TEATRO: “AMORE SONO UN PO' INCINTA” COMMEDIA BRILLANTE AL CONDOMINIO

 


“AMORE SONO UN PO' INCINTA” 

Sabato 18 febbraio 2023 h.21:00 Teatro Condominio- Città di Gallarate

di e con Marco Cavallaro, Sara Valerio, Antonio Conte e Guido Goitre

voce bambina: Monica Ward. 

Voce narratore: Alessandro Campaiola- Regia di Marco Cavallaro.

Scene Federico Marchese Costumi Marco Maria Della Vecchia Scenotecnica Lorenzo "Zollo" Art. Luci Marco Laudando Aiuto regia Teresa Calabrese Tecnico luci e suoni Valerio Di Tella Macchinisti Lorenzo Zollo/Emanuele Russo grafica Elisa Abbadessa. Prod. Esecutiva Lisa Bizzotto.

Dopo i successi di “That’s Amore” e “Se ti sposo mi rovino” torna la penna di Marco Cavallaro con una nuova commedia ricca di risate e momenti di pura emozione: "Amore sono un po' incinta"- sabato 18 febbraio 2023 h.21 al Teatro Condominio città di Gallarate. Le commedie brillanti di Marco Cavallaro trattano puntualmente situazioni molto comuni nelle coppie, permettendo al pubblico di riconoscersi o riconoscerne tratti vissuti da amici o parenti: e si inizia a ridere di gusto per le vicende raccontate con spassosa ironia nelle quali, prima o poi, ci si passa tutti. In breve: Roberta e Maurizio sono due giovani “non più giovani” che vivono la vita tra la realizzazione personale e la ricerca costante di possibili “condivisioni”. Incontrati una volta per caso, complice una notte di allegria, ognuno poi riprende la sua strada: ma il destino ha in serbo qualcosa di imprevedibile, cambierà totalmente la loro vita. La commedia diverte, mentre insegna come accogliere le nuove incognite con coraggio sconfiggendo la paura. E capire, alla fine, che anche la storia più antica del mondo può trasformarsi nel sogno più bello da vivere… dare un futuro alla vita. Abbiamo chiesto a Marco Cavallaro: fare un figlio oggi, cosa comporta? “Non è come ai tempi dei nostri genitori, i dubbi vengono. Dovremmo guarire il mondo prima di fare figli, e magari cambiarci un po’ dentro. Oggi si pensa ai propri bisogni e non a quelli degli altri. Avere figli è una scelta ardua, ma nella commedia cerco di spiegare che la meraviglia della vita è in quel sorriso che dona un bimbo. Agli Stati e ai potenti il dovere di risolvere il resto: che mettano un punto ai conflitti, che si inizi davvero a curare la “madre” di tutti noi, la Terra. La Cultura è sempre stata la portavoce dei bisogni essenziali di tutti. Io li difendo scrivendo, seppur facendo divertire. Nell’intento che il messaggio sottotraccia resti, si diffonda. Questa commedia è un inno alla vita, nel sogno di riavere un mondo sano e di pace per chi nascerà.”

   


Costo biglietti: poltronissima 28€ ridotto 25€, poltrona 25€ ridotto 22€, galleria 22€ ridotto 19€

    Generazione Z (’97/2010) in biglietteria con tesserino liceo o università € 10 ( spettacolo in abbonamento)

    Biglietteria teatrogiovedì da h. 17 a h. 19, sabato da h. 10 a h.12 e da un’ora prima dello spettacolo.

    On line: www.ticketone.it (scelta immediata posti con costo prevendita) e su www.melarido.store

 (assegnati al ricevimento ordine e saldo fra i migliori invenduti, da ritirare già stampati la sera stessa). 

    Prenotazioni: biglietteria@teatrocondominio.it - Info teatro (solo feriali, pomeridiano): 349 8453969

Commenti

Post popolari in questo blog

NATALE: EVENTI NATALIZI DEI LAGHI TRA CERNOBBIO, LECCO, LUGANO E VARESE

SKASSAKASTA LIVE MUSIC A VEDANO

EVENTO: "A CALL FOR WOMEN" GRANDE SPETTACOLO DI CABARET A SCOPO BENEFICO AL TEATRO DI VARESE