giovedì 24 marzo 2016

VETRINA SPORT AMATORIALE


OLD STARS, AL TONALE ARCHIVIATI TRENT’ANNI DI GARE

Sono stati due giorni di bellissime gare, di festa, di premiazioni, di brindisi, di ricordi… di interrogazioni sul futuro. Gli Old Stars calano il sipario, archiviano altre 15 gare (… e sono 385 alle spalle) in una stagione difficilissima dal punto di vista climatico, e si preparano al gran finale con la proclamazione dei vincitori assoluti delle 13 categorie, delle società, dei migliori tempi….la tradizionale apoteosi finale che si ripete ormai da trent’anni, con un crescendo che rappresenta e manifesta l entusiasmo di questo gruppo, simbolo di uno sport sano e spontaneo.
La cornice ormai collaudata delle finali è stato l’Adamello Ski, con le gare di gigante e slalom al Passo del Tonale e la gara “pazza” a Temù; gli organizzatori proprio per chiudere questo terzo decennio di attività hanno ideato, in collaborazione con l allenatore e tracciatore Mirko Mazzoleni un “guru” delle gare master, una unica e lunga gara sulla pista Roccolo Ventura che prevede la prima parte di tracciato di slalom, seguito dal gigante e dal superG, quindi un crescendo di velocità. Qualche timore in partenza, anche per la scelta dello sci piu idoneo, ma alla fine i circa 100 iscritti hanno condiviso favorevolmente la novità, ed i risultati hanno confermato i reali valori. Al termine delle tre gare gli unici concorrenti capaci di realizzare il triplete sono stati Anna Fabretto, P.Angela Fumagalli e Roberto Fumasoni. Ed a livello di società, tris del Cernobbio che dovrebbe aver vinto il trofeo assoluto, per il terzo anno consecutivo e nell’anno più importante.
Le gare dell’Adamello erano valide per l ultima supercombinata, sulla somma dei tempi delle tre gare, punti pesanti che sommati al “bonus” legato alla partecipazione, daranno il quadro definitivo dei punteggi accumulati da gennaio ad oggi. I partecipanti tengono in modo particolare alla classifica assoluta e da sempre i primi posti sono occupati da atleti che occupano stabilmente le prime posizioni a livello nazionale e non solo.
Una piacevole sorpresa alle finali è stata la partecipazione di due nuovi iscritti, Marco Planchestainer e Gianfranco Setti, provenienti dal Trentino, Rovereto nello specifico, a dimostrazione di come la notorietà dei Master Old Stars non sia localizzata solo in Lombardia..
Numerosi infine i premi ad personam: Trofeo Bontà Viva a Daniela Donini, Coppa Brigati a G.Franco Setti, Coppa Amelio Fumagalli a Giorgio Curtoni, Trofeo Banca Mediolanum a Manilio Ambrosini per il Cernobbio, Coppa OMF a Marco Planchestainer. Ultimo impegno per l‘archiviazione definitiva di trent’anni di sport, stavolta senza scarponi ai piedi ma in giacca e cravatta, è fissato il 30 marzo nella bella cornice del Fontanile Tallarini a Gandosso.






LE CLASSIFICHE

GIGANTE

Dame C5: 1. Anna Fabretto (Marinelli) 1.12.57; 2. Giovanna Penna (Cernobbio) 1.29.12; 3. Luciana Pezzotta (La Recastello )1.36.95. Dame C4: 1. Graziella Carrara (Punto Sport) 1.11.20; 2. Caterina Crotti (Cernobbio) 1.15.15; 3. Marilu Consonni (Cernobbio) 1.25.71. Dame C3: 1. Ivana Castellini (Cernobbio) 1.20.51; 2. Livia Cominelli (Parre) 1.21.68; 3. Pierangela Belotti (La Recastello) 1.25.43. Dame C2: 1. Pierangela Fumagalli (La Recastello) 1.09.27; 2. Daniela Donini (La Recastello) 1.22.86; 3. Giovanna Pasinetti (La Recastello) 1.34.66.

Master Super 80: 1. Marcellino Penna (Cernobbio) 1.14.43; 2. G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 1.16.95; 3. Sandro Moretti (La Recastello) 1.22.34. Super 75: 1. Sandro Orsi (Cernobbio) 1.08.88; 2. Luigi Traini (Ski Mountain) 1.09.05; 3. Cosimo Fontana (Cernobbio) 1.10.12. Super 70: 1. Giuseppe Ferri (La Recastello) 1.04.64; 2. Diego Galbusera (Cernobbio) 1.09.26; 3. G.Giacomo Pelizzari (Cernobbio) 1.12.47. Super 65: 1. Roberto Fumasoni (Cernobbio) 1.02.68; 2. Lino Garbellini (Cernobbio) 1.02.91; 3. Lino Berera (Punto Sport) 1.03.34. Super 60: 1. Valerio Locatelli (Cernobbio) 1.00.62; 2. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 1.01.17; 3. Giampiero Bergamelli (La Recastello) 1.01.53. Super 55: 1. G.Franco Setti (Ski Mountain) 1.01.54; 2. Marco Planchestainer (Ski Mountain) 1.03.03; 3. Danilo Gandossi (La Recastello) 1.04.16. Super 50:
1. Paolo Acquistapace (Cernobbio) 58.42; 2. Thomas Schultz (Ski Mountain) 1.06.10; 3. Enrico Pini (Cernobbio) 1.14.03.

SLALOM

Dame C5: 1. Anna Fabretto (Marinelli) 1.03.89; 2. Giovanna Penna (Cernobbio) 1.17.65; 3. Luciana Pezzotta (La Recastello )1.22.70. Dame C4: 1. Caterina Crotti (Cernobbio) 1.07.97; 2. Silva Montini (Cernobbio) 1.09.94; 3. Milena Bonzani (Cernobbio) 1.10.61. Dame C3: 1. Pierangela Belotti (La Recastello) 1.05.76; 2. Brunella Mattarelli (Ski Mountain) 1.08.07; 3. Livia Cominelli (Parre) 1.08.33. Dame C2: 1. Pierangela Fumagalli (La Recastello) 54.55; 2. Daniela Donini (La Recastello) 1.06.09; 3. Giovanna Pasinetti (La Recastello) 1.17.76.

Master Super 80: 1. G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 1.05.30; 2. Marcellino Penna (Cernobbio) 1.07.76; 3. Manilio Ambrosini (Cernobbio) 1.26.49. Super 75: 1. Cosimo Fontana (Cernobbio) 57.33; 2. Luigi Traini (Ski Mountain) 1.02.11; 3. Sandro Orsi (Cernobbio) 1.02.29. Super 70:
1. Diego Galbusera (Cernobbio) 57.83; 2. Enzo Spluga (La Recastello) 1.03.31. Super 65:
1. Roberto Fumasoni (Cernobbio) 50.11; 2. Lino Berera (Punto Sport) 50.92; 3. Carlo Ferri (Cernobbio) 54.87. Super 60: 1. Valerio Locatelli (Cernobbio) 49.23; 2. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 50.25; 3. Mario Sabbadini (La re castello) 51.89. Super 55: 1. Marco Planchestainer (Ski Mountain) 50.51; 1. G.Franco Setti (Ski Mountain) 50.51; 3. Danilo Gandossi (La Recastello) 52.95. Super 50: 1. Marco Salvadori (Cernobbio) 50.87; 2. Thomas Schultz (Ski Mountain) 55.52; 3. Paolo Acquistapace (Cernobbio) 1.01.81.

SLALOM/GIGANTE/SUPERG

Dame C5: 1. Anna Fabretto (Marinelli) 1.30.12; 2. Giovanna Penna (Cernobbio) 1.57.58. Dame C4: 1. Graziella Carrara (Punto Sport) 1.27.41; 2. Caterina Crotti (Cernobbio) 1.33.83; 3. Milena Bonzani (Cernobbio) 1.41.24. Dame C3: 1. Brunella Mattarelli (Ski Mountain) 1.42.16; 2. Pierangela Belotti (La Recastello) 1.42.22; 3. Livia Cominelli (Parre) 1.42.67. Dame C2: 1. Pierangela Fumagalli (La Recastello) 1.26.82; 2. Lorena De Battisti (Cernobbio) 1.36.88; 3. Daniela Donini (La Recastello) 1.42.61.

Master Super 80: 1. Marcellino Penna (Cernobbio) 1.43.45; 2. G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 2.07.59; 3. Manilio Ambrosini (Cernobbio) 2.16.94. Super 75: 1. Cosimo Fontana (Cernobbio) 1.26.21; 2. Gianni Vallè (Ski Mountain) 1.30.70; 3. G.Franco Bonacorsi (La Recastello) 1.32.24. Super 70: 1. Giuseppe Ferri (La Recastello) 1.24.50; 2. G.Giacomo Pelizzari (Cernobbio) 1.28.68. 3. Enzo Spluga (La Recastello) 1.34.26. Super 65: 1. Roberto Fumasoni (Cernobbio) 1.16.79; 2. Lino Berera (Punto Sport) 1.18.27; 3. Carlo Ferri (Cernobbio) 1.18.82. Super 60: 1. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 1.16.19; 2. Mario Sabbadini (La Recastello) 1.16.90; 3. Valerio Locatelli (Cernobbio) 1.17.17. Super 55: 1. Marco Planchestainer (Ski Mountain) 1.18.79; 2. Danilo Gandossi (La Recastello) 1.20.08; 3. Sergio Bordazzi (La Recastello) 1.20.87. Super 50:

1. Marco Salvadori (Cernobbio) 1.15.60; 2. Paolo Acquistapace (Cernobbio) 1.16.23; 3. Enrico Pini (Cernobbio) 1.32.05.