martedì 26 marzo 2019

GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO: "CAMPANILE CON ECO" AL NUOVO TEATRO DI CUASSO


“Campanile con Eco” per la Giornata Mondiale del Teatro
L’omaggio di Paolo Franzato ad Achille Campanile
In scena al Nuovo Teatro di Cuasso

Dopo lo strepitoso successo del debutto al Teatro Santuccio, che ha aperto la 24^ edizione del Festival Teatro & Territorio con la Direzione Artistica e Culturale di Paolo Franzato, lo spettacolo “Campanile con Eco” replica mercoledì 27 marzo 2019, ore 21.00, al Nuovo Teatro di Cuasso al Monte in occasione della Giornata Mondiale del Teatro.
Un grande omaggio al celebre scrittore umorista Achille Campanile che il regista-pedagogo  Franzato ha voluto realizzare nei 120 anni dalla sua nascita, sia dedicandogli l’intero festival con un titolo che riporta due sue citazioni (“Lampi di imbecillità – ovvero - la scemenza la vogliamo facoltativa!”), sia ideando e dirigendo una intera trilogia di spettacoli di cui il primo è proprio quello in scena al Teatro cuassese.
Lo spettacolo: “Campanile con Eco” è composto da tredici testi di Achille Campanile e due di Umberto Eco; è realizzato e prodotto dall’Accademia Teatro Franzato (attori, regia, allestimento, promozione), con la partecipazione di alcuni attori della STCV scuola teatrale Anna Bonomi, per un totale di ventidue interpreti tutti allievi di Paolo Franzato. Interpreti Accademia: Matteo Albergoni, Maria Stella Belfiore, Antonio Casamassima, Letizia Giamporcaro, Rachele Pesavento, Emma Pizzuti, Michele Stura, Riccardo Trovato, Alberto Vezzoli, Monica Anchieri, Raffaele Campolattano, Alessandro Mezzanotte, Caterina Murrazzu, Mauro Provvidi, Marco Rodio. Interpreti STCV: Giovanna Belletti, Donatella Bogatai, Anna Di Pasquantonio, Alessandro Gasberti, Gianni La Rocca, Marina Mazzoli, Rossana Righi. Consulente drammaturgico: Franco Di Leo. Costumi e accessori di Marcella Magnoli. Aiuto regia: Marco Rodio. Regia: Paolo Franzato.
Gli autori: Elegantemente sarcastico, un umorista anticonvenzionale, di Achille Campanile (Roma 1899 – Lariano 1977) verranno rappresentate diverse sue drammaturgie: La crisi del teatro risolta da me?, Il principe pensieroso, Il biglietto da visita, Postumi dell'eruzione vulcanica, Paganini non ripete, In casa del degente, Colazione all'aperto, Acqua minerale, Quando Lucio lascia l'ascia, La “o” larga, Guerra, L’orrenda parola, Delitto a Villa Roung. Grande protagonista del Novecento culturale, teatrale, giornalistico e cinematografico italiano, grazie alla voglia di prendersi gioco della vita con l’originale freschezza del riso che solo gli scrittori umoristi come lui sapevano donarci. Dagli anni '20 sino alla fine degli anni '70, ha rappresentato e interpretato, sempre in modo ironico, il costume e l'essenza stessa della vita della nostra società, con i suoi giochi di parole e la sua comicità surreale, talvolta tanto lapidaria da non risultare di immediata comprensione per tutti. Insieme a lui, in un confronto ironico, il secondo autore, Umberto Eco, uno scrittore intellettuale, che quando non è impegnato in complesse questioni di semiotica (le cui lezioni il regista Franzato ha seguito nel suo percorso per la seconda laurea all’Ateneo bolognese) ama i funambolismi verbali, sfoggiando un’ironia graffiante che lo rende sorprendentemente simile al primo.
Il festival: Teatro & Territorio è il più longevo festival teatrale realizzato a Varese città e provincia, giunto alla sua 24^ edizione. Ideato, progettato e diretto dal regista-pedagogo Paolo Franzato, si svolge da marzo a luglio 2019 con diversi eventi realizzati tra Varese città, Cuasso al Monte e Porto Ceresio. Ogni anno presenta diverse nuove e creative produzioni, svariate collaborazioni, interessanti workshop e un dedica specifica a grandi esponenti del teatro moderno.
Paolo Franzato: Ha interpretato e diretto oltre 260 diversi spettacoli, si è formato con i più grandi Maestri mondiali dell’arte scenica (tra cui Judith Malina, Maurice Béjart, Carolyn Carlson, Lindsay Kemp, Johann Kresnik, Yves Lebreton, Jerzy Grotowski, Susanne Linke, Marcel Marceau, Kazuo Ohno, Pina Bausch, Wim Vandekeybus, Sasha Waltz), ha collaborato con vari artisti internazionali ed è Direttore Artistico di ben quattro Stagioni teatrali. Nel suo 34° anno di carriera, nel 2019 festeggia i suoi trent’anni di insegnamento: ininterrottamente dal 1989 ad oggi ha condotto attività didattiche, pedagogiche e formative teatrali per varie decine di migliaia di allievi, di ogni età, svolgendo laboratori nelle scuole di ogni ordine e grado, per utenze specifiche (attori, docenti, genitori, educatori, detenuti), lezioni, conferenze e seminari per varie Università italiane, in Svizzera e Norvegia, e a Varese ha fondato la prima scuola teatrale, l’Accademia Teatro Franzato. Tanti i suoi allievi diventati professionisti nelle arti teatrali.

Prenotazioni: tel. 347.4312170 - 338.7851800
Ingresso spettacolo: biglietto intero 10,00 €

Nuovo Teatro di Cuasso - Stagione 2018/2019
Direzione Artistica Paolo Franzato - Organizzazione Proloco Cuasso
Social:
www.facebook.com/nuovoteatrodicuasso
www.linkedin.com/in/TeatroFranzato
www.google.com/+TeatroFranzato
www.twitter.com/TeatroFranzato
www.instagram.com/teatrofranzato
www.facebook.com/AccademiaTeatroFranzato

sito web: www.franzato.it

Nessun commento:

Posta un commento