sabato 4 febbraio 2017

LA TRAVIATA AL CONDOMINIO: OPERA LIRICA IN TRE ATTI


TEATRO CONDOMINIO GALLARATE
sabato 4 febbraio h.21.00
Compagnia Grandi Spettacoli
presenta LA TRAVIATA
Opera in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave
Orchestra Antonio Vivaldi- Direttore d’orchestra Lorenzo Passerini

Regia: Elena D’Angelo (LA REGISTA ELENA D'ANGELO

Violetta, Anna Delfino- Alfredo, Marco Ciaponi- Germont, Carlo Morini -
Flora, Ilaria Taroni- Annina, Gabriella Ieronimo- Marchese, Diego Paul Galtieri-Barone, Davide Capitanio Gastone, Andrea Civetta-Dottore, Giovanni Guerini-Giuseppe, Andrea Gervasoni-Commissario, Giovanni Guerini

La Traviata, opera lirica di Giuseppe Verdi, andò in scena per la prima volta alla Fenice di Venezia nel 1853.

Fu subito un successo, non solo per gli appassionati di lirica.
Verdi, per comporla, trasse spunto dal capolavoro di Dumas “La Signora delle Camelie".
Due sono i cardini del capolavoro verdiano: amore e morte, raccontati in modo sublime.

La Traviata sarà al teatro Condominio sabato 4 febbraio, nella sua veste integrale,
con un cast di solisti e artisti vocalmente ineccepibili, una grande orchestra, costumi e allestimenti incantevoli.

La regista è Elena D’Angelo, giovane soprano con alle spalle un curriculum di tutto rispetto, forte di una voce perfetta ma anche di creatività artistica di livello, indispensabile per una regia così imponente e complessa. 

Con Lorenzo Passerini (direttore dell’orchestra Antonio Vivaldi), da tempo portano avanti un sodalizio che coinvolge professionisti giovani,  motivati dalla passione per la musica. Elena D’Angelo ci tiene a aggiungere: “L’opera non sarà snaturata: gli allestimenti e i costumi sono quelli dell’800, con un mio tocco che non altera lo spirito dell’epoca. Ho lavorato poi sulla gestualità e aspetti a mio avviso importanti per interpretare correttamente l’opera.

Per Violetta ho scelto la soprano Anna Delfino: bella, elegante, dotata di grazia e carisma. Marco Ciaponi è Alfredo: ha una voce potente e incarna il bel ragazzo gentile e appassionato che volevo”. Il padre di Alfredo è interpretato da Carlo Morini, che riproduce al meglio lo spirito borghese puritano dell’epoca. Sarà lui a intimare a Violetta di lasciare Alfredo, ma se ne pentirà sul letto di morte di Violetta”.

Altre voci importanti: Ilaria Taroni, Andrea Civetta, Andrea Gervasoni, Giovanni Guerini, Davide Capitanio, Diego Paul Galtieri, Gabriella Ieronimo. Un’opera che è storia della lirica, ammirata anche dai cinefili nella trasposizione di Zeffirelli con Placido Domingo. E ora finalmente a teatro, nei suoi originali tre atti.


Prevendite:

sabato pomeriggio presso teatro Condominio – Via del Teatro Gallarate - dalle 16.00 alle 19.00 e un’ora prima dello spettacolo

Presso Libreria Byblos Mondadori - Gallarate dalle h. 10.00- 12.00 e h. 16.00- 18.00 nei giorni di apertura

Online sul il sito del teatro: www.teatrocondominio.it e su VIVATICKET: www.vivaticket.it

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 392 8980187 – biglietteria@teatrocondominio.it

Nessun commento:

Posta un commento