domenica 28 febbraio 2016

ROCKY HORROR LIVE CONCERT TRIBUTE AL SOCIALE


ROCKY HORROR LIVE – CONCERT TRIBUTE, APPUNTAMENTO CON LA TRASGRESSIONE AL SOCIALE DI BUSTO

Il celebre musical rock di Richard O’Brien, che negli anni Settanta scandalizzò l’opinione pubblica per la sua miscela esplosiva di sesso e horror, andrà in scena mercoledì 5 marzo, alle ore 21, al teatro Sociale di Busto Arsizio. L’appuntamento fa parte della «Stagione Varietà», inserita nel circuito «VareseinScena», realizzato dall’associazione Teatro stabile dell’Insubria, guidata da Filippo De Sanctis, con il contributo economico della Fondazione comunitaria del Varesotto onlus. La regia di Lorenzo Fusoni vuole favorire la partecipazione del pubblico, che è invitato a presentarsi in teatro in costume.           

«Don’t dream, be it», «Non sognatelo, siatelo»: è questo il motto di «The Rocky Horror Picture Show», musical rock scritto da Richard O'Brien negli anni Settanta e presentato in anteprima il 16 giugno 1973 nel West End londinese, al quale fece seguito, nell’agosto 1975, una riduzione cinematografica di grande successo per la regia di Jim Sharman, che ha reinventato l'estetica horror, restando sospesa tra b-movie e film d'autore.
Sabato 5 marzo, alle ore 21, lo spettacolo, che la critica ha definito come la «madre di tutti i musical», giunge sul palcoscenico del teatro Sociale di Busto Arsizio in una rivisitazione in chiave moderna ma fedele all’originale, la cui regia è firmata da Lorenzo Fusoni, che si è avvalso per l’occasione della collaborazione di Antonio Botti per la direzione artistica e di Pietro Ubaldi per la supervisione musicale.
L’appuntamento, prodotto dall’associazione culturale «Live Theatre», è inserito nella «Stagione Varietà», ideata dall’associazione culturale Teatro Stabile dell’Insubria, che vede alla direzione artistica Filippo De Sanctis dell’UCC Teatro di Varese, per il circuito «VareseinScena», realizzato con il contributo economico della Fondazione comunitaria del Varesotto onlus.
Sul palco saliranno Lorenzo Fusoni (Frank'n'Furter), Diego Razionale (Brad Majors), Giada Panato (Janet Weiss), Dario Di Stano (criminologo), Monica Ruggeri (Columbia), Lucia Maggi (Magenta), Roberto Di Stano (Riff Raff), Alessandro Fiorani (Rocky), Diego Sala (Professor Everet Scott), Michael Omassi (Eddie) e Guido Block (Usherette).
Saranno, inoltre, in scena un corpo di ballo formato da Emanuele Arena, Simona Modica, Francesca D'Oronzio, Chiara Santomauro, Roberta Gigante e un’orchestra di otto elementi che vede la presenza di Pietro Ubaldi (tastiere), Matteo De Buglio (chitarre), Marco Ponta (chitarre), Antonio Botti (basso), Riccardo Ierardi (batteria), oltre alle coriste Laura Stefani, Valeria Caprì e Claudia Selz.
Le coreografie portano la firma di Comasia Palazzo. I costumi sono stati ideati da Nadia Baiardi; le scenografie da Materico e il make-up da Lorena Smaniotto.
«Monumento all’oltraggio», «peana al vizio, alla diversità e all’eccesso», «apoteosi della lussuria e del peccato», il musical racconta la storia di due casti fidanzati, Janet e Brad, che, a causa di un guasto all’automobile, sono costretti a trascorrere la notte in un inquietante castello, residenza del Dr. Frank-N-Furter, dove è in corso una convention di trans-vestiti della Transylvania. In questo scenario, irriverente e piccante per le continue e smaccate allusioni sessuali, i due giovani verranno iniziati al piacere e saranno invitati ad assistere alla nascita di Rocky, un giocattolo erotico costruito per diventare l’incarnazione dell’amante perfetto.
Molto amata la colonna sonora dello spettacolo, con brani diventati grandi classici che uniscono il rock aggressivo ad arie classiche di Broadway: da «Science Fiction – Double Feature» all'irresistibile showstopper «Time Warp», dall'assolo «Sweet Transvestite» alla diabolica e scatenata «Hot Patootie».
Lo show in cartellone a Busto Arsizio «è interamente cantato e suonato dal vivo. I testi delle canzoni -raccontano gli organizzatori- sono in lingua originale. Mentre i dialoghi sono stati tradotti in italiano per favorire la partecipazione della più ampia fascia di pubblico».
«La regia - si legge nella presentazione- è impostata in maniera da favorire al massimo l’audience participation secondo le regole internazionalmente consolidate del midnight show; è, inoltre, gradita la partecipazione del pubblico in costume».
«Live Theatre» fa, inoltre, sapere che i suoi utili derivati dalla replica bustese saranno devoluti alla cooperativa sociale «Graffiti», che offre servizi in campo assistenziale ed educativo volti a facilitare l'inserimento nella vita attiva di persone con handicap fisico, psichico o sensoriale.
Il costo del biglietto per lo spettacolo «Rocky Horror Live – Concert Tribute», in vendita attraverso il circuito Ticketone, è fissato ad euro 25,00 per la platea ed euro 20,00 per la galleria.
Il botteghino del teatro Sociale di Busto Arsizio (tel. 0331.637289) è aperto con i seguenti orari: mercoledì, dalle ore 11.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00; venerdì, dalle ore 16.00 alle ore 19.00; sabato, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Per maggiori dettagli sullo spettacolo «Rocky Horror Live – Concert Tribute» è possibile contattare l’Infopoint ubicato all’UCC Teatro di Varese al numero 0332.247897 o scrivere all’indirizzo e-mail tkts@teatrosociale.it. Per maggiori informazioni sul cartellone del teatro Sociale di Busto Arsizio è possibile consultare anche il sito internet www.teatrosociale.it