)

Ore 22,30
FREE ENTRY
Info e prenotazioni allo 0332400839


Domenica 26
DRAG QUEEN SHOW
Come ogni ultima domenica del mese ritorna il DRAG QUEEN SHOW.
Le divine SAFIRA e CARLA BRUNI con i loro trasformismi, i meravigliosi costumi, gioielli e simpatia!
Ore 21,30
Info e prenotazioni 0332400839



Venerdì 31
EFFETTO VASCO
Sempre gettonato e richiestissimo dal nostro pubblico il tributo a Vasco degli EFFETTO VASCO!
Canteremo con loro tutte le migliori canzoni di Vasco… E sono davvero tantissime!

FREE ENTRY
Ore 22,30
Info e prenotazioni 0332400839



ATTENZIONE il numero di telefono dell’Arlecchino è cambiato : 0332400839


L’ARLECCHINO SHOW BAR
Via Papa Innocenzo 37,
 21040 Vedano Olona VA  Tel 0332-400839

MUSICA INCONTRO: AL MELO DI GALLARATE I BENEFICI DEL CANTO CON MARILENA ANZINI


Un caffè con… Marilena Anzini
Venerdì 3 Maggio, ore 15.00, Sala Planet IL MELO Via Magenta 3 Gallarate

“I benefici del canto e le Circle songs” E Domenica 5 Maggio, ore 17.30, Sala Planet
“Open Circle Songs” con Marilena Anzini e il coro Canta che ti passa

Venerdì 3 maggio alle ore 15.00 presso la Sala Planet dell’Università del Melo, via Magenta 3 a Gallarate (VA), proseguono gli appuntamenti della rassegna di incontri “Un caffè con…” con un nuovo ospite, Marilena Anzini, cantante, docente di Funzionalità vocale e Improvvisazione, presidente dell’associazione “Home and Journey” che si occupa di voce, canto e crescita personale.

Cantare in cerchio è una pratica che risale a tempi antichi e che si è sviluppata in diverse culture e parti nel mondo. Ha a che fare con lo stare insieme, con la condivisione e con l’ascolto profondo l’uno dell’altro. Diversi studi scientifici dimostrano che il canto, e in particolare il canto corale, porta grandi benefici all’essere umano. Un tempo si cantava molto di più e ogni occasione: durante il lavoro e durante la festa, nei momenti sacri e in quelli profani, da soli o in compagnia. È una sana abitudine che abbiamo un po’ perso e che val la pena recuperare. Nel corso della conversazione, verranno presi in esame alcuni aspetti relativi alla pratica del canto e ai suoi tanti benefici e verranno offerte piccole esperienze collettive, in particolare legate alla pratica delle Circle songs. Le Circle songs sono letteralmente ‘canzoni circolari’ e sono state portate a conoscenza del grande pubblico da Bobby McFerrin e dalla sua straordinaria Voicestra. Basate sull’improvvisazione e sulla ripetizione, non richiedono alcuna preparazione musicale o tecnica: chiunque può partecipare ed entrare in modo intuitivo e giocoso a far parte di un processo vocale e musicale in cui si sperimenta il fluire della musica e la grande connessione con gli altri cantanti. È un modo gioioso e naturale di riscoprire la vera natura del canto che è condivisione, creatività, espressione di sé e relazione profonda con se stessi e con gli altri.

In più, domenica 5 maggio 2019, alle ore 17.30, sempre presso la Sala Planet dell’Università del Melo di Gallarate (VA), Marilena Anzini condurrà un concerto-evento “Open Circle songs”, che coinvolgerà in modo attivo tutti i presenti che lo desiderano. Al suo fianco ci sarà il coro “Canta che ti passa” del laboratorio permanente di canto corale dell’associazione “Home and Journey” (www.homeandjourney.weebly.com ). La Open Circle song è aperta a chiunque voglia partecipare attivamente cantando. È un evento-concerto dove un facilitatore conduce il canto in modo fluido e intuitivo e dove la barriera tra artista e spettatore viene cancellata, perché il pubblico diventa in realtà parte attiva del processo artistico. Essendo esito di pura improvvisazione, ogni Circle song è unica e irripetibile, frutto della profonda condivisione ed espressione collettiva del momento presente. Aperta a tutti! Non è necessario conoscere la musica, né avere esperienze particolari di canto.

Al termine del concerto-evento, ci sarà la possibilità di un aperitivo insieme.



L’ingresso a entrambi gli incontro è libero e gratuito.

Per informazioni: 0331 708224 - udm@melo.it

SHOW: IL PROGRAMMA DEGLI APPUNTAMENTI CANTINE COOPUF VARESE


PROGRAMMA CANTINE COOPUF 
FINE APRILE - MAGGIO 2019

SABATO 27 APRILE – SOPHIE AUSTER “Next Time Tour”
Figlia dello scrittore e regista Paul Auster e della scrittrice e poetessa Siri Hustvedt, SOPHIE AUSTER è attrice e cantautrice di primo livello nella scena americana.
Nel 2004 ha debuttato nel mondo della musica con il suo primo album solista, in cui interpreta poesie di Robert Desnos, Guillaume Apollinaire, Paul Éluard, Tristan Tzara e del padre (che partecipa anche come traduttore di alcune delle poesie). Il 27 aprile sarà ospite speciale della Cantine Coopuf per presentare al pubblico italiano il nuovo disco “Next Time”, già accolto magnificamente dal pubblico e dalla critica.

Evento Organizzato da: Twiggy Varese, Madboys Eventi & Concerti, Coopuf Iniziative Culturali in collaborazione con International Music & Arts

Inizio ore 22.00
Ingresso 10€

Info: info@madboys.it

___________________________________________________________________________________
GIOVEDI 2 MAGGIO – CANTINE ALL STAR
A chiusura ufficiale della programmazione 2018/2019 Cantine Coopuf organizza “Cantine All Star”, un open mic in cui si alterneranno la gran parte degli artisti e dei musicisti che hanno animato il locale di via De Cristoforis in questa stagione. Musica dal vivo, performance teatrali e Dj Set si alterneranno sul palco delle Cantine, già allestito per l’occasione e pronto ad essere scaldato come si deve!

Dalle 19.00 cena associativa di Coopuf Iniziative Culturali aperta ai soli iscritti al Twiggy Café (per info e prenotazioni: +39 339 617 7718)

Evento Organizzato da: Madboys Eventi & Concerti, Twiggy Varese, Coopuf Iniziative Culturali e ASD Rugby Varese

Inizio ore 21.00
Ingresso libero
Per maggiori info: info@madboys.it
__________________________________________________________________

DOMENICA 5 MAGGIO – Coopuf Teatro presenta: FERDINANDO
Domenica 5 maggio torna il grande teatro alle Cantine Coopuf con "FERDINANDO"
Spettacolo liberamente ispirato ad Annibale Ruccello, con Antonella Tranquilli, Lucia Zarini, Andrea Raffo e Salvatore Incandela e con la regia di Massimo Zatta (Zimaquò teatro)

INIZIO ORE 20,30
ingresso > 10€ (intero)
ingresso > 5€ (per associati Coopuf I.C. e allievi STCV - Compagnia e Scuola Teatrale Anna Bonomi)

- Possibilità di cenare dalle 19.30 con menu Twiggy Varese(Prenotazioni > 3391889085)
- Prenotazioni posti limitati > 3396177718

Visione consentita ai maggiori di 16 anni

__________________________________________________________________

GIOVEDI 9 MAGGIO – Spettacolo teatrale “VOCI NEGATE”
Da un’idea di Francesca Pelizzoni
Un viaggio nel mondo interiore di un grigio personaggio che vorrebbe un mondo a sua immagine, omologato e conformato, al quale appaiono i fantasmi delle sue istanze interne che si muovono senza che possa controllarle.
Una persona che soffre d’ansia e di panico, patologie di questo tempo, così fragile da non tollerare la complessità, le sfumature, l’incertezza e l’insicurezza di un mondo liquido e di relazioni fragili. Una persona che si chiude in casa, lasciando fuori il mondo.Come nel “canto di Natale” di Dickens, ciò che non vuole vedere appare come un fantasma. I fantasmi si esprimono, incontrollabili, tentando di mostrare da vicino l’universalità della diversità. I fantasmi aprono verso possibili “transiti” dell’anima verso migrazioni interiori, sradicando convinzioni, aprendo ad appartenenze nuove che abbiano come comune minimo denominatore la comunanza umana.
Evento inserito nella rassegna Nazionale di Psicodramma e Sociodramma “L’Io e l’altro”

Evento Organizzato da: Coopuf Teatro in collaborazione con Fp Psicologia

Inizio ore 21.00
Ingresso: 10€ intero / 5€ per associati e allievi della Scuola Teatrale Anna Bonomi
Per info: info@fp-psicologia.it  - www.fp-psicologia.it
_________________________________ _______________________________

SABATO 11 MAGGIO - Rugby Varese Music Challenge 2019
Seconda eliminatoria del “Rugby Varese Music Challenge”, il concorso per band emergenti di Varese e Provincia (ma non solo) dedicato alla musica live e che permette ai vincitori di esibirsi sul prestigioso palco della Festa del Rugby di Varese in programma dal 6 al 9 giugno presso il Centro Sportivo “Aldo Levi” di Giubiano.
Secondo appuntamento presso le Cantine Coopuf in cui cinque band si sfideranno a colpi di chitarre e rullate di batteria, davanti alla giuria e al pubblico che da quest’anno potrà scegliere il gruppo migliore di ogni serata. Le band in gara saranno: Antilogy, The Hevals, Flexy Mind, Sketch, Awake to Recall. Durante la serata verranno votati i migliori gruppi da una giuria di qualità e anche dal pubblico, che riceverà un gettone-voto all’ingresso del locale.

Evento Organizzato da: Madboys Eventi & Concerti, Twiggy Varese, Coopuf Iniziative Culturali e ASD Rugby Varese

Ingresso 5€ consumazione compresa
Per maggiori info: info@madboys.it / rugbyvarese@gmail.com
_________________________________ _______________________________


DOMENICA 19 MAGGIO –  #INBiblioteca presenta: DAVIDE TOFFOLO ne “il Cammino della Cumbia”
Uno spin off d’eccezione dell’ormai conclusa programmazione musicale delle Cantine Coopuf 2018/2019 grazie all’iniziativa #INBiblioteca, promossa da Comune di Varese, Coop Lotta Contro l’Emarginazione, e altre realtà culturali che operano in città.
Domenica 19 maggio, si parte alle 18.30 presso la Biblioteca Civica di Varese con la Presentazione della graphic novel “Il cammino della Cumbia” con Davide Toffolo, chitarrista e cantante della rock band Tre allegri ragazzi morti e tra i più influenti fumettisti italiani contemporanei, autore di opere come Piera degli spiriti, Pasolini, Il re bianco, Carnera e L’inverno d’Italia.
Dalle 21.00 dj set Cumbia con Davide Toffolo , presso le Cantine Coopuf di via De Cristoforis 5, Varese.

Ingresso libero
Maggiori info: www.cooplotta.org




CANTINE COOPUF
VIA CARLO DE CRISTOFORIS, 5 21100 VARESE

DANZA E MUSICA: A LEGNANO IL FESTIVAL "LA FABBRICA DEL CANTO"


3° Festival di Danza e Musica dal Mondo 
“La Fabbrica del Canto”
Sabato 27 aprile 2019, ore 20,30
Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”
Piazza IV Novembre - Legnano (MI)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Legnano, 27 aprile: il Festival di Danza e Musica dal Mondo rende omaggio a Russia, Ucraina e Albania. Al Teatro Tirinnanzi la terza edizione dell’appuntamento internazionale organizzato dall’Associazione Musicale Jubilate con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate

Tre Paesi quattro scuole per andare alla scoperta della danza di carattere e della musica dell’Est. Rende omaggio a Russia, Ucraina e Albania la terza edizione del Festival di Danza e Musica dal Mondo, organizzata dall’Associazione Musicale Jubilate sotto la direzione artistica di Natalia Piskareva, con il patrocinio del Comune di Legnano e il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Sabato 27 aprile, dalle 20.30 al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi” (ingresso libero) si esibiscono quattro corpi di danza che sono tra le eccellenze in questa particolare disciplina: da Odessa (Ucraina) il Teatro Ermita insieme con il coro e i solisti Qvinta con le tipiche danze e musiche ucraine; il Centro Nuova Danza di Settimo Torinese presenta la Russia; il gruppo legnanese Il Ponte dell’Unità porta sul palco la musica e la danza dell’Albania; propone la Russia anche la Compagnia di Danza Jubilate Pinat Dance di Legnano, progetto nato dall’associazione Jubilate grazie alla collaborazione con la coreografa russa Natalia Piskareva.
Come già avvenuto nella seconda edizione, anche il Festival di quest’anno si rafforza grazie alla collaborazione con La Fabbrica del Canto per dimostrare come il canto e la musica siano affiancabili all’arte della danza. Duplice la finalità: far avvicinare le nuove generazioni alla musica e alla danza di carattere e far conoscere attraverso queste discipline le tradizioni, i costumi e la musica di ciascun Paese.
«La danza di carattere consiste nello studio delle danze folkloristico-popolari», spiega Natalia Piskareva, direttore artistico del Festival. «Questa disciplina rientra nella tradizione e nella storia della danza classica, e conserva il legame con le tradizioni e i folklori, espressi anche dall’abbigliamento della terra in cui è nata. La danza di carattere è fondamentale per migliorare l’espressività e l’interpretazione del danzatore ed inoltre è un valido aiuto per sviluppare la musicalità e il senso del ritmo».
Il risvolto educativo unito alla scoperta di Paesi e musiche tradizionali hanno coinvolto per il terzo anno anche la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. «Siamo onorati di essere al fianco dell’Associazione Jubilate in questo Festival, non solamente per la grande qualità della proposta, ma soprattutto perché è un’iniziativa che, partendo dal territorio, si apre al mondo», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi. «La danza e la musica sono arti capaci di trasmettere emozioni e raccontare storie. E noi ci mettiamo all’ascolto nella consapevolezza di aver sostenuto un’eccellenza».
Il Festival, seppur a carattere non competitivo, assegnerà alcuni premi attraverso il giudizio di una giuria di esperti. Faranno parte della giuria: Vera Karpenko insegnante Accademia della Scala ed ex prima ballerina; Gianpaolo Podini insegnante alla Scuola di danza della Scala ed ex primo ballerino del Teatro alla Scala; Romano Pucci, concertista ed ex primo flauto della Scala; Federica Farina esperta di danza; Maura Giunta, giornalista. Presentatore della serata: Giorgio Verduci.
Sponsor tecnico della manifestazione: La Dolce Legnano.

TEATRO: MAURIZIO BATTISTA A VARESE CON "PAPÀ PERCHÈ LO HAI FATTO?"


MAURIZIO BATTISTA in PAPÀ PERCHÈ LO HAI FATTO?

SABATO 4 MAGGIO 2019 ORE 21:00 TEATRO OPEN JOB METIS VARESE


Maurizio Battista con il suo nuovo show "Papà perché lo hai fatto?" arriva al Teatro Open Job Metis di Varese il 4 maggio alle 21, cavalcando il successo degli spettacoli delle precedenti stagioni: scritto insieme alla moglie Alessandra Moretti con la collaborazione di Mariano D’Angelo, vedrà Battista (sul palco anche insieme a Stefano Borgia) indagare con l’inconfondibile verve e la consueta dissacrante ironia, la realtà, quel quotidiano vissuto che ha sempre voluto raccontare e che ha sempre contraddistinto il successo dei suoi show partendo, da lontano, dal bar di famiglia a San Giovanni che il comico non ha mai dimenticato.

Lo show prende spunto dalla domanda della figlia sul perchè Battista ha abbandonato il Grande Fratello Vip delle reti Mediaset ma si dipana subito dopo attraverso il racconto di un percorso di vita spassoso nel quale il comico – cabarettista mette a confronto i tempi passati con i tempi moderni cercando forse di capire quando si stava meglio, ma senza risparmiarsi nel mettere in evidenza vizi e virtù di ogni epoca con tocco dissacrante e divertito.

Se ogni uomo durante la propria vita si trova davanti a scelte da prendere con tutte le sue conseguenze, Battista è pronto a sdrammatizzare, svelando tutti gli aspetti più nascosti di una quotidianità, svelandone in tono dissacrante il loro lato più ridicolo per imparare a sorridere anche di noi stessi.

L’analisi sociale di Battista è sempre crudelmente, ma empaticamente spietata, ma al tempo commossa e partecipe dell’umanità, di sé stesso e del mondo che lo circonda circonda senza dimenticare mai la comprensione o l’ironia che regala un sorriso e rende più leggera la vita. Il segreto di Battista e del suo contagioso sorriso sta proprio nella sua semplicità, nella sua umiltà e nella consapevolezza di continuare ad essere parte del suo pubblico con tutti i suoi pregi e i suoi difetti. Papà perché lo hai fatto?

venerdì 19 aprile 2019

TURISMO: TUTTI GLI APPUNTAMENTI DURANTE LE FESTE DI PASQUA A VARESE


Gli eventi da venerdì 19 a giovedì 25 aprile a Varese

PASQUETTA - lunedì 22 aprile
Domeniche di Primavera tra PARCHI E MUSEI | Caccia al tesoro
Il 22 aprile inoltre si svolgerà l'ultimo appuntamento delle "Domeniche di primavera tra Parchi e Musei", iniziative che hanno riscosso grande successo. Organizzati dal Comune di Varese, questi appuntamenti sono dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie e offrono tante attività tra natura e arte. Il giorno di Pasquetta c'è in programma la caccia al tesoro nel parco tra Villa Mirabello e i Giardini Estensi. Indizi e indovinelli, astuzia ed osservazione saranno gli ingredienti perfetti per un'appassionante avventura. Un modo divertente per trascorrere la giornata di Pasquetta e scoprire giocando i tesori nascosti in due dei parchi più belli della città di Varese. Appuntamento il 22 aprile ai Giardini Estensi. Le attività avranno la durata di 1 ora e 30 minuti e si svolgeranno per gruppi di massimo 25 persone. Gli appuntamenti sono alle ore 14.30 e alle 16.30.

da giovedì 18 aprile 2019 a lunedì 6 gennaio 2020
Sean Scully | Long Light
Villa Panza del Fai
Piazzale Litta, 1
www.scullyforvillapanza.it
Si aggiunge un nuovo tassello al complesso percorso di valorizzazione della multiforme collezione permanente di Villa e Collezione Panza e della figura dI Giuseppe Panza di Biumo con la mostra Long Light dedicata al maestro americano Sean Scully. A cura di Anna Bernardini, direttore della Villa, la mostra aprirà al pubblico da giovedì 18 aprile 2019 a lunedì 6 gennaio 2020.
La mostra riunisce 60 opere dai primi anni Settanta a oggi ripercorrendo per la gran parte la produzione dell'artista statunitense di origine irlandese, offrendo una profonda e robusta visione della sua ricerca e riconfermandolo tra i protagonisti della scena pittorica contemporanea.
La sua poetica, espressiva e minimalista allo stesso tempo , e la sua ricerca sul colore, il gesto, gli equilibri, le geometrie e la luce si sposano perfettamente con la sensibilità etica ed estetica di Giuseppe Panza creando un'affinità elettiva che si riflette nel progetto di allestimento della mostra dove le opere di Scully dialogano con quelle di artisti quali David Simpson, Phil Simps, Max Cole, John McCracken, ribadendo ancora una volta la volontà della Fondazione di proporre mostre intrinsecamente legate al luogo che le ospita.
Orari : tutti i giorni (esclusi lunedì non festivi) dalle ore 10 alle 18 (chiusura biglietteria alle 17.15). Iscritti FAI € 6,00, intero € 15,00, studente (19 - 25 anni) € 10,00
Ridotto (bambini 6 - 18 anni) € 7,00 | Speciale famiglia (2 adulti + 2 bambini) € 32,00 | Gratuito fino ai 5 anni
Info: 0332 283960 | faibiumo@fondoambiente.it | www.villapanza.it


Da sabato 20 a domenica 28 aprile:
Funicolare di Varese per il Sacro Monte aperta tutti i giorni in occasione delle festività legate alla Pasqua. L'impianto sarà attivo dal 20 al 28 aprile tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.10 e le corse si effettueranno ogni 10 minuti.


In occasione delle prossime festività, e del lungo ponte tra aprile e maggio, i musei di Varese - Castello di Masnago e Villa Mirabello ¿ resteranno aperti il 22 aprile (lunedì dell'Angelo) e il 25 aprile, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Un'occasione dunque per visitare la mostra "Abitare il paesaggio" al Castello di Masnago, nell'ambito del Festival Fotografico Europeo, e le collezioni permanenti dei due musei. Il giorno di Pasqua e del Primo Maggio invece i musei rimarranno chiusi.


SABATO 20 APRILE

Mercatino degli hobbisti e degli artisti
Via Cairoli e portici adiacenti

Grande Tombolata di Pasqua!
ore 16.30
Piazza Monte Grappa
(in alternativa, in caso di maltempo, in Salone Estense)
Le cartelle saranno omaggiate dai negozianti aderenti, il cui elenco è consultabile sulla pagina facebook Diamoci una mano varesini.
L'estrazione prevede la premiazione di ambo, terno, quaterna, cinquina e tombola con premi messi in palio dai negozianti di Varese.


DOMENICA 21 APRILE

Visita a vetri aperti all'XI Cappella
ore 11.00 e ore 16.00
Viale delle Cappelle - Sacro Monte
Una Pasqua all'insegna del buon cibo e della bellezza artistica.
Pranzo nei ristoranti del Sacro Monte e visita a vetri aperti all'XI Cappella, prenotabili anche separatamente.
La cappella di trova subito dopo l'arco di S:Ambrogio, e rappresenta il primo dei misteri gloriosi. E' costituita da un corpo di fabbrica rettangolare con abside a tutto sesto, cui si appoggia il pronao che permette di contemplare il mistero in assoluto raccoglimento. Ma anche le nove statue di Francesco Silva e gli affreschi di Isidoro Bianchi saranno visibili in maniera chiara, grazie all'apertura in via straordinaria dei vetri. I ristoratori del borgo partecipano con menù festivi e cestino pasquale, invitando i loro ospiti a scoprire la bellezza delle cappelle. Aderiscono all'iniziativa Ristorante Borducan, Ristorante Albergo Sacro Monte, Ristorante Colonne, Ristorante Milano, Ristorante Il Ceppo, Il Convivio.
Info, prezzi e prenotazioni www.sacromontedivarese.it


LUNEDÌ 22 APRILE

Pic nic di Pasquetta e visita gioco per grandi e piccini: divertirsi in famiglia!
dalle ore 9.00 alle ore 15.00
Viale delle Cappelle - Sacro Monte
A partire delle ore 9.00 della mattina del 22/04 le famiglie, che hanno prenotato, potranno ritirare il proprio kit gioco: una scheda con indizi, una mappa e una matita. Questo sarà tutto l'occorrente per la visita gioco in programma per Pasquetta al Sacro Monte.
Il kit potrà essere acquistato e ritirato presso il Centro Espositivo Mons. P. Macchi alla Prima Cappella del Sacro Monte di Varese fino alle ore 12.30.
Con il kit in mano si dovranno seguire le istruzioni per la visita gioco, che verrà svolta in autonomia con la propria famiglia lungo il Viale delle Cappelle, conquistando così la possibilità di consumare eccezionalmente il proprio pranzo al sacco, facendo un divertente pic nic presso il giardino della Casa Museo Pogliaghi e a seguire un'interessante visita guidata nelle sale della Casa Museo, compresa nel costo del kit.
Quest'anno inoltre sono previste due novità:
- c'è la possibilità di prenotare il cestino col pranzo al sacco presso il Convivio, punto di ristoro vicino alla Casa Museo Pogliaghi, offre spuntini a tutte le ore, usando materie prime di qualità: panini gustosi, vegetali, yogurt, frullati, torte, gelati, ghiaccioli, the e tisane, il tutto take away;
- la visita gioco presenta due versioni, una prevista per chi è la prima volta che partecipa al gioco, l'altra, con premio in palio, per chi è già venuto lo scorso anno.
Costo kit: 20 € a famiglia (2 adulti + 2 bambini)
Info/prenotazione obbligatoria: 366 4774873 - 328 8377206 | info@sacromontedivarese.it - www.sacromontedivarese.it


MERCOLEDÌ 24 APRILE

Thinking Varese. Testimonianze di architettura | Dorte Mandrup (Danimarca)
ore 19.00
Villa Panza del Fai
Piazzale Litta, 1
Thinking Varese è un ciclo di conversazioni con frequenza mensile organizzato e promosso dall'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Varese. Giunto alla sua ottava edizione, ha ospitato più di cento architetti di chiara esperienza e fama provenienti dall'Italia, dalle principali nazioni europee, dagli Stati Uniti e dal Sud America.
Thinking Varese è reso possibile grazie alla preziosa collaborazione di FAI-Villa e Collezione Panza Varese, alla Partnership Istituzionale con il Comune e la Provincia di Varese, al Patrocinio di CNA Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, Ordine degli Ingegneri Provincia di Varese, Collegio Geometri Provincia di Varese, ANCE Varese Associazione Nazionale Costruttori Edili. Main Sponsor Telmotor.
Il quarto appuntamento del 2019 vede ospite Dorte Mandrup (Danimarca).
"Siamo uno studio di architettura con una solida conoscenza della realtà e un talento per sognare" così commenta il proprio lavoro Dorte Mandrup scrivendo sul suo sito web.
Dorte Mandrup, architetto e fondatrice di Dorte Mandrup Architects, ha 25 anni di esperienza professionale durante i quali ha progettato edifici iconici riconosciuti a livello internazionale.
Dorte Mandrup è rinomata per il suo talento progettuale e la sua esperienza nella risoluzione di problemi complessi, offrendo soluzioni innovative e poetiche. Lavora "hands on" e in stretta interazione con tutti i team di progetto e ha la responsabilità della progettazione per il layout di ogni progetto nel suo Studio.
Dorte Mandrup è stata invitata ad esporre alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2018.
Tra gli altri incarichi professionali, Dorte Mandrup ha ricoperto la carica di Presidente della giuria del premio Mies van der Rohe, vicepresidente al Louisiana Museum of Modern Art e, dal 2011, membro del Danish Historic Buildings Council nominato dal Ministero della Cultura danese.
Dopo aver lavorato per quattro anni presso Henning Larsen, Dorte ha co-fondato Fuglsang & Mandrup-Poulsen Architects nel 1996 prima di fondare il proprio studio nel 1999.
dortemandrup.dk
Evento organizzato da Ordine Architetti Varese | www.ordinearchitettivarese.it


GIOVEDÌ 25 APRILE

I Concerti di Casa Pogliaghi - Armoni Ensemble Piano Trio
ore 17.00
Casa Museo Lodovico Pogliaghi
Via Beata Giuliana, 5
Armoni Ensemble Piano Trio | "¿di Danza in Danza", concerto per violino, clarinetto e pianoforte
Musiche di Gottschalk, Brahms, Ghidoni, Arnold, Nichifor, Rossini
Riprendono i concerti di Casa Pogliaghi: il modello della porta del Duomo di Milano ancora una volta farà da splendida cornice alle proposte musicali ideate dal M.° Chiara Nicora dell'Associazione Cameristica di Varese.
Il costo dei biglietti d'ingresso è pari a 10 euro, comprensivo di ingresso, concerto e visita guidata, che sarà possibile svolgere prima del concerto nell'arco della giornata fino alle ore 16.00.
Info/prenotazioni: 366 4774873 - 328 8377206 - info@casamuseopogliaghi - www.casamuseopogliaghi | www.sacromontedivarese.it


EVENTI PERMANENTI

da sabato 30 marzo a domenica 5 maggio
Luna park 2019 Citta di Varese
Aperto tutti i giorni: feriali dalle 15.00 alle 24.00, festivi dalle 10.30 alle 24.00
Grande novità "Crazy Raft" dalla Germania

per tutta la primavera
Uscite Narranti
Alla scoperta dei Plis Cintura Verde Varese Sud e Valle della Bevera, dei 6 Parchi Cittadini e dintorni e del Parco Regionale Campo dei Fiori
Le Uscite Narranti avranno luogo anche in caso di pioggia.
Abbigliamento sportivo, scarpe da ginnastica o trekking
Obbligatoria iscrizione all'associazione OfficinAmbiente da effettuare in loco
info Tiziana +393477885147 | Daniela +393393133438
info@officinambiente.org | www.officinambiente.org

da venerdì 26 ottobre 2018 a domenica 19 maggio 2019
Stagione Musicale Comunale 2018 - 2019 | XX Edizione
Info su prezzi e prevendite abbonamenti e biglietti: www.stagionemusicale.it

da gennaio a dicembre
L'arte di sognare
Rassegna teatrale dedicata i bambini e alle famiglie
progettozattera.com

da giovedì 11 a sabato 20 aprile
Ave Crux, Lux Mundi
Battistero di Velate
Durante la Settimana Santa, esposizione di opere di "pittura fotografica" dell'artistaChristian Cremona in dialogo con l'antico Crocifisso di Velate (XVI sec. in prestito temporaneo), curata da Carla Tocchetti, secondo un programma che prevede momenti di accompagnamento alla meditazione con letture a uno o più voci, accompagnati da musica a cura di Luisa Oneto - Splendor del Vero e canti a voce libera su antichi testi sacri con Maria Consigli.
Evento organizzato da Beautiful Varese International Association con Comunità MAMI

da giovedì 18 a lunedì 22 aprile
Trofeo Garbosi - 40° Edizione
Storico torneo giovanile di pallacanestro che si svolgerà in città e provincia dal 18 al 22 aprile che vede la partecipazione di diverse squadre provenienti dai cinque continenti. Nel novero dei festeggiamenti per la 40^ edizione, vengono proposte numero iniziative a carattere sociale e turistico oltre che sportivo
Evento organizzato da ASD Basket Femminile VA95 | www.pallacanestrofemminilevarese.com

da giovedì 18 a lunedì 22 aprile
Torneo Internazionale di Basket Under 16 Giovani Leggende 2019 - 30° edizione
Iniziativa di promozione sportiva e territoriale grazie alla formula di interscambio culturale. Squadre partecipanti provenienti da diverse regioni italiane e dall'estero
Ingresso libero
Evento organizzato da AS 6 Sport

da giovedì 18 a sabato 20 e da martedì 23 a venerdì 26 aprile
Campus per bambini
Sacro Monte e Museo Baroffio
Dal 18 aprile al 26 aprile 2019 le scuole dell'obbligo saranno chiuse
Fai scoprire ai tuoi bambini il Sacro Monte di Varese, un luogo splendido, dove uno staff di educatori sarà a disposizione dei bambini ogni giorno, permetterà loro di conoscere nuovi amici e di vivere nuove esperienze.
Per informazioni e prenotazioni (fino ad esaurimento posti): Sacro Monte di Varese - Museo Baroffio 366.4774873 - 328.8377206 | info@sacromontedivarese.it | www.sacromontedivarese.it

Aperture straordinarie dei musei del Sacro Monte nel periodo di Pasqua
domenica 21 aprile
Casa Museo Pogliaghi, Museo Baroffio e Cripta 14.00 - 18.00 | Centro Espositivo Mons. Macchi CHIUSO
lunedì 22 aprile e giovedì 25 aprile
Casa Museo Pogliaghi, Museo Baroffio e Cripta 10.00 - 18.00, Centro Espositivo Mons. Macchi 9.00 - 16.00
Per tutti gli altri giorni rimangono confermati gli ordinari orari di apertura (validi da metà marzo a metà novembre):
Casa Museo Pogliaghi: sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 18.00
Museo Baroffio e Cripta: da mercoledì a venerdì dalle ore 14.00 alle ore 18.00 | sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 18.00
Centro Espositivo Macchi: sabato e domenica dalle 9.00 alle 16.00
info@sacromontedivarese.it | www.sacromontedivarese.it


MOSTRE

da sabato 23 marzo a sabato 20 aprile
Festival Fotografico Europeo
Sala Veratti del Comune di Varese
Via Veratti, 20
Gabriele Basilico | Ritratti di fabbriche
Claudio Argentiero | Segni, tracce, memorie. Archeologia industriale in Valle Olona
Orari: venerdì, sabato e domenica 10.00 - 12.30 | 14.30 - 18.30
Ingresso libero
europhotofestival.archiviofotografico.org

da sabato 23 marzo a domenica 12 maggio
Festival Fotografico Europeo
Castello di Masnago dei Musei Civici del Comune di Varese
Via Cola di Rienzo, 42
Michele Guyot Bourg | Genova, ponte Morandi. Vivere sotto una cupa minaccia
Vito Leone | Periferie umane. Taranto, i paesaggi intorno alla fabbrica
Fabio Mantovani | Cento case popolari
Libro in mostra
Rea Papadopoulou | Dark Tree. Albero oscuro
Lorz Elli | Identità in costruzione
Ingresso a pagamento - a parte le giornate con conferenza
Orari: da martedì a domenica 9.30-12.30 | 14.00-18.00
Chiuso domenica 21 aprile - Pasqua
Aperto lunedì 22 aprile - dell'Angelo
europhotofestival.archiviofotografico.org

TURISMO: I GIORNI DI FESTA NEI BENI DEL FAI IN LOMBARDIA


Da Pasquetta al Primo Maggio 
i Giorni di festa nei Beni del FAI in Lombardia

Trascorrere i giorni di festa nei Beni del FAI – Fondo Ambiente Italiano è diventata ormai una consuetudine irrinunciabile per chi ama trascorrere le tradizionali gite fuoriporta in splendidi luoghi di arte e natura, tra colazioni sull’erba, giochi per grandi e bambini, visite guidate, passeggiate, caccie alle uova di cioccolato e molto altro.

Molti sono i Beni lombardi che apriranno le porte durante le festività: la Palazzina Appiani presso l’Arena Civica, Parco Sempione (MI), il Monastero di Torba a Gornate Olona (VA), Villa e Collezione Panza a Varese, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) e Villa Fogazzaro Roi a Oria Valsolda (CO).

Tra i Beni aperti per le feste:
Monastero di Torba, Gornate Olona (VA) – 22 e 25 aprile, 2 giugno
Nello splendido scenario del monastero i visitatori potranno trascorrere la giornata di Pasquetta all’insegna del relax e del divertimento. Il grande prato all’ombra dell’imponente torre è il posto ideale per un picnic, che non preveda l’accensione di fuochi, gustando il pranzo al sacco portato da casa o, su prenotazione, acquistando squisiti cestini preparati dal ristorante “La Cucina del Sole” (cestino da picnic: panino, frutto, acqua; cestino comfort: primo piatto, frutto, acqua, caffè). Alle ore 14.30, per chi ama camminare nella natura, prenderà avvio dal monastero una passeggiata lungo la ciclopedonale che costeggia il fiume Olona e che condurrà gli ospiti fino al borgo di Castiglione Olona, la celebre “isola di Toscana” in Lombardia – un percorso in piano di circa 4 km. Inoltre, alle 11 e alle 15 saranno organizzati giochi a squadre all’aria aperta e per tutta la giornata visite guidate permetteranno di scoprire la storia millenaria di questo incantevole luogo. Per le festività del 25 aprile e del 2 giugno, invece, appuntamento con gli Antichi mestieri, per conoscere i segreti e sperimentare le attività e le arti manuali di una volta con la sapiente guida di esperti artigiani. Con il Patrocinio di Provincia di Varese, Comune di Gornate Olona e Comune di Castelseprio. Per informazioni e prezzi: tel. 0331.820301 - 328.8377206 - faitorba@fondoambiente.it

Palazzina Appiani, presso Arena Civica, Parco Sempione, Milano – lunedì 22 aprile
Per il Lunedì dell’Angelo, la Tribuna Reale di Napoleone nell’Arena Civica di Parco Sempione offre come alternativa alla classica gita fuori porta un momento di relax tra arte, cultura e natura, alla scoperta di un lato inedito della città. Dalle ore 12 alle 15 si potrà gustare open air sul loggiato o sulle gradinate il tradizionale picnic di Pasquetta, scegliendo tra differenti proposte gourmet. I volontari FAI saranno a disposizione per raccontare la bellezza e i segreti celati nel Bene. Un apposito spazio per i più piccoli sarà dedicato al disegno e alle attività creative a tema pasquale. L’accesso è fino a esaurimento posti; si consiglia la prenotazione. Per informazioni e prezzi: tel. 347 1552920 - faiappiani@fondoambiente.it

Villa e Collezione Panza, Varese – lunedì 22 aprile
Nell’ambito della rassegna “Collezione Panza Kids”, ciclo di laboratori creativi per bambini che esplorano i diversi linguaggi dell’arte contemporanea, in occasione della Pasquetta Villa e Collezione Panza organizza dalle ore 15 alle 17 una caccia al tesoro botanica, alla scoperta della storia della villa e del suo giardino romantico. Gli indizi botanici disseminati nel parco sveleranno ai partecipanti la maestosa bellezza di alberi secolari. Con il Patrocinio di Provincia di Varese e Comune di Varese. Per informazioni e prezzi: tel. 0332 283960 - faibiumo@fondoambiente.it

Villa Della Porta Bozzolo, Casalzuigno (VA) – 22 e 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno e 15 agosto
In collaborazione con il circuito Grandi Giardini Italiani, Villa Della Porta Bozzolo organizza per il giorno di Pasquetta una caccia al tesoro botanica, alla scoperta delle meraviglie che popolano il suo parco, come la collezione di oltre 500 varietà di rose antiche. Dal parterre all’italiana attraverso il roseto, il frutteto a spalliera e il grande teatro verde che fa da quinta scenografica alla villa, i piccoli partecipanti alla caccia al tesoro potranno andare alla ricerca degli indizi botanici disseminati in giardino. Durante tutti i giorni di festa, inoltre, si potranno effettuare visite guidate alla villa e al giardino, partecipare a giochi e laboratori creativi per bambini e concedersi un picnic sul prato. È possibile, su prenotazione, acquistare squisiti cestini pic-nic preparati dal ristorante “I Rustici”. Con il Patrocinio di Provincia di Varese e Comune di Casalzuigno. Per informazioni, prezzi e prenotazioni: tel. 0332 624136 – faibozzolo@fondoambiente.it

Villa Fogazzaro Roi, Oria Valsolda (CO) – lunedì 22 aprile
Un’intera giornata di relax tra natura e cultura, nella bellezza del giardino di Villa Fogazzaro Roi, affacciato sul Lago di Lugano. Oltre al tradizionale picnic con prodotti a kilometro zero e specialità del territorio, nell’orto sarà allestita un’area dedicata alla lettura e alla consultazione di una piccola selezione di libri di poesia per adulti e bambini. Nel corso di tutta la giornata sarà possibile partecipare a visite guidate all’interno della villa, accompagnate dalla lettura delle pagine più suggestive di Piccolo mondo antico, il celebre romanzo di Antonio Fogazzaro qui ambientato. Le visite si susseguiranno dalle 11 alle 16.30. Con il Patrocinio del Comune di Valsolda.
Per informazioni e prezzi: tel. 0344 536602; 335 7275054 – faifogazzaro@fondoambiente.it

* * * * *
Il calendario “Eventi nei Beni del FAI 2019” è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al fondamentale contributo di FinecoBank, già Corporate Golden Donor, che ha scelto di essere a fianco del FAI anche in questa occasione e di PIRELLI che conferma per il settimo anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione. Grazie a Sojasun, importante brand di prodotti vegetali, che in questa edizione è sponsor dei picnic all’interno dei Beni FAI, dove distribuirà una selezione delle sue alternative vegetali allo yogurt. Per il secondo anno si conferma la prestigiosa presenza di Radio Monte Carlo in qualità di Media Partner. Per il secondo anno si conferma la prestigiosa presenza di Radio Monte Carlo in qualità di Media Partner.

domenica 14 aprile 2019

MUSICAL: A VARESE ARRIVA FLASHDANCE


FLASHDANCE – IL MUSICAL A VARESE

GIOVEDÌ 18 APRILE 2019 ORE 21:00

Teatro Openjobmetis - P.zza della Repubblica, 21100 VARESE

STAGE ENTERTAINMENT e FULL HOUSE ENTERTAINMENT presentano
FLASHDANCE IL MUSICAL

Dopo l’incredibile successo di pubblico della stagione 2017/2018 al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano, con oltre 70 mila presenze raggiunte, arriva a Varese la nuova versione del film culto della Paramount Pictures, “FLASHDANCE il Musical”, con una produzione firmata, nella stagione 2018/2019, da Stage Entertainment e Full House Entertainment e una tournée interamente curata da Vivo Concerti.

Lo spettacolo è tratto dalla memorabile pellicola del 1983 intitolata “Flashdance” e diretta da Adrian Lyne, con la sceneggiatura di Tom Hedley e Joe Eszterhaz e la protagonista Jennifer Beals nel ruolo di Alex. Il film è stato il più visto in Italia in quello stesso anno, con 20 milioni di copie vendute, una colonna sonora da Oscar e un incasso al box office di 100 milioni di dollari.

A interpretare Alex a teatro sarà Valeria Belleudi, allieva della Scuola di “Amici” di Maria De Filippi nel 2004, già attrice di first class musical come “Sister Act”. La regia è affidata alla brillante Chiara Noschese – affermata attrice di teatro, casting director e regista di family show quali “Il Piccolo Principe” e “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” – che con “Flashdance il Musical” firma la sua prima regia di un importante titolo internazionale.
Chiara Noschese descrive così lo spettacolo: «Flashdance è, per me, una grande sfida: un copione inedito, con canzoni nuove e nuovi personaggi; oltre alla regia ne ho curato i costumi e l’adattamento, le liriche e il testo. Flashdance è sicuramente uno spettacolo pieno di numeri danzati e cantati, immagini, proiezioni, musica meravigliosa e con luci sorprendenti ma, fondamentalmente sarà tutto accessorio ad una grande e bella storia, perché Flashdance è la storia di un sogno, quello che può cambiare la vita ma che fa anche paura; la paura di non essere all’altezza, di sentirsi soli nel cammino per conquistare quello che sentiamo di meritare.»
Ad affiancarla sarà un team creativo completamente italiano e di talento. Non mancheranno le hit più famose in lingua inglese (What a feeling, Maniac, Gloria, Man Hunt, I love Rock’n Roll) in un musical con una cifra stilistica completamente rinnovata, in cui l’attualizzazione dell’estetica anni ‘80 arricchirà la scrittura originale del film per una versione fedele e indimenticabile.
Coreografie, musica e canzoni di Robert Cary e Robbie Roth, proiezioni e luci faranno da cornice ad una grande storia d’amore, di amicizia e di riscatto personale, la storia di un sogno e del coraggio di poterlo realizzare. Uno spettacolo ricco di grandi temi universali senza tempo, portati in scena da un cast di straordinari performer.

Acquista on-line su TicketOne

domenica 7 aprile 2019

ARTE: RENATO GUTTUSO GRANDE MOSTRA A VARESE AI MUSEI CIVICI DI VILLA MIRABELLO


RENATO GUTTUSO: GRANDE MOSTRA A VARESE 

Dal 18 maggio nelle sale di Villa Mirabello saranno esposte venticinque opere del maestro di Bagheria tra cui il celebre dipinto “Spes contra spem”

Sarà inaugurata sabato 18 maggio ai Musei Civici di Villa Mirabello la mostra con cui la città di Varese celebra Renato Guttuso, dopo anni di attesa. In esposizione, le ventuno opere oggetto del Comodato d'uso che l'Amministrazione comunale ha stipulato con la Fondazione Pellin, nata a Varese nel 1999 per volere di Francesco Pellin e della sua famiglia per lo studio e la valorizzazione dell'opera di Renato Guttuso, con cui il collezionista ebbe una sodale e lunga amicizia. A queste opere in aggiungono i ritratti dei protagonisti Francesco Pellin, Adriana Pellin e l'autoritratto di Renato Guttuso. La mostra, a cura di Serena Contini, vuole sottolineare il rapporto amicale e di collaborazione tra Guttuso e Pellin: l'evento avviene infatti nell'anno del decimo anniversario della scomparsa del collezionista.

“La mostra di Renato Guttuso a Varese è un sogno che si realizza - dichiara il sindaco di Varese Davide Galimberti - L'Amministrazione comunale ha posto il tema della cultura al centro del progetto di rilancio sociale ed economico della città e, grazie alla Fondazione Pellin, siamo ora pronti ad inaugurare una nuova, entusiasmante, stagione di grandi eventi che proietterà Varese alla ribalta nazionale. Questa mostra, e l'intera operazione culturale, che prevede nei prossimi mesi l'organizzazione di altre esposizioni, eventi e focus per promuovere la collezione anche con scambi tra enti museali – conclude il sindaco - ha l'aspirazione di attirare l'attenzione del pubblico e della critica divenendo espressione della vocazione turistica e culturale che la città di Varese ha riscoperto grazie all'impegno di questa Amministrazione e alle importanti iniziative che stiamo realizzando, tra cui il Festival Nature Urbane”.

“Renato Guttuso è stato uno dei più interessanti artisti e intellettuali del Novecento italiano - spiega Roberto Cecchi, assessore alla Cultura e Turismo – L'artista stabilì un rapporto privilegiato con Varese: vi abitò per trent’anni, a partire dal 1953, nello studio di Velate, a Villa Dotti, di proprietà della moglie. Velate e Villa Dotti furono fonte d’ispirazione e di creazione di opere di grande valore come la La Vucciria, che racconta la città di Palermo, ma venne dipinto nella città giardino. L'esperienza varesina fu intensa per Guttuso che ebbe anche a dire Dipingere è molto eccitante, ma dipingere felici, come mi capita qui a Varese è una cosa meravigliosa. È una città che mi ha aiutato sia attraverso i rapporti personali sia attraverso una conoscenza sempre amorosa del suo paesaggio e delle sue bellezze. Di questa stimolante presenza e di questa stagione intellettuale nella città giardino è rimasto poco – continua l'assessore - ma grazie alla rinnovata attenzione dell'Amministrazione comunale, dopo anni in cui si è continuato a riflettere sull'importanza del legame Varese-Guttuso, si è finalmente concretizzato  l'ambizioso progetto culturale che permetterà presso i Musei Civici di Villa Mirabello la visione di opere del maestro di Bagheria”.


LA MOSTRA

Per evidenziare il rapporto amicale tra Guttuso e Pellin, sarà esposto il ritratto del collezionista, della moglie Adriana e l'autoritratto del maestro (L'Atelier). Inoltre il disegno Paesaggio d'Ischia del 1974 dedicato dal pittore al primogenito dei Pellin. Camera sull'Adriatico, Chiaro di luna, Gineceo 1 e Gineceo 2, Figura in piedi sono titoli di alcuni dipinti esposti che permetteranno di cogliere l'essenza dell'artista che ben sapeva rappresentare la sensualità femminile.
Un altro quadro dal forte impatto fa parte dei numerosi omaggi, realizzati da Guttuso, ai maestri che lo avevano preceduto ed ispirato: si tratta di Van Gogh porta l'orecchio al bordello di Arles del 1978.
La sensibilità sociale e politica di Guttuso verrà sottolineata dalla tela Il sonno della ragione genera i mostri, realizzato in seguito alla strage di Bologna del 2 agosto 1980,  mentre la sua passione per lo sport verrà evidenziato da Il calciatore. Il calcio, era oltre al pugilato, una passione di Renato Guttuso.
Dieci studi preparatori, anche attraverso delle esplicazioni scritte, guideranno ad una maggiore comprensione della grande tela collocata in mostra, una delle creazioni fondamentali per cogliere la poetica dell'artista, Spes contra spem, risalente al 1982, che rappresenta il valore assoluto della memoria  per Guttuso e la sua eredità  spirituale. Con questa opera che verrà posizionata nella  Sala Ottagonale si chiuderà la mostra.
Non mancherà una suggestione che ricordi la presenza trentennale dell'artista a Varese, nella sua casa di Velate, dove è nato e cresciuto l'affetto reciproco fra Guttuso e Varese che si concretizzò  nell'omaggio della città al pittore con il conferimento della cittadinanza onoraria nel 1983.
La mostra sarà corredata da documenti, fotografie, pannelli esplicativi e citazioni tratte da dichiarazioni dell'artista per consentire al visitatore di immergersi nel mondo del pittore e resterà aperta fino aaale festività natalizie.

www.comune.varese.it

https://www.artevarese.com/guttuso-e-varese-un-rapporto-lungo-30-anni/