domenica 1 dicembre 2019

OPERA: AL CONDOMINIO DI GALLARATE DI SCENA IL “RIGOLETTO” DI GIUSEPPE VERDI


“RIGOLETTO” 
OPERA COMPLETA DI GIUSEPPE VERDI
Associazione culturale g.verdi-orchestra giovanni testori  regia: Rocco Anelli
Teatro Condominio Gallarate-6 DICEMBRE  ORE 21 

PERSONAGGI E INTERPRETI:

Duca di Mantova: Valeriy Georgiev
Rigoletto: Mauro Bonfanti - Gilda: Irene Celle - Sparafucile: Simone D’Eusanio
Maddalena: Eleonora Filipponi - Giovanna: Luisa Allegrini - Il Conte di Monterone: Giancarlo Razionale
Marullo: Andrea Corbetta - Matteo Borsa: Matteo Castrignano - Il Conte di Ceprano: Angelo Bencivenga
La Contessa: Emma Caccia - Paggio della Duchessa: Cristina Pattini
Appuntamento con la grande opera al Teatro Condominio, venerdì 6 dicembre h.21,00, con uno dei capolavori di Giuseppe Verdi, “RIGOLETTO”: melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave (autore di molti melodrammi verdiani), tratto da un dramma di Victor Hugo “Il re si diverte”. Rappresentato per la prima volta al Teatro La Fenice nel 1851, fu un successo. Realizzato rigorosamente in forma completa, con coro e la nota orchestra Giovanni Testori, RIGOLETTO è realizzato e promosso dall’Associazione Giuseppe Verdi di Mesero, fondata nel 2014 da Mauro Bonfanti (Presidente) e Nan Zheng Bonfanti (Art director), onde promuovere la cultura musicale e l’opera lirica, sostenendo in parallelo giovani promesse italiane e straniere. L’Associazione ha inaugurato nel 2016 a Mesero il Concorso Lirico Internazionale Santa Gianna Beretta Molla, giunto oggi con successo alla 4° edizione. L’opera verdiana apparirà, sul palco del Condominio, in una veste completamente rinnovata nel cast e nell’allestimento mentre la regia, curata da Rocco Anelli, ha voluto un’ambientazione d’impronta caravaggesca sublime anche per la scenografia e le luci. L’opera, in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Stato di Varna, in Bulgaria, vedrà inoltre la partecipazione del bravo tenore Valeriy Georgiev (Duca di Mantova). Il melodramma è ambientato nel XVI secolo a Mantova: Gilda è la figlia di Rigoletto, gobbo buffone di corte, il quale tenta di mantenere segreta l’esistenza della fanciulla ai cortigiani di palazzo che, oltre a deriderlo, vorrebbero rifarsi per le beffe ricevute. Gilda si invaghisce del frivolo duca di Mantova, introdottosi da lei per corteggiarla, che Gilda crede un povero studente.  I cortigiani del duca, per vendicarsi di Rigoletto, rapiscono Gilda (pensando che lei sia l’amante, non la figlia del buffone). Quando Rigoletto riuscirà a rivedere Gilda nel palazzo, ove è tenuta e già sedotta dal Duca, giurerà di vendicarne l’onta e ingaggerà un sicario (Sparafucile) per la sua vendetta. Ma all’ultimo Gilda, pur di salvare il Duca che ormai suo malgrado ama, si sostituirà a lui…
Tra i brani più amati: «Cortigiani, vil razza dannata», «La donna è mobile», più l’incontro di Rigoletto con Sparafucile e il toccante quartetto dell’ultimo atto.

Poltronissima: Euro 32/30, poltrona Euro 30/26, galleria Euro 26/22.
Biglietteria: teatro Condominio ogni giovedi (h.16/18) sabato (h.16/19) domenica (h.10/12)
da Piazza Garibaldi, via pedonale al Teatro Gallarate centro
Online sul il sito del teatro: www.teatrocondominio.it e su TICKETONE: www.ticketone.it
info: Tel. 392 8980187 – biglietteria@condominioteatro.it

Nessun commento:

Posta un commento