VIAGGI: LE VIE DEI VENTI OSPITA IL FOTOGRAFO BRUNO ZANZOTTERA



“ANCORA IN CAMMINO - In viaggio con i nomadi Rabari”
Videoproiezione di Bruno Zanzottera in collaborazione con l'antropologa e scrittrice Elena Dak
Sabato 18 gennaio alle ore 21 presso la Sala Montanari di Varese
A cura Associazione culturale Le Vie dei Venti di Varese


Associazione culturale Le Vie dei Venti di Varese, che dal 1994 organizza con il patrocinio del Comune di Varese, una serie di incontri con conosciuti fotografi, documentaristi, scrittori, ambientalisti, giornalisti, reporter e viaggiatori che mirano a farci conoscere meglio le dinamiche del Mondo che ci circonda dalla geopolitica all'ambiente, dall'antropologia al viaggio.

Sabato 18 gennaio alle ore 21 presso la Sala Montanari di Varese protagonista il fotografo Bruno Zanzottera per proporre una videoproiezione “ANCORA IN CAMMINO - In viaggio con i nomadi Rabari”, realizzata in collaborazione con l'antropologa e scrittrice Elena Dak.

Bruno Zanzottera collabora con numerose testate italiane e straniere, tra cui Geo France, Geo International, National Geographic Italia, Focus, Bell’Europa. E’ inviato della rivista Africa.

“ANCORA IN CAMMINO - In viaggio con i nomadi Rabari” è una videoproiezione realizzata dal fotografo e reporter Bruno Zanzottera con la viaggiatrice, antropologa e scrittrice Elena Dak.
“Il Kutch è un’area del Gujarat, regione indiana ai confini con il Pakistan, dove abitano e da cui partono gruppi di pastori in migrazione. I Rabari nomadizzano in questi territori e si spostano lentamente per centinaia di chilometri alla ricerca di pascoli. Questo loro peregrinare non si ferma neanche durante la stagione monsonica, sebbene le piogge permettano ai pastori di restare in territori più vicini ai loro villaggi.

Anticamente allevatori di cammelli, oggi i Rabari migrano in piccoli gruppi composti da poche famiglie, le greggi e alcuni dromedari necessari per il carico e il trasporto delle masserizie.
Abbiamo seguito per mesi i loro spostamenti vivendo insieme a loro e condividendo le attività quotidiane dei membri delle famiglie. Durante questi periodi ci siamo resi conto di essere i testimoni di un cambiamento epocale nell'India di oggi e di trovarci insieme all'ultima generazione di nomadi carovanieri di questa parte di mondo.”

L’antropologa e scrittrice Elena Dak sarà invece ospite dell'associazione Le Vie dei Venti sabato 16 maggio con la presentazione di “Sana’a e la notte - Il tempo fra l’incanto e la distruzione”. La narrazione della bellezza di Sana’a prima e durante la guerra. La città che incarna le atmosfere delle Mille e una notte, ora nel buio della guerra, raccontata da una scrittrice che l’ha amata e vissuta a lungo in tempo di pace.

Ingresso libero

Commenti

Post popolari in questo blog

NEWS: ANCORA SOSPESE LE ATTIVITA' RICREATIVE A CAUSA DEL CORONA VIRUS IN VIGORE NUOVO DECRETO LEGGE

SOLIDARIETA': ALESSANDRO POZZI IN VIAGGIO PER LA VITA CON LA VESPA GASPARE

ARTE: LE ARMONIE DI ANA ELENA SASU IN MOSTRA IN SALA NICOLINI A VARESE