venerdì 24 giugno 2016

COPPA DEI TRE LAGHI: AUTO STORICHE IN PASSERELLA TRA VARESE E CAMPO DEI FIORI

Sabato 25 e domenica 26 giugno 2016 è di scena la 25. Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori d'auto storiche, valevole per il Campionato Italiano ASI: sono 77 le auto d'epoca, tra queste ambiscono al successo le "oldtimer" dal 1930 al 1976. Organizza il Club Auto Moto Storiche Varese in collaborazione con il Comune di Varese. In lizza gli specialisti dei cronometri manuali ed elettronici; ospiti da Svizzera, Francia e da varie regioni italiane. Attesa per il match race sabato sera in centro Varese. 
Nata come rievocazione dell'antica corsa velocistica, la classica di regolarità di inizio estate - denominata Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fioriper auto storiche -  taglia il traguardo delle 25 edizioni. E' valevole quale quinta prova del Campionato Italiano Asi per equipaggi dotati di cronometri manuali: le altre si disputano nel Lazio, Sicilia, Friuli, Abruzzo, Emilia, Calabria e Toscana. Sono schierate auto d'epoca dal 1930 al 1976, selezionando i partecipanti per precisa scelta organizzativa - del club Auto Moto Storiche Varese che fa da regista al fianco del Comune di Varese - logica operata per incrementare il livello storico e qualitativo delle auto. L'evento si colloca nell'ambito delle celebrazioni per i 200 anni di elevazione a Città di Varese.
Risultano iscritte 77 automobili di ventidue diverse marche. Nell'analisi delle tre categorie figurano 52 equipaggi come auto d'epoca "oldtimer" che gareggiano nella gara tricolore, 11 "youngtimer" ed "instant classic" (più recenti) e 14 Ferrari, sia storiche sia moderne in un parterre di massimo prestigio. La manifestazione si apre venerdì 23 giugno con le punzonature ai Giardini Estensi dalle ore 17 alle 22, operazioni preliminari che proseguiranno sabato mattina 25 giugno, dalle ore 8.30 alle 11.30. Il programma prevede la sfilata in Corso Matteotti a Varese dalle ore 9 fino alla partenza fissata in Piazza Monte Grappa alle ore 13. Il percorso è diviso in due tappe: il sabato pomeriggio e la domenica mattina, in tutto 220 km tra laghi e valli varesine affrontando ben 55 prove cronometrate al centesimo di secondo tra Valceresio, Valganna, Valtravaglia, con pause-riordini a Cunardo (ore 14.30) e a Cadrezzate (ore 16.40) sul lago di Monate. Due le cronoscalate rievocative da Varese verso il Campo dei Fiori, nel ricordo della corsa velocistica dal 1931 al 1960: la prima subito dopo la partenza, ore 13; la seconda al rientro a Varese, ore 18.
Sabato sera attesissimo il Match Race nel centro storico di Varese, chiuso al traffico per tutta la giornata: qui 32 equipaggi si sfidano ad eliminazione su un anello di 600 metri tra Piazza Monte Grappa e Via Marcobi sotto gli occhi del pubblico, giocandosi il prestigioso Trofeo Renault Paglini sia per auto anteguerra sia per altre oldtimer fino al 1976. Domenica 26 giugno la seconda tappa, con il debutto del circuito cittadino di Gavirate, poi nei centri di Vergiate, Mornago, Azzate, Castiglione Olona e Venegono-seminario. Pausa al Centro Commerciale Belforte prima di affrontare il gran finale con il Trofeo Bellardi, all'interno del parco di Villa Ponti. Premiazioni alle 15.30 dopo visite guidate alla scoperta delle splendide dimore storiche di Biumo superiore.
"Ripercorrere la storia allestendo un evento premiato con la Manovella d'Oro 2015 è per noi organizzatori motivo di stimolo ed orgoglio - ha precisato Angelo De Giorgi presidente del Club Auto Moto Storiche Varese, federato ASI dal 2007 che conta su 1000 soci attivi -. La titolazione tricolore e l'alto livello qualitativo delle auto d'epoca in lizza crea le basi per un'edizione del 25.esimo prestigiosa e di grande attrattiva. Ringraziamo gli equipaggi, gli enti locali e gli sponsor che hanno avuto la sensibilità di accettare il nostro invito per onorare la storia della più antica gara varesina". 
“Siamo davvero orgogliosi di sostenere anche per quest’anno una manifestazione storica e di grande fascino come Varese - Campo dei Fiori – ha commentatoRosario Rasizza, Amministratore Delegato dell’Agenzia per il Lavoro Openjobmetis SpA -. L'evento esprime motivi d'interesse culturale ed è simbolo della vivacità di un territorio nel quale siamo felici di essere nati e di continuare a operare nell’intento di contribuire alla sua prosperità”.
Quattro splendide auto da gran premio anni Trenta sono tra le preziosità dell'evento: Riley Brookland, Salmson Rallye, Lancia Augusta spider sport e MG Magna. Da Coira, capoluogo dei Grigioni elvetici, schierate le cinque migliori punte del team Eberhard. Tra le "oldtimer" che si giocano la vittoria figuranoAbarth, Alfa Romeo, Austin Healey, Ford, Jaguar, Innocenti, Lancia, MG, Matra, Mercedes, Mini, Porsche, Renault, Riley, Saab, Salmson, Sunbeam, Triumph, Volkswagen, Volvo.
Tra le novità 2016, per la celebrazione del 25.esimo annievrsario della rinascita dell'evento in chiave rievocativa, figura infatti l'iniziativa denominata "Le Rosse alla Varese-Campo dei Fiori" che ha sensibilizzato i possessori delle GT della Casa di Maranello, alcuni dei quali difendono i colori della Scuderia Ferrari Club Valceresio che ha collaborato con il comitato organizzatore. Tra le stupende sportive del cavallino rampante ce n'è una da collezione d'alta caratura: è laFerrari 250 Competizione carrozzata a Torino nel 1957 dal designer Felice Angelo Cesare Boano; vanta un brillante passato sportivo in Italia e in Sudamerica, prima che Leonardo Freyrie la restaurasse e riportasse agli antichi splendori. Le altre Ferrari storiche e moderne vanno dalla 208 GTS alla 308 GTB, poi 355 F.1, 360 Modena, 430 spider e Scuderia, 599 e 458 Italia e Sport.