martedì 19 novembre 2019

TEATRO: AL SOCIALE DI BUSTO GERMANO LANZONI CI AGGIORNA SULLE DIPENDENZE CRONICHE DI MASSA


GERMANO LANZONI

CI AGGIORNIAMO! DIPENDENZE CRONICHE DI MASSA

CON GERMANO LANZONI CHITARRA ORAZIO ATTANASIO
MUSICHE ORIGINALI ORAZIO ATTANASIO, GERMANO LANZONI
REGIA DI WALTER LEONARDI
PRODUZIONE BUSTER
Venerdì 22 Novembre 2019 21:00
TEATRO SOCIALE
Piazza Plebiscito 8, Busto Arsizio


Germano Lanzoni torna al suo primo amore che lo accompagna ormai da quasi
vent'anni: il teatro. Un racconto a quadri di monologhi e canzoni, dell’uomo contemporaneo alle prese con le “dipendenze” che accompagnano, anche senza volerlo, le nostre scelte quotidiane:
la smania del successo e del guadagno il divertimento obbligatorio la droga del sesso la dipendenza dalla frenesia cittadina e altro… Scenografa obbligata: i pregi e i difetti di Milano. Germano Lanzoni, uno dei maggiori stand up comedian o comico o cabarettista che dir si voglia della sua generazione, gioca, con raffnata maestria, come un funambolo in continuo equilibrio tra i toni alti della poesia e le battute grevi del giullare di razza, senza mai dimenticare la continuità con la mitica comicità milanese degli anni 60/70. Si intravedono, tra le parole e le canzoni di Lanzoni, rimandi a Walter Valdi, Fo, Gaber, Jannacci, Paolo Rossi e al Derby Club tutto.

La sua capacità interpretativa e l’estrema ironia che porta in scena, oltre alla sua innata destrezza, all’ improvvisazione, fanno di ogni serata un vero e proprio evento unico e irripetibile. A sottolineare le atmosfere ed esaltare i colori di ogni quadro sono le musiche e le canzoni composte assieme al maestro Orazio Attanasio, che accompagna, con la chitarra tutto lo spettacolo.

GERMANO LANZONI. Artista milanese doc cresciuto tra gli spazi off, teatri e locali di cabaret. Speaker del Milan dal 2002, attore del Terzo Segreto di Satira e volto del fenomeno social de “Il
Milanese Imbruttito”, il suo flo conduttore è l’ironia. Arduo sperimentatore, pone particolare attenzione alla contaminazione dei linguaggi e sperimenta sul palco la potenzialità di una voce
"importante" al servizio di una risata sorprendente, nei ritmi, nei tempi e nel contenuto. Cresciuto negli spazi off, teatri, locali di cabaret e centri sociali, nella sua produzione artistica ha sempre posto una particolare attenzione alla costruzione di testi contemporanei votati all'irriverenza e al superamento dei falsi moralismi, per raccontare la realtà cosi com’è. Il suo vero talento è l’empatia spontanea, riderecon le persone e non delle persone, caratteristica che nel tempo è diventata una sua vera e propria cifra stilistica.Questo mix di talento naturale, percorso professionale e spirito di ricerca ha permesso a Germano di avere una propria identità artistica, sempre pronto a mettere in discussione per sperimentare strade nuove.

“Non mi piace la comicità maoista, quella che si fa prendendone di mira ferocemente uno per farne ridere cento.Non paga. Ti procura l’immediata reazione, la risata, ma poi determina anche una sorta di chiusura protettiva da parte di chi ti sta intorno. La mia empatia, il mio asset di gioco, è una precisa scelta di campo; il talento del ridere con le persone ti consente di irradiare uno stato d’animo positivo che (a seconda dei gradi di scambio) diventa simpatia o comicità. Questo paga” ORAZIO  ATTANASIO. E’ un musicista autodidatta, ha suonato in diversi contesti dalla tarantella all’heavy metal, passando dai cantautori alla musica classica. Dopo una breve esperienza come bassista e compositore nel 95 si trasferisce a Milano dove impara i fondamenti di acustica e tecnica del suono nella scuola di Tullio de Piscopo. Cominciano le prime collaborazioni, orchestra Afro Sound e Compagnia Dionisi, mentre studia il mandolino, il violino e la chitarra famenco. Dopo un intensa esperienza in Amazzonia comincia a studiare musica popolare brasiliana, bossa nova e capoeira. Nel 2007 fonda con Francesco Arcuri la band ‘Fonomeccanica’ che collabora da subito con Massimiliano Loizzi ed i ‘Mercanti di Storie’, con la Compagnia Lirica di Milano nel ‘Don Giovanni’ di Mozart e con Paolo Rossi nel progetto ‘La povera gente’. Comincia a studiare il violino con Eloisa Manera e Stefano Montaldo presso ‘musicaperta’. Nel 2013 esce il disco: ‘che fne ha fatto la Fonomeccanica?’ di cui scrive i testi e in cui canta e suona chitarra, mandolino, violino e armonica. La Fonomeccanica ha suonato anche in Spagna, Francia, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Belgio e Olanda. Attualmente collabora attivamente con Germano Lanzoni, con Antonello Taurino, con Roberto Bonzio per ‘Italiani di Frontiera’ , ‘Trecital’, ‘Tapperware’, ‘Democomica’, ‘Menù musicali’ ed altri.

WALTER LEONARDI scende in campo nel '94 e lavora in teatro, cinema, televisione, in pratica tranne che nel circo, in tutte le discipline dello spettacolo facendo sicuramente meno danni di altri che scesero in campo lo stesso anno. Per i primi quattro anni lavora in teatro con Giorgio Barberio Corsetti, poi in televisione con Paolo Rossi, Serena Dandini e diventa protagonista in due serie di grande successo per ragazzi:Life Bites 2007-2013 Disney Channel;Maggie e Bianca 2015-2017 Rai Gulp. Nel 2013 è protagonista de “La luna su Torino” flm di Davide Ferrario. Ha collaborato conCaterpillar, trasmissione di punta di RADIO RAI2, producendo, scrivendo e interpretando la web serie Chiacchierpillar, primo road movie della radio italiana. È costantemente in giro con suoi spettacoli di cui è autore, regista e interprete. Tra le ultime produzioni:A-MEN (debutto 2014),FONDAMENTALMENTE AVEVAMO VOGLIA DI VEDERCI (debutto 2015),COMA QUANDO FIORI PIOVE spettacolo teatrale vincitore de I Teatri del Sacro 2017, che ha registrato il tutto esaurito al teatro Elfo Puccini di Milano lo scorso aprile. Per il cinema, nell’ultimo anno è stato:protagonista del primo flm de IL TERZO SEGRETO DI SATIRA “Si muore tutti democristiani” (maggio 2018); coprotagonista dell’ultimo flm di LIGABUE “Made in Italy” Gennaio 2018) Inoltre ha una bicicletta bellissima ereditata da suo padre.

Nessun commento:

Posta un commento