OPERETTA : AL TIRINNANZI DI LEGNANO DI SCENA “LA VEDOVA ALLEGRA”


 

“LA VEDOVA ALLEGRA”

3 ottobre 2021 ore 17.00- teatro Tirinnanzi Legnano

Operetta in tre atti di Victor Léon e Leo Stein | Musiche di Franz Lehar

DIRETTORE ORCHESTRA M°. SABINA CONCARI 

COREOGRAFIE MARTINA RONCA 

ORCHESTRA E CORPO DI BALLO COMPAGNIA ELENA D'ANGELO 

ALLESTIMENTO E COSTUMI GRANDI SPETTACOLI

REGIA ELENA D'ANGELO

In attesa che venga annunciata la Stagione 2021-2022, diversi gli spettacoli di recupero Stagione 2019-2020 sospesi a causa del Covid-19. E tante le persone, fra abbonati o acquisti singoli, che hanno sapientemente conservato quei biglietti dato che (finalmente!) potranno utilizzarli. Si riparte dunque al Teatro Tirinnanzi dall’operetta più celebre al mondo, la prossima domenica 3 ottobre alle h.17.00: “LA VEDOVA ALLEGRA”. Con un grande cast in scena e una prestigiosa orchestra, per 2 ore e 15 minuti d’impeccabile arte e bellezza intervallati da allestimenti imponenti, cambi di scena, pregiati costumi fatti a mano. Il tutto, rispettando con rigore gli stili dell’epoca. Questa è “La Vedova Allegra” voluta da Elena D’Angelo, che ne è l’affascinante soubrette nonché regista, già applauditissima questa estate al Castello Visconteo di Legnano grazie al concerto/omaggio a Morricone. La sua operetta è la più richiesta in ogni città, le produzioni sono curate al dettaglio nel rispetto della filologia dello spettacolo e raccogliendo di anno in anno il “tutto esaurito”. La qualità, del resto, viene sempre premiata dal pubblico mentre il genere “operetta” appassiona sempre più anche i giovani. Le ragioni? Oltre alle musiche immortali, le trame da favola scaldano il cuore e raccontano problematiche più che attuali: dai rapporti fra classi sociali alle diverse etnie, dalla ricchezza alla povertà, dai debiti alla fortuna, dalla solitudine alle svolte felici e inaspettate della vita. L’operetta aiuta, specie nei periodi di crisi che tutti abbiamo già affrontato, a debellare le incognite che restano nell’animo offrendo una domenica pomeriggio che rincuora con leggerezza, allegria, fresca ironia e un lieto fine che trionfa sempre. “La Vedova Allegra”, la più rappresentata al mondo, narra di un Ambasciatore che deve portare a termine un arduo compito: risanare le finanze di Pontevedro che rischia la bancarotta. Solo l’affascinante Anna (Elena D’Angelo), ricca vedova del banchiere Glawary, potrebbe risanare le casse dello Stato se sposasse in seconde nozze un pontevedrino: solo così il suo immenso patrimonio non andrebbe altrove. Il barone Zeta, Ambasciatore di Pontevedro a Parigi, approfitta della Festa in Ambasciata per far incontrare Anna Glavary e il Conte Danilo, i cui destini si erano già incrociati… potrà fra di loro riaccendersi quel romantico batticuore? 

 

Costo biglietti a partire da 14€ 

Biglietteria teatro (si entra con il Green Pass) il mercoledì o sabato dalle 16.00 alle 19.00. 

Acquisti Online: Melarido Store (senza diritti di prevendita): https://melarido.store/products/la-vedova-allegra

Vivaticket: https://www.vivaticket.com/it/biglietto/la-vedova-allegra/163397

Prenotazioni: biglietteria@melarido.it  - 392 8980187

Commenti

Post popolari in questo blog

ARTE: MOSTRA DI RENATO GALBUSERA AL MUSEO BODINI DI GEMONIO "MEMORIA DEL TEMPO PRESENTE"

MOSTRA: AL CASTELLO DI MASNAGO VARESE “NEL SALOTTO DEL COLLEZIONISTA: ARTE E MECENATISMO TRA OTTO E NOVECENTO”

MUSICA : IN USCITA LA COLONNA SONORA DI “ITALY IN A DAY” DEI DEPRODUCERS: VITTORIO COSMA / GIANNI MAROCCOLO/RICCARDO SINIGALLIA / MAX CASACCI