CALCIO: VARESE CERCA LA LUCE CONTRO L' ARCONATESE

 



VARESE – LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL?

๐—–๐—œ๐—ง๐—งร€ ๐——๐—œ ๐—ฉ๐—”๐—ฅ๐—˜๐—ฆ๐—˜-๐—”๐—ฅ๐—–๐—ข๐—ก๐—”๐—ง๐—˜๐—ฆ๐—˜
๐—”๐—ฟ๐—ฏ๐—ถ๐˜๐—ฟ๐—ผ: Andrea Giordani Sezione di Aprilia.
๐—”๐˜€๐˜€๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐Ÿญ: Damiano Caldarola Sezione di Asti.
๐—”๐˜€๐˜€๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐Ÿฎ: Alessandro Gennuso Sezione di Caltanisetta

STADIO FRANCO OSSOLA VARESE SABATO 29 OTTOBRE ALLE 15.00

 Finalmente torniamo a parlarvi del Cittร  di Varese potendo riassumere brevemente due partite dove la squadra varesina non ha subito sconfitte in questo travagliato inizio di campionato.

Se perรฒ il pareggio interno con il Breno, fanalino di coda, suona come una beffa, avendo subito il gol del definitivo 2 a 2  in pieno recupero e solo trenta secondo dopo l’incornata di capitan (per l’occasione) Mapelli che aveva fatto sperare in una sudata vittoria, il colpaccio di sette giorni dopo in riva al Garda, dove nella sfida tra le due squadre che fin qui hanno piรน deluso le attese del girone i biancorossi (a dire il vero in divisa verde) hanno ottenuto una vittoria “lacrime e sangue” contro i gardesani di mister Tacchianardi, difendendo con le buone e con un super Moleri in porta il rocambolesco gol su punizione di Disabato a metร  primo tempo, ha dato l’idea di una squadra che comunque sa mettere, dopo la sconcertante prestazione di Venegono, finalmente in campo anima, cattiveria e spirito per ottenere l’applausi dei tifosi giunti anche qui a Desenzano in piรน di duecento.

Cittร  di Varese che in classifica rimane ancora impantanato nella parte medio-bassa della stessa, con appena un punticino in piรน della zona play-out (dove รจ precipitato appunto il Desenzano), e che deve confermare i progressi evidenziati nelle due non certo agevoli prossime partite.

Si parte sabato 29 (giornata anticipata di comune accordo tra le societร )  con l’impegno casalingo contro l’Arconatese dalle mille ambizioni, guidata in attacco da bomber Chessa che ha fatto felici negli scorsi anni i tifosi della Castellanzese, reduce dall’aver perso il primato in classifica sette giorni fa dopo la sconfitta con il Villa Valle e subendo il sorpasso del Lumezzane che si dimostra la vera difesa di ferro del girone (sin qui appena quattro reti subite e ben diciannove segnate). Sarร  soprattutto la difesa che dovrร  tenere colpo contro l’attacco dei milanesi, difesa schierata da mister De Paola a Desenzano a 4, dimostrando di gradire di piรน questa soluzione tattica, avendo anche trovato anzi ritrovato a centrocampo il filtro di Gazo.

Proprio con mister De Paola parte del pubblico pare non aver trovato gran feeling, soprattutto dopo le esternazioni dell’allenatore nel postpartita di Cittร  di Varese Breno e dopo che a Disabato รจ stata tolta la fascia di capitano. Se giร  a Venegono la Curva Nord aveva manifestato il suo grazie ed il suo attaccamento a mister Porro, dagli spalti del lago di Garda รจ partito piรน di un coro a favore di Disabato capitano e di Neto Pereira, vice allenatore per l’occasione (data l’assenza di De Paola per motivi di salute).

L’amore del pubblico si conquista con i risultati, a partire dalla sfida di sabato contro i gialloblu arconatesi per proseguire in settimana con la rivincita in casa della Varesina (in questo caso per la Coppa Italia) e per finire poi la domenica dopo nelle pendici della Val Brembana dove Ferrario e compagni andranno ad incrociarsi proprio con quel Villa Valle che come detto dopo aver battuto l’Arconatese veleggia in piena zona playoff, dove per altro si รจ insediata con prepotenza la matricola Varesina, a pari punti al secondo posto proprio con l’Arconatese e che quindi guarderร  al risultato di sabato del “Franco Ossola” con un certo interesse.

Per i trasfertisti biancorosso che non mancano mai, da segnalare a poca distanza dallo stadio di Villa d’Almรจ una visita doverosa a San Pellegrino Terme, una delle capitali del liberty termale d’Italia e pochi chilometri piรน in su in valle la particolaritร  della casa-museo di Arlecchino ad Oneta, magari il tutto inframezzato da un buon piatto di polenta taragna o di casoncelli.. a pancia piena si tifa meglio!

MAX DIANI


Commenti

Post popolari in questo blog

TEATRO: APPELLO A TUTTA LA POLITICA "SALVATE I TEATRI ITALIANI" FATE PRESTO !!!!!

CULTURA : MARZO AI MUSEI CIVICI DI VARESE, TUTTE LE MOSTRE IN PROGRAMMA

TEATRO: A VARESE ARRIVANO LE FEMMINE GALATTICHE BY TEATRO FRANZATO