PAOLO MIGONE FOR SOS


Mercoledì 27 gennaio 2016, ore 21
Teatro Apollonio – Piazza Repubblica, Varese

Lo spumeggiante comico toscano per la prima volta a Varese in uno spettacolo benefico a favore di SOS VILLAGGI DEI BAMBINI MOROSOLO (foto allegata, conf stampa di questa mattina)


E’ grazie alla collaborazione tra SOS VILLAGGI DEI BAMBINI MOROSOLO e il COMUNE DI VARESE,  Paolo Migone porta per la prima a volta a Varese lo spettacolo Italia di M…are.

L’attore-regista, reso celebre a livello nazionale - e non solo - dalla trasmissione televisiva Zelig, sarà il protagonista assoluto di questo spettacolo, i cui proventi saranno devoluti a SOS Villaggi dei Bambini Morosolo per finanziare i progetti sociali in corso.  Racconterà, con il suo brio spiccato e travolgente, le virtù, gli eccessi, le manie, le abitudini, i vizi e le cattiverie degli italiani. Il punto di vista è critico ed ironico con lo stile visionario tipico del comico toscano.
Ringraziamo Paolo Migone per la generosità e la simpatia con cui si è prestato ad aiutare
i nostri ragazzi, che incontrerà nei prossimi giorni al Villaggio.



I biglietti si acquistano al Teatro Apollonio dal lunedì al sabato ore 11-14 e 17-19.
Oppure tramite il circuito Ticketone (www.ticketone.it)  Informazioni al 337/502362.

IL VILLAGGIO SOS DI MOROSOLO, opera nel territorio dal 1985. Fa parte dell’ Organizzazione internazionale SOS Villaggi dei Bambini, nata nel 1949 in Austria e – oggi -   ha un seggio permanente all’UNESCO ed è presente nel mondo con 539 Villaggi in 134 Paesi 

La sua mission è l’accoglienza di bambini e ragazzi che vivono al di fuori delle famiglie d’origine, in un’ottica assolutamente apolitica e aconfessionale.


Il Villaggio di Morosolo, per il 2016,  ha in programma tutta una serie di iniziative atte a confermare il profondo legame col territorio e i servizi che offre alle famiglie. Tra le altre, il  Concorso Esprimi i tuoi Diritti rivolto alle Scuole di ogni ordine e grado di Varese e provincia: promosso insieme a UNICEF sezione di Varese interrogherà gli studenti sulle loro aspettative e sulle carenze della realtà che li circonda rispetto al loro “diritto al tempo libero”, sancito dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’Infanzia

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

MAGIA: APPUNTAMENTO DOMENICALE PER TUTTA L'ESTATE CON IL BOSCO SEGRETO DI WALTER MAFFEI

NEWS: ANCORA SOSPESE LE ATTIVITA' RICREATIVE A CAUSA DEL CORONA VIRUS IN VIGORE NUOVO DECRETO LEGGE

ARTE: LE ARMONIE DI ANA ELENA SASU IN MOSTRA IN SALA NICOLINI A VARESE