CULTURA: NOTTE BIANCA DANTESCA A VARESE CON TANTI EVENTI DAL MATTINO A MEZZANOTTE

 


Sabato 12 giugno la Notte bianca del lettore a Varese

E quindi uscimmo a riveder le stelle, omaggio al genio dantesco

Letture, poesie, musica, performance, illustrazioni, osservazioni del cielo stellato. Sabato 12 giugno, per celebrare il 700esimo anniversario dalla morte del Sommo Poeta, dal mattino alla mezzanotte Varese mette in scena un programma di eventi per celebrare con tutte le forme dell'arte il genio dantesco. I luoghi dell'evento sono la Biblioteca Civica, il Salone Estense e i Giardini Estensi, tra il parco di Villa Mirabello e lo spazio della tensostruttura.

Tanti eventi, a partire dalle 11.00 per finire alle 24.00, coprifuoco permettendo. Il programma de La Notte Bianca del lettore, con il progetto The Readers, è realizzato per iniziativa del Comune di Varese e la Biblioteca Civica, grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali, con ANCI e con il Centro per il libro e la lettura, all'interno del bando "Città che legge". Collabora alla realizzazione dell'attività progettuale la Cooperativa Sociale Totem di Varese. Per l'attuazione delle attività sono state coinvolte alcune scuole secondarie superiori della città, come i Licei Manzoni, Liceo Cairoli e IPSSCTSL Einaudi, attivando settanta giovani lettori che, dopo aver frequentato un corso sulla lettura ad alta voce, inonderanno la città e il web di racconti, letture e performance.


«Varese si prepara a un grandissimo evento – dichiara il sindaco Davide Galimberti - omaggio al genio dantesco, nel 700esimo anniversario della morte del Sommo Poeta. E non esiste occasione migliore per far ripartire la cultura, mostrando la sua grande vitalità e tenacia dopo mesi di chiusura forzata, attraverso un programma ricco e originale che celebra l'espressione più alta della cultura italiana. E così come Dante con la sua opera vuol portare al mondo un messaggio di salvezza e di riscatto dalla degenerazione del suo tempo, così la sua celebrazione oggi porta con sé un messaggio di speranza che è presente già dal titolo dell'evento, che riprende il verso di chiusura dell'Inferno dantesco, per poter uscire finalmente a riveder le stelle, superando gli ostacoli dell'emergenza sanitaria verso un futuro più luminoso e aperto».


Si parte alle 11.00 nel Salone Estense, con l'appuntamento "Diventare lettori: percorsi per imparare ad amar le storie degli altri". Durante l'incontro saranno presentati i risultati della ricerca realizzata nell'ambito del progetto "The Readers, gli ambasciatori della lettura" a cura di Oriana Binik, con letture di Luca Traini.


A seguire alle 14.30 nella Biblioteca Civica ci sarà "Demoni & Mostri, un laboratorio di disegno con Tommaso Bianchi". Un laboratorio artistico con l'illustratore varesino, con attività rivolte a grandi e bambini per imparare i rudimenti dell'arte, in collaborazione con ComicArte Varese.


Alle 16.30 appuntamento allo Spazio Teatrino Paradiso nel parco di Villa Mirabello, con il Laboratorio di poesia HAIKU per bambini, a cura della scrittrice Silvia Geroldi. Un'attività rivolta a bambini tra i 7 e i 10 anni, per comporre cartoline poetiche illustrate e scritte, con un approccio ludico e creativo. In caso di maltempo il laboratorio sarà nella Biblioteca Civica.


Dalle 16.15 inizia lo Spazio Inferno: nella Tensostruttura dei Giardini Estensi appuntamento con Daniele Aristarco in "La Divina Commedia il primo passo nella selva oscura". Lo scrittore proporrà un reading, una sorta di lezione spettacolo tra la vita e le opere di Dante, con un evento dedicato a bambini, ragazzi e alle loro famiglie.


Alle 18.15 si prosegue sempre nella tensostruttura con "Guido Catalano's favoloso vivo tour", un reading per voce sola, con racconti di vita vissuta, sperata e sognata, tra fiabe poetiche e poesie favolose.


Alle 20.30 Davide La Rosa presenta "la Divina Commedia illustrata male". L'eclettico fumettista e sceneggiatore con ironia condurrà il pubblico nel mondo di Dante e delle sue liriche come nessuno ha mai fatto. In contemporanea ci sarà "Dante Alighieri a tempo di rap: conversazioni dantesche con Murubutu e Claver Gold", due tra gli esponenti più interessanti dello storytelling rap in Italia, che proporranno un incontro in bilico tra narrazione e performance musicale, in cui i personaggi danteschi vengono riletti in relazione a tematiche come dipendenza da sostanze, bullismo, prostituzione, individualismo.


Alle 22.30 ci sarà infine lo Spazio Paradiso, con "Il cielo di Dante", in collaborazione con l'Osservatorio Astronomico Schiapparelli e l'Officina del Planetario di Milano, per scoprire quanta astronomia si nasconda tra le terzine dantesche.


Per tutta la durata dell'evento, dalle 10.00 alle 22.00, la Biblioteca Civica esporrà edizioni storiche e preziose della Divina Commedia solitamente non accessibili al pubblico, dalla più antica, stampata a Venezia nel 1520, sino alle famose edizioni illustrate da Gustave Dorè a fine Ottocento. Eccezionalmente sarà aperto il prestito bibliotecario.


A far da scenografie a La Notte Bianca del Lettore saranno le illustrazioni e le scenografie disegnate da Samuele Omati, il giovane illustratore varesino che ha realizzato le illustrazioni ispirandosi alle celebri immagini di Gustave Dorè.


Alcuni incontri saranno trasmessi in streaming, come la presentazione "Diventare lettori, percorsi per imparare ad amare le storie degli altri" e gli incontri serali con Davide La Rosa, sul canale youtube di "Cooperativa Totem".

Commenti

Post popolari in questo blog

ARTE: MOSTRA DI RENATO GALBUSERA AL MUSEO BODINI DI GEMONIO "MEMORIA DEL TEMPO PRESENTE"

MOSTRA: AL CASTELLO DI MASNAGO VARESE “NEL SALOTTO DEL COLLEZIONISTA: ARTE E MECENATISMO TRA OTTO E NOVECENTO”

MUSICA : IN USCITA LA COLONNA SONORA DI “ITALY IN A DAY” DEI DEPRODUCERS: VITTORIO COSMA / GIANNI MAROCCOLO/RICCARDO SINIGALLIA / MAX CASACCI