CABARET: LA VERA STORIA DEL CABARET A VARESE




Cabaret is back! Quattro serate di spettacoli a Varese

Un viaggio in quattro tappe che corre sui binari della coerenza e ripropone il cabaret in modo corretto e consapevole, facendolo tornare protagonista per quello che veramente è stato ed è - o dovrebbe essere - per essere ancora chiamato così.

Gli eventi proposti sono di diversa natura: spettacoli tributo che rendono omaggio ai grandi interpreti della tradizione, performance originali che ne rappresentano la continuazione dell’intento artistico, incontri con presentazione di libri sul tema e storytelling che non mancheranno di stupire e sorprendere il pubblico.

Cabaret is back!

Al via la rassegna con quattro appuntamenti per riscoprire il cabaret

Varese ospita Cabaret is back!, una rassegna formata da quattro eventi con l'obiettivo di far riscoprire lo spirito originario del cabaret artistique, uno spettacolo connesso con esperienze che legano scrittura, poesia, pittura, disegno satirico, canzone d'autore e teatro. Appuntamento il 21, 24, 28 settembre e 1 ottobre al TuMiTurbi in via De Cristoforis 5.

Gli eventi, organizzati in collaborazione con il Comune di Varese, prevedono momenti di narrazione, con l'intento di ripercorrere la storia e conoscere l'essenza di una forma d'arte e spettacolo fa parte del nostro patrimonio culturale; spettacoli tributo, per rendere omaggio ai grandi interpreti della tradizione; performance e incontri con presentazione di libri sul tema. Gli artisti protagonisti sono Flavio Oreglio, Sandro Petè, il gruppo Barlafus, Alberto Patrucco.

“La rassegna ha sede in un luogo che ricorda quelli in cui il cabaret ha le sue origini – dichiara l'assessore alla Cultura Enzo Laforgia – con una serie di appuntamenti, tra narrazioni e momenti di spettacolo, il cui tessitore è Flavio Oreglio, che ci farà conoscere e apprezzare la vera natura di una forma espressiva caratterizzata dalla commistione di generi ed esperienze artistiche”. 

Programma

Mercoledì 21 settembre alle 21.00 appuntamento con Ouverture – Genesi ed esodo. Le origini del cabaret e la diffusione europea. Uno storytelling a cura di Flavio Oreglio, cabarettista, musicista, scrittore e umorista.

Sabato 24 settembre si inizi alle 17.00 con l'incontro Il caso Italia - Il cabaret che non ci fu. Dalla fine dell'80 alla Seconda Guerra mondiale, con Flavio Oreglio. Alle 19.00 segue un aperitivo con l'autore: Sandro Patè presenterà ilibri Cochi e Renato – La biografia intelligente, e a seguire Peccato l'argomento – Biografia a più voci di Enzo Jannacci. Alle 21.00 infine appuntamento con lo spettacolo Meglio gufi che mai, con il gruppo Barlafus.

Mercoledì 28 settembre alle 21.00 Flavio Oreglio è di nuovo protagonista dell'incontro Il caso Italia – Il cabaret a Milano. Dal Secondo dopoguerra al '68.

Chiude la rassegna l'appuntamento di sabato 1 ottobre: alle 17.00 Flavio Oreglio è protagonista dell'incontro Il caso Italia – L'età dell'errore. Dal '68 a oggi. Alle 19.00 aperitivo con l'autore: Alberto Patrucco presenta il libro AbBrassens, una non-biografia tra parole e musica del grande cantautore francese Georges Brassens. Alle 21.00 segue lo spettacolo Vedo buio, un recital di Alberto Patrucco.






Commenti

Post popolari in questo blog

SKASSAKASTA LIVE MUSIC A VEDANO

EVENTO: TORNA IL MERCATINO DI NATALE A CASBENO

ARTE : TUTTE LE MOSTRE NEI MUSEI DI VARESE