mercoledì 6 novembre 2019

TEATRO E SOLIDARIETA': ALL' OPENJOBMETIS VARESE "NON TI CONOSCO PIU'" COMMEDIA BRILLANTE IN TRE ATTI


“Non ti conosco più”
Commedia brillante in 3 atti del noto commediografo e sceneggiatore italiano Aldo Benedetti, con la regia di Agostino Landi , 9 novembre, alle ore 21, al Teatro Openjobmetis in piazza Repubblica a  Varese, spettacolo di beneficenza organizzato dall’ associazione Tincontro Onlus genitori per la neonatologia 


E’ tutto pronto per lo spettacolo di beneficenza organizzato dall’associazione Tincontro Onlus – genitori per la neonatologia - il 9 novembre, alle ore 21, al Teatro Openjobmetis in piazza Repubblica a  Varese. Un’iniziativa che, a partire da quest'anno, sarà condivisa con la Fondazione Giacomo Ascoli. Il ricavato infatti sarà diviso tra le due onlus che si occupano della cura dei bambini.

“Non ti conosco più” è il titolo della commedia brillante in 3 atti del noto commediografo e sceneggiatore italiano Aldo Benedetti, con la regia di Agostino Landi di Varese. Luisa è la bisbetica moglie dell’avvocato Paolo Malpieri. Il giorno dopo una crisi di nervi non lo riconosce più. Il marito chiede aiuto al professor Spinelli e la moglie riconosce in lui il marito. Da qui si dipana una storia di equivoci avvincente che terrà il pubblico incollato alle poltrone con il sorriso sulle labbra.

Gli attori che interpreteranno lo spettacolo fanno parte della compagnia “Dimensione Teatro” di Masnago. Una compagnia che esiste da quarant’anni, nata all’interno dell’oratorio di Masnago e che poi si è sviluppata integrando nuovi artisti provenienti dalla provincia di Varese. Tutti sapientemente guidati dal registra Landi.

L’associazione T’incontro copie 20 anni di attività a favore del reparto di neonatologie e terapia intensiva sito al piano terra dell’ospedale del Ponte di Varese. Attualmente l’associazione vanta venti volontari, che si alternano durante il giorno nel reparto. Uno dei progetti sviluppati è la musicoterapia con la dottoressa Sgobbi, rivolto sia ai genitori sia ai bambini nelle incubatrici. L’associazione inoltre sostiene le famiglie anche a domicilio e lavora in stretto contatto con lo staff medico diretto dal prof. Massimo Agosti, primario della Struttura Complessa. “L’associazione è nata nel 2009 da noi genitori che purtroppo ci siamo incontrati all’interno del reparto di terapia intensiva neonatale di Varese” spiega Daniele Donati, presidente di Tincontro. “Mio figlio Alessandro è nato prematuro di tre mesi. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare il prof. Agosti e, grazie al suo intervento, siamo riusciti a risolvere brillantemente il problema. Per dare un senso a questa esperienza, abbiamo chiesto al prof. Agosti che cosa servisse per il reparto. Insieme a lui, abbiamo deciso di fondare l’Associazione.

Metà del ricavato andrà alla Fondazione Giacomo Ascoli, che dal 2006 si occupa di onco-ematologia pediatrica. Recentemente ha ristrutturato e restituito a ASST Sette Laghi il Day Center Giacomo Ascoli, al quinto piano dell’Ospedale del Ponte, e ora ha progetti sia per la degenza prolungata dei bambini malati sia per garantire un alloggio alle famiglie dei piccoli pazienti che abitano fuori Varese.

Nessun commento:

Posta un commento