domenica 17 febbraio 2019

SPAZIO SPORT AMATORIALE: LA DUE GIORNI DEI MASTER OLD STARS ALL'APRICA


MARCO PLONA, ALL’APRICA COMANDO IO
Grande successo la “due giorni” dei Master Old Stars

Il sodalizio tra i Master Old Stars ed il comprensorio intervallivo dell’Aprica, dove le province di Brescia e di Sondrio si incontrano a 1300 metri, dura almeno da una quindicina di anni. Un incontro fortunato, sincero, corretto, di grande collaborazione  tant’è che negli ultimi anni spesso è capitato che gli Old Stars recuperassero delle gare all’Aprica.
La novità di questa stagione è stata una “due giorni” che ha visto i concorrenti impegnati sulla Benedetti in due giganti ed uno slalom; ed in palio anche i punti della seconda combinata stagionale dopo quella disputata a Santa Caterina.
Complessivamente i concorrenti sono stati quasi trecento a dimostrazione dell’ottima salute che il circuito Old Stars sta manifestando, ed anche questa volta al cancelletto si sono ritrovati alcuni nuovi iscritti, una bella costante di questa stagione.
Con la regia della locale Scuola di Sci i tracciati sono stati all’ altezza dei Master, con categorie molto combattute anche se la previsione della vigilia è stata rispettata in pieno, con Marco Plona che ha dominato le tre gare ottenendo sempre il miglior tempo assoluto. Plona gioca in casa si sa, c’era l’assenza di peso di Sergio Orio, ma nulla toglie al valore delle tre discese valutando il calibro di avversari come Stefano Colombo, Mariano Galas, Amos Fazzini, Marco Salvadori ed anche degli over Natale e Giuseppe Bavo, Giorgio Curtoni, Adriano Carrara….
Non è stata una passeggiata ma Plona ha abituato a prestazione impeccabili, soprattutto quando gioca in casa e la voglia di imporre la regola del padrone è tanta. In campo femminile invece Pierangela Fumagalli è stata il Plona in gonnella, vincendo con il miglior tempo le tre prove, ma brave nelle altre categorie con un bel tris anche Rina Crotti e Graziella Carrara.
Le tre gare dell’Aprica hanno rappresentato il giro di boa di questa 33^ edizione ed alle finali dell’ Adamello Ski mancano sette prove, alcune molto attese e spettacolari come i due superG di Chiesa Valmalenco che si disputano nella stessa mattinata. Intanto l’attenzione è per la settimana prossima quando il circo bianco dei Master Old Stars torna nelle valli bergamasche, a Lizzola, dove si gareggia Due Baite in due manches e con in palio due medaglie d’oro.

LE CLASSIFICHE

Gigante 1

Dame C5: 1. Rina Crotti (Cernobbio)  1.19.46; 2. Silva Montini (Cernobbio) 1.29.18; 3. Marilù Consonni (Cernobbio) 1.36.30. Dame C4:  1. Graziella Carrara (La Recastello) 1.10.68; 2. Milena Bonzani (Cernobbio) 1.23.53; 3. Jonne Gamba (La recastello) 1.56.59.  Dame C3: Pierangela Fumagalli (La Recastello) 1.08.65; 2.  Daniela Zugnoni (Cernobbio) 1.20.90; 3. Mattarelli Brunella (Ski Mountain) 1.21.33.  Dame  C2:  1. Orietta Brivio (Ski Mountain) 1.21.45; 2. Bruna Donini (La Recastello) 1.50.95

Master  Super 85: 1. Sandro Moretti (La Recastello)  1.24.43;  Super 80: 1. Sandro Traini (La Recastello) 1.18.54; 2.  G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 1.21.17; 3. Renzo Luraschi (Ski Mountain ) 1.24.26.  Super 75: 1. Sandro Orsi (La Recastello) 1.12.74; 2. Gianni Vallè (Ski Mountain) 1.13.50; 3. Giangiacomo Pellizzari (Cernobbio) 1.14.14.  Super 70: 1. Nando Novelli (La Recastrello) 1.09.24; 2. Efrem Locatelli (Marinelli) 1.09.76; 3. Pietro Fiengo (La Recastello) 1.14.02.  Super 65: 1. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 1.02.03; 2. Livio Zugnoni (Cernobbio)  1.05.74; 3. Carlo Ferri (Cernobbio) 1.05.59.  Super 60:  1. Adriano Carrara (La Recastello) 1.01.03; 2. Danilo Gandossi (La Recastello) 1.03.68; 3. Giampy Bergamelli (Ski Mountain) 1.03.79  Super 55: 1. Mariano Galas (Cernobbio) 59.77; 2. Amos Fazzini (Cernobbio) 1.00.42; 3.  Marco Salvadori (Cernobbio)  1.00.97. Super 50: 1. Marco Plona (Cernobbio) 58.17

Gigante 2

Dame C5: 1. Rina Crotti (Cernobbio)  1.17.82; 2. Silva Montini (Cernobbio) 1.26.77; 3. Luciana Pezzotta (La Recastello) 1.31.04. Dame C4:  1. Graziella Carrara (La Recastello) 1.10.26; 2. Milena Bonzani (Cernobbio) 1.21.16; 3. Jonne Gamba (La Recastello) 1.47.98.  Dame C3: Pierangela Fumagalli (La Recastello) 1.06.46; 2.  Lorena De Battisti (Cernobbio) 1.15.75; 3. Brunella Mattarelli (Ski Mountain) 1.21.09.  Dame  C2:  1. Orietta Brivio (Ski Mountain) 1.19.02; 2. Bruna Donini (La Recastello) 1.58.31

Master  Super 85: 1. Sandro Moretti (La Recastello)  1.22.82; 2. Roberto Cantrù (Cernobbio) 1.34.55;  Super 80: 1. Sandro Traini (La Recastello) 1.15.91; 2.  G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 1.22.35; 3. Sandro Cesati  (Ski Mountain ) 1.38.47.  Super 75: 1. Natalino Bavo (Cernopbbio) 1,.03.34; 2. Achille Cattaneo (La Recastello) 1,04.65; 3. Gianni Vallè (Ski Mountain) 1.10.28.  Super 70: 1. Giuseppe Bavo (Cernobbio) 1.03.34; 2. GFiuseppe Ferri (La Recastello) 1.07.30; 3. Diego Galbusera (Cernobbio) 1.07.56.  Super 65: 1. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 1.01.28; 2.  Livio Zugnoni (Cernobbio)  1.04.80; 3. Carlo Ferri (Cernobbio) 1.05.20.  Super 60:  1. Adriano Carrara (La Recastello) 1.00.47; 2. Danilo Gandossi (La Recastello) 1.02.84; 3. Mario Sabbadini (La Recastello) 1.02.99  Super 55: 1. Mariano Galas (Cernobbio) 58.79; 2.  Marco Salvadori (Cernobbio)  59.53; 3. Fausto Pomoni (Cernobbio) 1.00.85.  Super 50: 1. Marco Plona (Cernobbio) 57.03; 2. Stefano Colombo (Ski Mountain) 58.17; 3. Davide Cantoni (Cernobbio) 1.17.74

Slalom

Dame C5: 1. Rina Crotti (Cernobbio) 1.08.70 ; 2. Luciana Pezzotta (La Recastello) 1.21.13; 3. Marika Maglia (Cernobbio) 1.21.99  Dame C4:  1. Graziella Carrara (La Recastello) 1.07.91; 2. Milena Bonzani (Cernobbio) 1.11.67; 3. Jonne Gamba (La Recastello) 1.25.35.  Dame C3: Pierangela Fumagalli (La Recastello) 1.07.77; 2. Pierangela Belotti (La Recastello) 1.09.10; 3. Brunella  Mattarelli  (Ski Mountain) 1.12.33.   Dame  C2:  1. Orietta Brivio (Ski Mountain) 1.13.24; 2. Bruna Donini (La Recastello) 1.27.84

Master    Super 80: 1. Sandro Traini (La Recastello) 1.09.79;  2.  Giancarlo De Battisti (Cernobbio) 1.11.67; 3. Renzo Luraschi (Ski Mountain) 1.1.9.99.  Super 75: 1. Natalino Bavo (Cernobbio) 51.71; 2. Achille Cattaneo (La Recastello) 53.76; 3. G.Giacomo Pelizzari (Cernobbio) 59.87 Super 70: 1. Giuseppe Bavo (Cernobbio) 56.79; 2. Diego Galbusera (Cernobbio) 1.03.15; 3. Efrem Locatelli (Marinelli) 1,03.71  Super 65: 1. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 52.78; 2. Livio Zugnoni (Cernobbio) 54.88; 3. Carlo Ferri (Cernobbio) 56.15.   Super 60:  1. Adriano Carrara (La Recastello) 52.43; 2. Giampy Bergamelli (55.76; 3. Mario Sabbadini (La Recastello) 55.88. Super 55: 1. Marco Salvadori (Cernobbio) 53.86; 2. Sergio Migliorati (La Recastello) 54.11; 3. Stefano Carmini (Ski Mountain) 1.00.24. Super 50: 1. Marco Plona (Cernobbio) 50.23; 2. Stefano Colombo (Ski Mountain) 52.74.; 3.  Davide Cantoni (Cernobbio) 1.54.06 

Nessun commento:

Posta un commento