FESTIVAL: GRANDI EVENTI MUSICALI PER LA PROSSIMA ESTATE DA NORD A SUD "FERRARA SLS, LA PRIMA ESTATE, TONES, LOCUS, VIDEOCITTÀ, FUORI PROGRAMMA, SPRING ATTITUDE..."



GRANDI FESTIVAL ESTATE 2024 

FERRARA SLS, LA PRIMA ESTATE, TONES, LOCUS, VIDEOCITTÀ, FUORI PROGRAMMA, SPRING ATTITUDE...


A NOME LORO

Musiche e voci per le vittime di mafia

25  maggio |Parco Archeologico di Selinunte (TP)

Un fragoroso urlo collettivo contro tutte le forme di criminalità organizzata che si leva da un territorio fortemente segnato dalla presenza mafiosa. Per liberarsene, riverberandosi in tutta la Penisola. Dopo il fulmineo successo dello scorso anno, torna “A Nome Loro – Musiche e voci per le vittime di mafia”, una lunga maratona musicale (e non solo) che il 25 maggio 2024, nello straordinario scenario del Parco Archeologico di Selinunte, Comune di Castelvetrano, in provincia di Trapani, riunirà alcuni dei più importanti protagonisti della musica italiana, oltre a giornalisti, attivisti e familiari di vittime della mafia. L'evento è presentato da Francesca Barra, Stefania Renda e Gino Castaldo.

Levante e Anna Castiglia sono gli artisti che si aggiungono a una line up già composta da La Rappresentante di Lista, Malika Ayane, Raiz, Daniele Silvestri, Paolo Fresu, Donatella Rettore, Arisa, Simona Molinari che si esibirà anche insieme al Coro Do Re Mi dei bambini della scuola “Giuseppe Di Matteo” di Castelvetrano, Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, Gianluca Petrella, Davide Shorty, Modena City Ramblers, Mauro Ermanno Giovanardi dei La Crus, Andrea Satta dei Têtes de Bois, Angelo Sicurella, Bonnot, Giuseppe Anastasi, Franca Masu, Silvia Mezzanotte e Mario Lavezzi oltre a una nutrita rappresentanza di musicisti siciliani e a una serie di attori come Dajana Roncione, Donatella Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Paolo Briguglia, Fabrizio Ferracane.

https://anomeloro.it/


FERRARA SOTTO LE STELLE 

3 - 8 giugno | Cortile del Castello Estense di Ferrara

8 e 9 luglio | Delizia di Benvignante di Argenta (FE)

3 ottobre | Teatro Comunale di Ferrara

Ferrara Sotto le Stelle torna per la sua ventottesima edizione con una line up caratterizzata da una grande intraprendenza sonora e da un profondo respiro internazionale, pur rimanendo al tempo stesso attenta alla scena italiana. Blonde Redhead, Dry Cleaning  (unica data italiana), The Murder Capital, Fantastic Negrito, Einstürzende Neubauten, PFM, Dente, Daniela Pes, Any Other e tanti altri sono i protagonisti della line up dell'edizione 2024, in programma dal 3 all’8 giugno nel Cortile del Castello Estense di Ferrara, l'8 e il 9 luglio nella Delizia Estense di Benvignante di Argenta e il 3 ottobre al Teatro Comunale di Ferrara. Un festival  eclettico e dinamico, che si estende nel tempo e nello spazio, che mantiene salde le proprie radici nel luogo dove tutto è nato, tra le mura del castello degli Este in centro città, ma che al tempo stesso è capace di guardare oltre, allargando i propri orizzonti geografici e temporali, in un’ottica di costante valorizzazione del territorio che abita e di collaborazione con le realtà da cui è circondato. 

www.ferrarasottolestelle.it


LA PRIMA ESTATE

14-15-16 giugno e 21-22-23 giugno | Lido di Camaiore (Lucca)

La Prima Estate è pronta a scaldare ancora una volta il palco e la sabbia della Versilia. Il festival che saluta l’arrivo della stagione più amata torna a Lido di Camaiore (Lucca), dal 14 al 16 giugno e dal 21 al 23 giugno. Per due weekend, dal venerdì alla domenica, la migliore musica internazionale si dà appuntamento nel Parco BussolaDomani, mescolandosi alla brezza marina e agli abbaglianti colori dei tramonti toscani. Sei giorni e ventiquattro artisti per vivere un’esperienza che va oltre la semplice rassegna musicale. Più che un festival, una vacanza è infatti il titolo con cui si presenta e conferma la sua terza edizione, nel nome della qualità artistica e del relax a due passi dal mare. PEGGY GOU; PAOLO NUTINI; FONTAINES D.C.; KASABIAN; PHOENIX; JANE’S ADDICTION; DINOSAUR JR.; MICHAEL KIWANUKA; ANOTR; 2MANYDJS; TODD TERJE; SHAME; VENERUS; BLACK COUNTRY, NEW ROAD; MOTTA; SLEAFORD MODS e WU – LU sono i protagonisti già annunciati della nuova edizione, confermando La Prima Estate come una delle rassegne più ambiziose, interessanti e sfaccettate in circolazione. 

www.laprimaestate.it


TONES TEATRO NATURA

8 giugno - 7 settembre | Oira Crevoladassola (VCO)

Dall’8 giugno al 7 settembre, torna nel cuore della Val D’Ossola la programmazione di Tones Teatro Natura, il meraviglioso teatro di pietra ai piedi delle Alpi, nato nel 2021 dalla volontà della Fondazione Tones on the Stones. La nuova stagione presenta ancora una volta un programma denso e articolato fra musica, performance, teatro, food, attività outdoor, laboratori, esperienze immersive e incontri con esponenti del mondo della cultura per riflettere insieme sulle grandi questioni del mondo contemporaneo, a partire dall’emergenza ambientale. Ospiti di questa edizione Stunt Pilots, Arturo Brachetti con Matthias Martelli e Fabrizio Bosso, Tlon, Telmo Pievani, Carmen Consoli, Marianne Mirage, Sandro Sangiorgi, Valeria Mosca, Apiario Del Benessere, Atmospherica, Little Vegan Witch, Into The Wild Woods, Elisa Marangon 6et con Rosa Brunello e Yazz Ahmed, The Witches Seed di Stewart Copeland con Irene Grandi, Colapesce e Dimartino.

www.tonesteatronatura.com


BARAVAI ANFITEATRO ROMANO 

dal 13 giugno a settembre 2024 |Anfiteatro Romano di Terni

La rassegna "Baravai - Anfiteatro Romano" torna a popolare un luogo a cui, in quattro anni, ha dato nuova vita grazie all'intrattenimento e alla cultura: il magnifico Anfiteatro Romano di Terni. Il cartellone della V Edizione si esprime, come sempre, in anime diverse ma complementari ospitando, per la sezione Baravai Music (che dà il via alla rassegna, il 13 giugno), il fenomeno di pubblico e  social Teenage Dream, Lo Stato Sociale e altri; per Letz Festival annunciata, invece, l'unica data nel Centro-Sud Italia di Apparat (dj set) il 31 agosto, con Il Quadro di Troisi in apertura e altri nomi. Terza sezione della stagione, il cartellone di Baravai Comedy con nomi in arrivo. Con il claim “Spazi senza confini”, anche nel 2024 la maggior parte degli appuntamenti è ad ingresso gratuito, scelta che l'organizzazione rivendica sin dalla I edizione. Come sempre, il Giardino del Baravai, che accoglie il pubblico e disegna un'atmosfera unica intorno al main stage, si prepara a diventare il centro assoluto dell'estate di Terni e dell'Umbria, tra talk, spettacoli, dj set e tanto altro, dal pomeriggio a notte fonda, rigorosamente ad ingresso gratuito.

www.baravai-anfiteatro.com


LOCUS FESTIVAL

28 giugno - 14 agosto| Locorotondo (BA) / Bari / Trani / Fasano

more TBA

Il Locus Festival compie 20 anni e festeggia con un’edizione 2024 che si preannuncia ancora più sorprendente delle precedenti. Si sta delineando un programma ricchissimo, per celebrare la storia di un festival che è stato capace di portare il meglio della musica nazionale e internazionale in Puglia, accogliendo con coraggio e lungimiranza nuovi luoghi e nuovi suoni senza mai dimenticare le proprie radici, e diventando nel tempo un simbolo e un’eccellenza dell’estate in musica in Italia. La ricetta segreta della longevità del Locus è la fusione perfetta tra il magnifico territorio in cui abita e una line-up di altissima qualità, capace di racchiudere artisti di alto profilo mondiale e i migliori nomi della scena italiana in un’esplosiva e originale miscela tra passato, presente e futuro. Questi i primi nomi annunciati della line up: Simple Minds, Toto, Nas, Glen Hansard, Marcus Miller, Vinicio Capossela, I Hate My Village, Calcutta, Salmo & Noyz Narcos, Subsonica, Fat Freddy’s Drop, Yussef Dayes, Meute.

www.locusfestival.it/site


FUORI PROGRAMMA

21 giugno - 5 luglio | Roma

Picnic immersi nel buio notturno e ricordi di isole caraibiche, danze teleguidate e inedite vedute urbane. Protesta politica e rivendicazione della dimensione erotica. Indagini sulla percezione del tempo e discese nell’inconscio. Foreste di bambù e territori periferici. È l’arte che trasforma gli spazi, sono le meraviglie che accadono inaspettate, “fuori programma”.

Giunto alla sua IX edizione, torna dal 21 giugno al 5 luglio Fuori Programma, il festival internazionale di danza contemporanea dell’estate Capitolina con la direzione artistica di Valentina Marini.

Con artisti provenienti dal Libano, Albania, Mozambico, Svizzera, Guadalupa, Olanda, Stati Uniti e Germania, oltre che dall’Italia, due intense settimane di performance outdoor che attraversano Roma alla luce del tramonto, fra il Teatro India, il Teatro Biblioteca Quarticciolo, il Parco Tor Tre Teste e Circo Massimo/Terrazza dei Laboratori dei Cerchi. In programma: Bassam Abou Diab, Brigel Gjoka&Rauf “Rubberlegz” Yasit/ Sadler’s Wells, Asier Zabaleta/Ertza, Cie Linga, Léo Lérus/Compagnie Zimarèl, Amos Ben-Tal/Off Projects, Frantics Dance Company, Graham Feeny, Chey Jurado e Javier Mario,  Adriana Borriello&Thierry De Mey, Mk, Salvo Lombardo/Chiasma, Valerio Sirna&Leonardo Delogu/Dom-, Aristide Rontini/Nexus, Flavia Zaganelli.

www.fuoriprogramma.com


GAETA JAZZ FESTIVAL

28 giugno anteprima

10 - 14 luglio | Gaeta (LT)

Good vibes e sapore di salsedine, albe accarezzate dal suono del pianoforte, tramonti pieni di groove, concerti con viste mozzafiato e dj set sotto le stelle. Fra spiagge calcaree puntellate di macchia mediterranea, falesie a picco sul mare, bastioni medievali e locali cool incastonati tra i vicoli del centro storico: un festival boutique come pochi in Italia, immerso nell’incantevole scenario della Riviera d’Ulisse.

Anticipato da una imperdibile anteprima il 28 giugno, torna dal 10 al 14 luglio il Gaeta Jazz Festival, considerato ormai uno degli appuntamenti più prestigiosi e ricercati con il jazz contemporaneo e le sue mille derivazioni, tra nu soul, r’n’b, elettronica e sperimentazioni varie. In 6 giorni di programmazione, oltre 20 performance, fra live e dj set, di artisti provenienti da Stati Uniti, Iran, Nigeria, Belgio, Regno Unito, Venezuela e, naturalmente, dall’Italia.

Questi i nomi annunciati per la XVI edizione: Kassa Overall, Theo Croker, Wayne Snow, Greg Burk, Valentina Magaletti e Holy Tongue, Emma Jean Thackray Dj Set, Lefto Early Bird Dj Set, Ltj Xperience Live Set, Maria Chiara Argirò, Tommaso Cappellato e Collettivo Immaginario, Doinel: Quiroga + Bassolino, Alsogood, Parbleu, Ava Alami + Vittorio Esposito, Coca Puma, Siner, Breakstarr, Tiella Sound, Andrea Passenger (Jazz:Re:Found Selectors) Dj Set, Alejandra Arzola Dj Set.

www.gaetajazzfestival.it


VIDEOCITTÀ

5-6-7 luglio | Complesso del Gazometro Ostiense , Roma

Giunto alla settima edizione, torna a Roma dal 5 al 7 luglio Videocittà, il festival ideato da Francesco Rutelli, con la direzione creativa di Francesco Dobrovich, che indaga i più innovativi codici dell’audiovisivo e del digitale. Installazioni maestose, videoarte, esperienze immersive, live e dj set, talk, AV experience e tanto altro accenderanno, anche quest’anno, la più grande area di archeologia industriale d’Europa, il Gazometro di Roma. Con Eni, Main Partner, il contributo di MiC, Comune di Roma, con il supporto di Regione Lazio e in collaborazione con ANICA, tre giorni di contaminazioni per aggiungere, nella stagione 2024, un tassello alla quadrilogia che si completerà nel 2025 sul tema della Transizione, digitale ed ecologica. Una riflessione sulla connessione tra uomo e natura e sul dialogo concreto tra il pensiero ambientalista e le nuove tecnologie come strada imprescindibile per costruire un mondo nuovo dove coesistano il digitale, l’inclusione e la sostenibilità. Dopo l’elemento lunare (2022) e quello della Terra (2023), il 2024 ha come tema la Galassia. Come ormai da tradizione, ad aprire Videocittà sarà l’imponente opera site-specific che investirà il cilindro metallico più grande del Gazometro, monumento simbolo del quartiere Ostiense e della Roma contemporanea. Per il 2024, l’installazione, dal titolo Nebula, è firmata dallo studio creativo QUIET ENSEMBLE e dal  pioniere dell'uso del sintetizzatore, maestro di colonne sonore, Premio Oscar e David di Donatello alla Carriera GIORGIO MORODER. E poi ancora: il Leone d'Argento CAMILLE HENROT, il Leone d'Oro BLANCA LI con la VR experience Le Bal de Paris, la prima nazionale di ODE corporis, progetto VR del Teatro dell’Opera di Roma;  l'unica data italiana degli OVERMONO, l'eclettico TOMMY CASH; i live av di VENERUS, CATERINA BARBIERI & MFO, BLUEM, THRU COLLECTED; la videoarte di SAHEJ RAHAL, BJØRN MELUS, i talk con  TINTI & RAPONE, VITA LENTA, MICHELA GIRAUD e MARIA ONORI, un evento speciale su Guglielmo Marconi nei 150 anni dalla sua nascita, condotto dal Prof. VINCENZO SCHETTINI “La Fisica che ci piace”, il programma professionale di Pro-Agorà, i panel tecnici dell’Unione Editori e Creators Digitali di ANICA e molto altro ancora.

www.videocitta.com


SEGESTA TEATRO FESTIVAL

 26 luglio - 25 agosto | Parco Archeologico di Segesta

(Parco Archeologico di Segesta_Teatro Antico_foto di Flavio Leone)

Un festival prezioso in un luogo di maestosa bellezza. Per riconnettersi con la storia e attivare un nuovo rapporto simbiotico con la Natura e con il Mito, provando a interpretare la condizione del mondo contemporaneo attraverso l’Antico. Giunto alla sua terza edizione, torna il Segesta Teatro Festival, con la direzione artistica di Claudio Collovà, che dal 26 luglio al 25 agosto è in programma nel Parco Archeologico di Segesta in particolare al Teatro Antico e al Tempio, immersi in uno scenario naturale unico. Il  Festival presenta un programma articolato fra teatro, danza, musica, spettacoli all’alba e al tramonto e uno speciale progetto multimediale nel buio della notte, dedicato all’osservazione astronomica e all’esplorazione dei miti celesti. Sergio Cammariere, Lina Sastri, Danilo Capezzani con la compagnia Ivona, Noa, Frida Bollani Magoni insieme ad Albert Eno, Claudio Collovà, Viola Graziosi, la Mono Dance Company, il progetto site specific Deep Sky, Daniele Salvo, Giovanni Calcagno e Vincenzo Pirrotta, Alberto Samonà con Tito Rinesi & Ensemble Dargah, Nick The Nightfly, Mimmo Cuticchio, Gabriel Vacis, Acoustic Swing Trio, Claudio Terzo, Giacomo Barraco, Francesco Marilungo con la compagnia Körper, Pippo Pollina alla guida del Palermo Acoustic Quintet e Roberto Latini sono fra i protagonisti di un’edizione che presenta 5 Prime nazionali, 7 progetti firmati da artisti under 35 di cui 2 in prima assoluta, 3 appuntamenti all’alba, 11 spettacoli teatrali, 8 concerti, 3 coreografie, per un totale di 23 appuntamenti in cartellone.

www.segestateatrofestival.com


ROMAEUROPA FESTIVAL

4 settembre - 17 novembre | Auditorium Parco della Musica / Mattatoio, Roma

Dal 4 settembre al 17 novembre Romaeuropa Festival presenta 100 progetti tra musica, danza, teatro, arti digitali e creazione per l’infanzia per 300 repliche in 20 spazi della capitale, ospitando circa 700 artiste e artisti provenienti dall’Italia e da tutto il mondo. Il ricco programma musicale si apre con i primi due appuntamenti in omaggio al Maestro Ryuichi Sakamoto: nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, la Brussels Philharmonic diretta da Dirk Brossé esegue in Music for Film le sue più celebri composizioni per il cinema mentre al MAXXI – Museo delle arti del XXI secolo è il film Opus di Neo Sora racconta il suo rapporto con la musica.  Si prosegue poi con il grande concerto degli Einstürzende Neubauten,  il live di Trentemøller,  lo speciale concerto/spettacolo Ascoltare gli alberi di Vasco Brondi con la partecipazione straordinaria di Paolo Cognetti, “Bello Mondo” di Mariangela Gualtieri, Uri Caine e Paolo Fresu, per arrivare alla sezione LineUp!  che continua a indagare le tendenze della canzone italiana che presenta, tra gli altri, Any Other, i Santamarea,  Coca Puma, il  Tripolare AKA5HA e il duo So Beast.  Fanno parte della sezione anche la tavola rotonda Streaming Killed the Music Star dedicata al mercato e all’identità nel panorama musicale italiano e il programma de Le Parole delle Canzoni, il progetto presentato da Treccani con i suoi incontri che mettono in dialogo musicisti e scrittori (tra i protagonisti Ariete e Fumettibrutti). Non mancheranno come ogni anno i formati sperimentali di creazione e fruizione come Mutual Control  in cui il compositore giapponese Keiichiro Shibuya si cimenta nella costruzione di un live audio-video lasciando partecipare un’intelligenza artificiale a tutti i momenti del processo creativo, o come Ascension VR in cui Paul Boereboom e Leon Rogissart invitano il pubblico nella realtà virtuale e costruiscono uno spazio dedicato all’ascolto e alla meditazione coniugando al paesaggio digitale l’esibizione live del soprano Marie van Luijk, o ancora, il concerto per calcio balilla e musica elettronica del Centro di Ricerca Tempo Reale fondato da Luciano Berio.  Spazio anche alla musica contemporanea con il capolavoro di Steve Reich Music for 18 Musicians nel Nuvolario di Filippo Andreatta e Sentieri Selvaggi, ne L’ultimo viaggio di Sindbad della compositrice Italiana Silvia Colasanti, spirato all’omonimo testo di Erri de Luca. Completano il programma The Golden Stool del regista fiammingo di origini ghanesi Gorges Ocloo  in cui il repertorio operistico occidentale diventa strumento per dare vita a una personale “AfrOpera” basata sulle lotte di resistenza di Nana Yaa Asentewaa e un nuovo omaggio a Ryuichi Sakamoto, condotto questa volta da Alva Noto e Fennesz, che chiude il festival il 17 novembre.

www.romaeuropa.net


SPRING ATTITUDE

13 e 14 settembre | Studi di Cinecittà, Roma

Giunto alla sua XIII edizione, torna il 13 e 14 settembre negli spazi en plein air degli Studi di Cinecittà, Spring Attitude, il festival internazionale di musica e cultura contemporanea che in questi anni ha cambiato il profilo culturale della Capitale, proiettandola al fianco delle grandi città del mondo che ospitano gli artisti più ricercati e riverberano dei suoni più innovativi. Per il terzo anno consecutivo, Spring Attitude trasformerà così un luogo storico della creatività italiana, situato in una periferia densa e dal tessuto complesso, in un avamposto di stile, ricerca artistica, benessere collettivo. Dal primo pomeriggio a notte fonda. Acid Arab live (FR), Cosmo, Mace dj, Motta, Emma Nolde, Whitemary, Fat Dog (UK), Marta del Grandi, Bobby Joe Long's Friendship, Film School (USA), Rbsn, Gaia Morelli, Anna and Vulkan. Sono questi gli ultimi artisti che si aggiungono ai già annunciati Bar Italia (UK), Barry Can't Swim dj (UK), The Blaze Dj (Francia), Daniela Pes (Italia), Jersey (Francia), Kiasmos (Islanda), Marco Castello (Italia), Mount Kimbie (Uk), Sama' Abdulhadi (Palestina), Viagra Boys (Svezia) e completano il programma di un festival che si conferma in perenne evoluzione, che fin dalla sua nascita non ha mai smesso di alzare la posta in gioco, rimettendosi sempre in discussione ma rimanendo fedele allo spirito originario: quello di celebrare, la primavera come attitudine, la fioritura come visione del mondo, la rinascita come risposta alla decadenza. A prescindere dal periodo dell’anno. Nel segno della leggerezza, dell’apertura, della solarità.

www.springattitude.it

Commenti

Post popolari in questo blog

SCIENZA: A VARESE "REAL HUMAN BODIES" UNA MOSTRA DI VERI CORPI UMANI

TEATRO: A VARESE ACCADEMIA TEATRALE E POMERIGGI TEATRALI A CURA DI PAOLO FRANZATO

TEATRO :NUOVA STAGIONE DEL TEATRO CONDOMINIO DI GALLARATE AL VIA