giovedì 22 marzo 2018

MOSTRA DELLA CAMELIA: A VERBANIA LA 52' EDIZIONE CHE APRE LA STAGIONE DI GRANDI EVENTI


52^ MOSTRA DELLA CAMELIA

Sabato 24 e domenica 25 marzo
nella splendida cornice di Villa Giulia

1° appuntamento della nuova STAGIONE CULTURALE di VERBANIA

MOSTRE, MUSICA, TEATRO, CINEMA, FOLKLORE, SPORT E SAGRE
SULLE RIVE DEL LAGO MAGGIORE


Si apre con la 52^ MOSTRA DELLA CAMELIA, che riempirà di fiori la splendida cornice di Villa Giulia sabato 24 e domenica 25 marzo, la nuova stagione culturale di Verbania.
Organizzata dal Comune di Verbania e dal Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore con il patrocinio della Società Italiana della Camelia, la mostra ospiterà più di 200 varietà di camelie nell’elegante dimora di fine Ottocento sulle rive del Lago Maggiore.

Nei due giorni dedicati a questo prodotto floricolo d’eccellenza a livello europeo, sarà possibile dedicarsi alla mostra mercato allestita a Villa Giulia, alle visite guidate da esperti ai parchi botanici di Villa Taranto e dell’Isola Madre, ai giardini privati come Villa Rusconi Clerici (accanto a Villa Giulia) e Villa Anelli a Oggebbio, ma anche al un vivaio di piante madri (200 varietà di camelie) di Villa Giuseppina sul Monterosso, a Verbania.
In programma anche escursioni in motoscafo con lo storico locale Leonardo Parachini, che coinvolgerà il pubblico con i suoi aneddoti sugli ospiti illustri delle splendide ville del lago, da Boccioni a D’Annunzio o Toscanini.

“La Mostra della Camelia è solo il primo appuntamento di una stagione di eventi ricca, interessante e varia, che offriamo ai cittadini e ai molti turisti che visitano e apprezzano il nostro lago e paesaggio - afferma il Sindaco Silvia Marchionini - Un calendario (costruito con il rinato Museo del Paesaggio, con il Centro Eventi Il Maggiore e con il contributo della Pro Loco e delle associazioni cittadine) che vuole animare le serate primaverili ed estive con eventi organizzati in ogni parte della città. Un programma di iniziative pensate per valorizzare le bellezze naturali che ci contraddistinguono: concerti, eventi, festival e sagre, mostre, manifestazioni sportive e culturali nei centri storici, ville e lungolago. La speranza è che, anno dopo anno, le molte novità introdotte incontrino il favore del pubblico e servano a rendere la nostra città più viva, animata e partecipata”.