giovedì 28 novembre 2019

ARTE: GUTTUSO RITROVATO IN ESPOSIZIONE A VARESE


“Guttuso ritrovato”

Da venerdì 29 novembre l’esposizione al pubblico  in Banca Generali Private  a Varese dell’opera di Renato Guttuso mentre prosegue anche la grande mostra del pittore siciliano ai Musei Civici di Villa Mirabello

Proseguendo l’operazione iniziata questa estate con la mostra Come la luce dove i curatori hanno riportato alla luce opere importanti da collezioni private varesine, si prepara un evento importante per la città di Varese, firmato Musea e Banca Generali Private.

Venerdì 29 novembre alle ore 17.30, sarà presentata alla cittadinanza “Guttuso ritrovato”, il capolavoro di Renato Guttuso custodito in collezione privata per lungo tempo e che sarà esposto alla cittadinanza fino al prossimo 19 gennaio 2020, mentre prosegue anche la grande mostra di Guttuso ai Musei Civici di Villa Mirabello. L’esposizione in Banca Generali Private è in collaborazione con il Comune di Varese, curata da Debora Ferrari e Luca Traini, con una presentazione critica anche di Serena Contini nella plaquette Trarari TIPI edizioni.

“Siamo felici di sostenere e ospitare presso la nostra sede una presentazione così eccezionalmente unica. Siamo convinti che il nostro sostegno ai risparmiatori del territorio debba andare oltre la tradizionale sfera degli investimenti e per questo motivo vogliamo coinvolgere i nostri clienti e tutti gli appassionati di beni culturali in percorsi originali e fuori dagli schemi tradizionali di fruizione dell’arte” dichiara Guido Stancanelli, District Manager di Banca Generali Private a Varese, Como e Legnano.

“Naufragio” è un’opera in ceramica di grandi dimensioni, di particolare originalità per la potenza stilistica, la fattura in ceramica e il contenuto che esplica con grande forza evocativa l’importanza e il sostegno al lavoro umano. Questo capolavoro degli anni Cinquanta, passato nelle mani di collezionisti privati, viene ora restituito alla storia dell’arte e messo a disposizione della cittadinanza grazie al sostegno di Banca Generali Private. “Questo aspetto dei patrimoni privati di beni artistici è molto importante -aggiunge Daniela Parravano di Banca Generali Private di Varese- perché nel diritto dell’arte anche una proprietà privata contiene un senso civico pubblico e parlando di investimenti, l’arte e la cultura sono sempre importanti per la crescita di una società”. L’opera, inserita già nel catalogo generale di Crispolti vol. 4, sarà svelata al pubblico solo in occasione del vernissage del 29 novembre.

Nato a Bagheria, Renato Guttuso è stato un pittore fondamentale nella storia dell’arte italiana del XX secolo e che ha avuto un forte legame col territorio di Varese, di cui è stato cittadino onorario, dove ha lavorato per anni dando vita a gran parte della sua produzione più celebre.

L’installazione dell’opera fa parte del percorso espositivo di “Renato Guttuso”, la rassegna dedicata a Guttuso che sarà ospitata negli spazi di Villa Mirabello fino al prossimo 6 gennaio 2020. Per i clienti Generali ci sarà una visita guidata dedicata il 3 dicembre a Villa Mirabello.


cultural brokers
LIBERI DI COMUNICARE_CREATTIVI SEMPRE!

http://culturalbrokers.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento