MAGIA, COMICITÀ E BAMBINI : VARIO E DIVERTENTE WEEK END AL GIUDITTA PASTA DI SARONNO


MAGIA, COMICITÀ E BAMBINI PER UN FRIZZANTE WEEK END AL GIUDITTA PASTA DI SARONNO
Teatro Giuditta Pasta
via I maggio snc - 21047 Saronno VAwww.teatrogiudittapasta.it

Nel primo weekend di febbraio, il Teatro Giuditta ha deciso di proporre un’offerta frizzante per il suo pubblico, tentando di coinvolgere ogni fascia d’età e ogni gusto.

Venerdì 1 febbraio, con lo spettacolo “Mind Juggler” di Francesco Tesei(IN FOTO), il pubblico rimarrà stregato dall’arte mentalista di uno dei maghi più famosi del panorama italiano. Francesco Tesei trasforma le più moderne ed efficaci tecniche di comunicazione subliminale, di mentalismo e di illusionismo psicologico, e attraverso di esse invita ad attingere dalle risorse “magiche” dell’inconscio, e ad esplorare insieme a lui mondi affascinanti, misteriosi e in continua evoluzione: i mondi della mente e della comunicazione.
Nel suo spettacolo il pubblico non è semplice spettatore, ma diventa il vero protagonista, giocando insieme a Francesco con i cinque sensi, con il pensiero, con la percezione, l’immaginazione e la comunicazione.
Francesco Tesei, come un vero e proprio “Giocoliere della mente” (da cui il titolo dello show: Mind Juggler), compie “evoluzioni ed acrobazie” con ciò che comunemente riteniamo una delle cose più intime e personali, i nostri pensieri, per poi confondere sensi e percezioni, sfiorando in maniera provocatoria temi eterni e comuni ad ogni uomo: “Cosa so di me stesso? Quanto sono libero? Cosa mi lega agli altri? Che cos’è la Realtà?”


Sabato 2 febbraio, Annagaia Marchioro proporrà uno spettacolo un po’ per tutti, secondo la logica “chi è senza peccato scagli la prima pietra.
Fame mia è uno spettacolo comico e poetico che parla di cioccolato e di desideri, di cibo e di ossessioni, di accettazione e di denutrizioni. È liberamente ispirato al romanzo di Amélie Nothomb, di cui cita alcuni dei momenti più alti sfocandone i contorni, fino a farlo aderire a un’altra storia, quella dell’autrice attrice che la interpreta con la crudele ironia che caratterizza anche il linguaggio della Nothomb.
Un percorso di formazione, dall’infanzia all’età adulta alla ricerca di sé, una strada piena di curve e di salite ma anche di prati su cui riposare. Dedicato a tutte quelle persone che non si sentono abbastanza belle, che non si sentono abbastanza amate, che non credono di bastarsi per essere felici.

Domenica 3 febbraio, torna il consueto appuntamento per i più piccoli con lo spettacolo “Biancaneve, la vera storia” di CREST. Tutti i bambini conoscono già questa fiaba, lo spettacolo li vuole portare per mano “dietro le quinte” della storia, lì dove prendono forma e vita i personaggi, i loro sentimenti e le loro azioni, talvolta buoni e talvolta cattivi, quasi mai sempre buoni o sempre cattivi. Proprio come uno spettacolo: un po’ comico, un po’ emozionante; o come la vita che impariamo ad affrontare: un po’ dolce, un po’ irritante, un po’ divertente, un po’ inquietante, un po’.



Teatro Giuditta Pasta

venerdì 1 febbraio 2019 | ore 21.00

MIND JUGGLER
di e con Francesco Tesei
produzione Marangoni Spettacolo



sabato 2 febbraio 2019 | ore 21.00

FAME MIA

con ANNAGAIA MARCHIORO
di ANNAGAIA MARCHIORO
in collaborazione con GABRIELE SCOTTI
liberamente ispirato a
Biografia della Fame di Amelie Nothomb (Voland edizioni)
scene MARIA SPAZZI
costumi ERIKA CARRETTA
luci ROBERTA FAIOLO
aiuto regia DANIELA ARRIGONI
un progetto in collaborazione con PAOLO SCOTTI
regia di SERENA SINIGAGLIA



domenica 3 febbraio 2019 | ore 16.00

BIANCANEVE, LA VERA STORIA

testo, regia, scene e luci di MICHELANGELO CAMPANALE

con CATIA CARAMIA, MARIA PASCALE E LUIGI TAGLIENTE


Spettacolo vincitore Premio Eolo Award 2018 e Premio Padova 2017 – Amici di Emanuele Luzzati

Commenti

Post popolari in questo blog

MAGIA: APPUNTAMENTO DOMENICALE PER TUTTA L'ESTATE CON IL BOSCO SEGRETO DI WALTER MAFFEI

NEWS: ANCORA SOSPESE LE ATTIVITA' RICREATIVE A CAUSA DEL CORONA VIRUS IN VIGORE NUOVO DECRETO LEGGE

ARTE: LE ARMONIE DI ANA ELENA SASU IN MOSTRA IN SALA NICOLINI A VARESE