sabato 17 ottobre 2015

VIVAIO MUSICALE FOR EXPO ALL'APOLLONIO


Domenica 18 ottobre alle 21, al Teatro Apollonio di Varese approda “Un vivaio musicale per EXPO”, il ciclo del Sistema Orchestre e Cori giovanili e infantili, promosso da Regione Lombardia, in collaborazione con la Fondazione I Pomeriggi Musicali. Protagonisti della serata FuturOrchestra, la compagine di punta del Sistema in Lombardia, e il Coro da camera Hebel, guidati da Alessandro Cadario, affermato direttore varesino e direttore artistico del ciclo.
FuturOrchestra raccoglie gli strumentisti dei Nuclei del Sistema n Lombardia dai 12 ai 22 anni, ai vari livelli di preparazione, da quella di base alla più avanzata, secondo i programmi. Rappresenta la prima realizzazione progettuale stabile nell’ambito del Sistema in Lombardia. Dal debuttato a Milano nel maggio 2011 con Daniele Rustioni, ed è stata in seguito condotta da Ennio Morricone e dal venezuelano Manuel López-Gómez, oltre che da Pietro Mianiti pure nel ciclo del “Vivaio”. È presente stabilmente nella stagione de “I Pomeriggi Musicali” e si è esibita in contesti di rilievo, fra cui le manifestazioni per il 150° anniversario della Società del Quartetto di Milano, “Cremona Mondomusica”, i concerti commemorativi della Strage di Piazza Fontana e gli eventi promossi dalla Curia di Milano in Piazza del Duomo.
Dopo un’apertura solenne con la Marcia da Pomp and Circumstance Op. 39 n.1 di Edward Elgar, FuturOrchestra assieme al Coro da camera Hebel si cimenterà in un programma tutto dedicato alla tradizione lirica italiana, con celebri pagine da Verdi (Ouverture da “Nabucco”, Preludio e Coro delle Zingarelle da “La Traviata”), Donizetti (Ouverture e Coro d’Introduzione da “L’elisir d’amore”), Mascagni (Intermezzo da “Cavalleria Rusticana”), Puccini (Coro a bocca chiusa da “Madama Butterfly”). Chiude la giocosa La danza delle ore da “La Gioconda” di Amilcare Ponchielli, che sarà familiare ai più per la sua brillante versione in “Fantasia” di Walt Disney.
Nutrire con la musica per crescere insieme: questa l’idea di “Un vivaio musicale per EXPO”. Il ciclo ha coinvolto le diverse compagini del Sistema in Lombardia: oltre a FuturOrchestra, la PYO-Pasquinelli Young Orchestra, il Coro SONG, l’Orchestra AllegroModerato con i suoi musicisti speciali; e ha toccato i principali teatri e importanti rassegne della Ragione: Dal Verme di Milano, Donizetti di Bergamo, Grande di Brescia, Sociale di Como, Ponchielli di Cremona, Sociale di Busto Arsizio, Chamber Music Festival al Palazzo Ducale di Mantova. Le tappe conclusive saranno all’insegna dei Carmina Burana di Orff, il 24 ottobre al Fraschini di Pavia e infine il 19 e il 21 novembre al Dal Verme durante la “Terza Settimana del Sistema in Lombardia”. L’iniziativa si realizza anche grazie alla significativa alleanza di tutte queste realtà.
Il “Vivaio musicale per EXPO” offre un’opportunità unica, da un lato per i giovani musicisti, che affrontano sfide progressivamente più impegnative e traggono soddisfazione e incoraggiamento dal continuo confronto con un numeroso e diversificato pubblico; dall’altro per il Sistema stesso, che può riverberare i propri valori e successi con continuità, interessando il territorio di tutta la Regione.
L'Assessorato al Turismo, Commercio e Marketing Territoriale è lieto di promuovere la presente iniziativa, riconoscendone l'alto valore culturale.


Domenica 18 ottobre, ore 21
Varese, Teatro Apollonio

FUTURORCHESTRA

CORO DA CAMERA HEBEL

ALESSANDRO CADARIO, direttore

Nell’ambito del ciclo “UN VIVAIO MUSICALE PER EXPO
promosso dalla Regione Lombardia

Ingresso liberoEventuali contributi raccolti verranno destinati alle attività gratuite del Sistema in Lombardia

PROGRAMMA
E. Elgar, Pomp and Circumstance “March" Op. 39 n.1
G. Verdi, Ouverture da “Nabucco”
G. Verdi, Preludio da “La Traviata”
G. Verdi, Coro delle Zingarelle da “La Traviata”
G. Donizetti, Ouverture e Coro d’Introduzione da “L’elisir d’amore”
P. Mascagni, Intermezzo da “Cavalleria Rusticana”
G. Puccini, Coro a bocca chiusa da “Madama Butterfly”
A. Ponchielli, La danza delle ore da “La gioconda”


Informazioni: tel. 0332 247897 | biglietteria@teatrodivarese.it | www.teatrodivarese.org