BASKET: OPENJOBMETIS RITORNO A VARESE PER SFATARE UN TABU’

 

SI TORNA VARESE – PER SFATARE UN TABU’

VARESE-PESARO

La partita: Pallacanestro Openjobmetis Varese-Carpegna Prosciutto Pesaro, sabato 11 marzo 2023, PalaSport "Lino Oldrini", ore 20:30. 

Diretta TV su Eurosport 1 e streaming su Eleven Sports; Il match sarà interamente disponibile sul canale YouTube della società a partire dalle ore 23:00 di lunedì 13 marzo; 

Diretta radio in web streaming sul sito di Radio Village Network. Live tweet su @pallVarese, profilo twitter ufficiale della Pallacanestro Openjobmetis Varese. Aggiornamenti su Facebook e Instagram. 

Gli arbitri: Lo Guzzo - Bongiorni - Catani.

Gli ex della partita: Matteo Tambone.

https://www.pallacanestrovarese.it/news/varese-pesaro-come-dove-e-quando-11032023

Torna finalmente il “Saturday night fever” al Pala Oldrini di Masnago. Dopo un mesetto circa (giorno più, giorno meno) di assenza di gare dal parquet di Masnago (ultima gara il derby contro Milano), il pubblico biancorosso torna ad assaporare l’adrenalina della gara con un palazzetto che già dal giorno prima dell’incontro preannuncia il solito (ormai una costante in questa annata) sold out.

Nel frattempo c’e’ stata la sfortunata parentesi di Coppa Italia, che come avevamo preannunciato, ha regalato la grandissima sorpresa della vittoria dell’”outsider” Brescia, capace di sconfiggere prima Milano nei quarti e poi la Virtus in finale.

Varese invece aveva terminato il proprio percorso prematuramente al cospetto proprio di quella Pesaro che sarà l’avversaria di domani in terra varesina.

Una formazione che quest’anno, sotto al guida della vecchia volpe Repesa, ha già punito Ross e compagni dapprima in campionato nella gara d’andata e poi come detto nella sfortunata gara di Torino delle Finel Eight, dove dopo una partenza taglia gambe dei pesaresi, Varese aveva saputo pian piano riportarsi a contatto una, due volte, senza riuscire però mai a dare quel “morso in più” per mettere la testa avanti e alla fine Pesaro ha saputo gestire il risultato nel finale, dando una delusione alla marea varesina che si era riversata in quel gioiello del palazzetto dello sport di Torino.

Dopo la pausa della Nazionale, dove i nostri Caruso (in particolare) e Woldetensae hanno più che ben figurato, alla ripresa del campionato Ferrero e soci hanno strappato (sempre in rimonta) una importante vittoria a Napoli, mantenendosi saldamente nel gruppo che ambisce alle piazze dalla quarta all’ottava e quindi alla griglia dei play off.

Dieci giornate alla fine del campionato, un calendario tutto sommato non male, avendo già affrontato sia Milano che Tortona, ovvero due delle squadre più forti del campionato, un pubblico che a Masnago spingerà di sicuro negli impegni casalinghi i nostri biancorossi verso l’importante traguardo che da anni manca dei play off.

E non sarebbe male, trattandosi di scontro diretto, proprio sfatare questo “tabù-Pesaro” già da sabato sera. Pesaro che arriva da una sconfitta casalinga di ampie dimensioni contro Brindisi, e senza uno dei giocatori che a Torino ha più dato fastidio alla difesa biancorossa, ovvero il greco Charalampopoulos, giocatore tanto difficile da curare quanto è difficile pronunciare correttamente il suo cognome.

Non mancano comunque altre armi di qualità alla formazione pesarese, dalla retroguardia dell’eterno Delfino (41 anni e non sentirli) ai centimetri sotto canestro di Totè e di Kravic.

Varese dovrà di sicuro serrare i ranghi in difesa (a proposito.. ma un po’ di zona proprio no vero coach Brase), e confidare nella buona luna dei suoi tiratori, per poter poi dare vita al solito gioco tutto corsa, allay-up e penetra-scarica.

Spettacolo assicurato per chi ci sarà, e “fino alla fine, Forza Varese”.

MAX DIANI

 


Le parole di Tomas Woldetensae in vista di Pallacanestro Openjobmetis Varese-Carpegna Prosciutto Pesaro: 

«Sono contento di essere tornato a Varese dopo la positiva esperienza in Nazionale di due settimane fa dove ho portato quello sprint in più nato dai successi che abbiamo ottenuto in azzurro; l'aria delle vittorie aiuta sempre e si è visto contro Napoli domenica scorsa. La stessa aria dovuta dal successo contro la GeVi ci ha aiutato questa settimana a preparare la partita contro Pesaro di domani, squadra che negli ultimi incontri si è dimostrata davvero un'avversaria scomoda. Voglia di rivalsa? Sicuramente abbiamo più grinta e più voglia di dimostrare il nostro valore. Dovremo cercare di non essere aggrediti, ma di essere noi aggressivi sia in attacco che in difesa. Quando lo abbiamo fatto in occasione della seconda metà di partita nella sfida di Coppa Italia siamo riusciti a recuperare un distacco abbastanza grande. Sarà importante rimanere concentrati su noi stessi, senza strafare, ed essere compatti anche di fronte agli up and down che vivremo nel corso della partita. Il pubblico senz'altro giocherà un ruolo fondamentale in nostro favore; è sempre un piacere giocare di fronte ai tifosi di Varese che sono sempre pronti ad urlare per noi».

https://www.pallacanestrovarese.it/


Commenti

Post popolari in questo blog

SCIENZA: A VARESE "REAL HUMAN BODIES" UNA MOSTRA DI VERI CORPI UMANI

SAGRA : A SESTO CALENDE DUE WEEK END CON LA GRANDE FESTA DELLE CASCINE DI SAN GIORGIO

MUSICA: AL VIA LA GRANDE FESTA D'ESTATE SAXOFONISTICA E DELLA MUSICA TRA VARESE E CUVEGLIO PASSANDO PER VIGGIU'