TEATRO: A VARESE ACCADEMIA TEATRALE E POMERIGGI TEATRALI A CURA DI PAOLO FRANZATO



Un 2024 spettacolare per il Teatro Franzato

La 29^ edizione dell’Accademia teatrale, i Pomeriggi Teatrali



Un 2024 decisamente sfavillante quello del Teatro Franzato, la prestigiosa compagnia,

associazione e accademia teatrale della città e della provincia di Varese. Riconosciuto e

apprezzato in vari ambiti nazionali e internazionali, a Franzato sono state dedicate diverse

pubblicazioni editoriali, innumerevoli articoli e alcune tesi di laurea in diverse università

italiane. Recentemente ne sono state discusse altre due, ovvero la quinta e la sesta tesi

di laurea svolte su vari aspetti della sua psicopedagogia teatrale: quella di Martina

Cattaneo “Il Teatro tra Pedagogia e Terapia. I benefici di un’educazione teatrale

sull’individuo e le sue relazioni sociali” all’Accademia di Belle Arti di Brera, e quella di

Alessia Lorusso “Il Teatro nell’esperienza pedagogica. La loro natura relazionale” quale

conclusione della Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche presso l’Università Pegaso.

Ai nastri di partenza la 29^ edizione dell’Accademia Teatro Franzato, la prima scuola

teatrale creata a Varese, la quale con l’open day del 9 gennaio inaugurerà i laboratori alla

Sala Montanari di Varese. Numerosi come sempre i Patrocini (Comune di Varese,

Provincia di Varese, Fondazione Comunitaria del Varesotto e Università degli Studi

dell' Insubria) e le collaborazioni con enti e artisti: Associazione Culturale Poiesis, Ass.

Ecateatro aps, Liceo Scientifico Statale “Galileo Ferraris” di Varese, Agenzia Formativa

della provincia di Varese, Laboratorio Porto Teatro, Progetto "LAIV" Fondazione Cariplo,

Just Creative sagl.


Prenderà il via il 21 gennaio la 19^ edizione della Rassegna POMERIGGI TEATRALI

presso il Salone Estense di Palazzo Estense a Varese, con la Direzione Artistica Paolo

Franzato. Questo il programma:


domenica 21 Gennaio 2024, ore 18.00: “Come Tanta Gente”, di e con Giordano Folla

In questo monologo irriverente un giovane comico tenta di esorcizzare i suoi problemi, a partire dalle sue numerosissime ansie, ma anche di trovare una logica nelle molteplici contraddizioni che si celano nella vita quotidiana di un twenty-something che vive il mondo post pandemia e pre devasto climatico. Fallisce ad entrambe le cose, ma almeno fa ridere.

Giordano Folla: Dopo i primi studi con Paolo Franzato e la laurea in DAMS, dal 2017 comincia a esibirsi nei locali di stand up comedy di tutta la penisola. Con l’ambizioso obiettivo di peggiorare la televisione italiana partecipa ai programmi “Stand up Comedy” su Comedy Central e poi “Battute?” su Rai 2. Lavora come autore a Mediaset e successivamente al programma The Roast of Life in  Italy. Ha all' attivo due spettacoli di Stand up Comedy: A Tutto Xanax e Mi Amerò Quando Sarò  Morto;. Conduce il podcast Tazza di Caffè insieme a Sandro Cappai. Nel tempo libero si abbandona ad attacchi di panico e crisi esistenziali.


domenica 11 Febbraio 2024, ore 18.00: Le allegre comari in “Google Off.

Tecnologia portami via” commedia scritta e diretta da Raffaella Marchegiano, con Rossella Sabato, Carolina Rainone, Raffaella Marchegiano. Lucilla, Olivia e Fiorenza. Tre donne con età ed idee differenti ricordano alcuni momenti di vita insieme e si confrontano, in occasione del compleanno di Lucilla, sul variegato mondo della tecnologia. Partendo da Internet/Google ai Social, alle App, agli acquisti on line, fino ad arrivare alle intelligenze artificiali, toccando perfino il mondo del metaverso. Arriveranno alla soluzione finale? Tecnologia o no, smartphone o no, social o no… queste sono le domande che ci poniamo spesso. La tecnologia fa bene… sempre? Forse la migliore soluzione è quella di “usarla“ con parsimonia e intelligenza, di centellinarla, rischiando di restare indietro o di invecchiare precocemente. I ragazzi viaggiano alla velocità delle luce ma si stanno perdendo una parte della vita vera. Come disse Shakespeare….. è qui l’incaglio! La commedia è divertente, ironica, buffa e pungente, proprio per lo scambio di battute continue tra le donne in scena. Una commedia adatta a tutti. Da non perdere e tutta da ascoltare…parola di “Le Allegre Comari!”.


domenica 10 Marzo 2024, ore 18.00: Teatro Franzato nella commedia “Tesmoforiazuse. 

La festa delle donne” di Aristofane, con Raffaele Campolattano, Davide Del Vitto, Marcella Magnoli, Alessandro Mezzanotte,

Caterina Murrazzu, Mauro Provvidi, Marco Rodio, Irene Terzaghi, Chiara Zanzi, costumi di Marcella Magnoli, trucco e parrucco a cura di Laura Bonariva e Piera Bonati, regia di Paolo Franzato.

La rassegna è patrocinata: Comune di Varese, Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus, Provincia di Varese e Università degli Studi dell’Insubria. Tecnica audio luci: Marco Rodio, Ass. Poiesis. Logistica: Enrica Bellandi, Rossella Cardinale, Laura Daverio, Claudia Lonati. Artwork: Riccardo Trovato EcaTeatro aps. PCTO per l' Agenzia Formativa della Provincia di Varese.

Organizzazione, promozione e ufficio stampa: Teatro Franzato. Ingresso libero ad offerta in qualità di donazioni all' Associazione Teatro Franzato odv (iscritta al Runts con numero di repertorio 86736) volte a sostenere le attività di interesse generale.

Quella di marzo sarà la prima delle due nuove produzioni teatrali del Teatro Franzato per il 2024, dopo il debutto della commedia di Aristofane a marzo, sarà la volta di uno spettacolo dedicato a Stefano Benni in scena nel mese di maggio, nell’ambito della 29^ edizione del Festival Teatro & Territorio, il più longevo festival teatrale varesino diretto da Paolo Franzato.

Paolo Franzato è regista, psicopedagogista e formatore teatrale, psicodrammatista e psicologo clinico, al suo 39° anno di carriera teatrale durante la quale ha realizzato oltre 300 diversi spettacoli e ha studiato e lavorato con i principali artisti della scena mondiale,

tra cui Eugenio Barba, Pina Bausch, Maurice Béjart, Carolyn Carlson, Maureen Fleming, Jerzy Grotowski, Akira Kasai, Lindsay Kemp, Johann Kresnik, Yves Lebreton, Ingemar Lindh, Susanne Linke, Joana Lopes, Marcel Marceau, Kayo Mikami, Kazuo Ohno, Wim Vandekeybus, Sasha Waltz, Judith Malina e Hanon Reznikov del Living Theatre.

Commenti

Post popolari in questo blog

TEATRO: APPELLO A TUTTA LA POLITICA "SALVATE I TEATRI ITALIANI" FATE PRESTO !!!!!

TEATRO :NUOVA STAGIONE DEL TEATRO CONDOMINIO DI GALLARATE AL VIA