TEATRO: “TERRA MADRE” DI SILVIA PRIORI E ROBERTO GERBOLES A INAUGURARE TERRA E LAGHI 2022 AI GIARDINI ESTENSI DI VARESE

 



TERRA MADRE

MERCOLEDI’ 1 GIUGNO H 21

TENSOSTRUTTURA

GIARDINI ESTENSI

via Sacco, 5

VARESE

 

SARA’ “TERRA MADRE” DI SILVIA PRIORI E ROBERTO GERBOLES A INAUGURARE TERRA E LAGHI 2022, IL PRESTIGIOSO FESTIVAL DELL’ INSUBRIA, LA CUI XVI ED. SARA’ DEDICATA ALLA CELEBRAZIONE DELLA NATURA.

 

“In tutte le cose della Natura esiste qualcosa di meraviglioso!” (Aristotele).

 

TEATRO BLU, prestigiosa compagnia teatrale di Cadegliano (VA) che vanta più di 30 anni di attività, presenta per l’ouverture della XVI ed. di Terra e Laghi – Festival internazionale di Teatro nell’ Insubria e nella Macroregione Alpina, la sua nuova creazione. 

 

Un mix di teatro, narrazione, canto, musiche dal vivo e immagini multimediali con i noti attori Silvia Priori e Roberto Gerbolès e la partecipazione di Francesca Galante (voce), accompagnata dalle belle musiche di Ciro Radice. Le opere video sono di Maha Lorenz, i costumi di Maria Barbara De Marco. Testo e Regia di Silvia Priori e Roberto Gerbolès.

 

Terra Madre è uno spettacolo sull’infinita bellezza della natura, sulla magnificenza della nostra Terra che è Madre, sul mistero dell’universo che è potenza creatrice. Uno spettacolo che parla ad ognuno di noi che ci rivela quanto siamo tutti profondamente uniti con tutto ciò che esiste.

 

“Dobbiamo fermarci e trasformare il grigio in verde. Sperare in un tempo migliore, in cui l’uomo finalmente possa ascoltare la voce della natura.”  afferma Silvia Priori, direttrice artistica di Teatro Blu, “Torniamo a osservare, ad ascoltare, a stupirci della bellezza che abbiamo intorno, a connetterci con l’anima che è insita in ogni cosa, in una pianta, in un fiore, in un uccello, in una foresta, in un corso d’ acqua e sentire che ne è valsa la pena passare per questo mondo”.

Uno spettacolo che ci invita a gioire davanti alla creazione divina, in una comunione universale. E ringraziamola la Terra, la nostra Madre Terra, per quella scintilla, per quella forza creatrice, per quella carezza divina, per tanta magnificenza in cui i confini non esistono, dove l’io si confonde con l’altro per lasciare posto all’ Amore. Ogni giorno è un nuovo inizio, un nuovo risveglio, una nuova reverenza per la vita.

 

Inizierà con Terra Madre questo grande Festival ospitato, come vuole la consuetudine, dal Comune di Varese cofinanziatore di Terra e Laghi, un progetto artistico internazionale, transfrontaliero, macroregionale e transnazionale, per la diffusione del Teatro, la valorizzazione del patrimonio storico e paesaggistico e la promozione di un turismo culturale. Da giugno a novembre 95 spettacoli in tutta l'Insubria e in Eusalp. Tuttoil programma su www.terraelaghifestival.com

 

“Mai si erano raggiungi risultati così importanti!” dice Silvia Priori anima del Festival “Dopo questi due anni difficili, sentiamo da parte delle istituzioni e del pubblico la voglia e forse anche la necessità di tornare a condividere momenti di gioia e di ricchezza che solo il Teatro può dare. Si preannuncia straordinaria questa XVI edizione.”

Lo afferma anche Stefano Bruno Galli, Ass. alla cultura di Regione Lombardia: “Giunto ormai alla sedicesima edizione, Terra e Laghi è un festival di teatro unico al mondo. Una vasta rassegna che è al tempo stesso una vera e propria festa dei territori. Una celebrazione delle loro storie, dei tesori culturali e paesaggistici delle comunità che li animano”.

 

Vi aspettiamo ai Giardini Estensi a Varese mercoledì 1 giugno alle h 211 con “TERRA MADRE” Prod. Teatro Blu (VA). Ingresso gratuito - Prenotazioni: info@teatroblu.it 345 5828597

 

 

Commenti

Post popolari in questo blog

SKASSAKASTA LIVE MUSIC A VEDANO

EVENTO: TORNA IL MERCATINO DI NATALE A CASBENO

ARTE : TUTTE LE MOSTRE NEI MUSEI DI VARESE