mercoledì 15 aprile 2020

LIBRI E TV: IL MEMORIALE DELLA RESISTENZA ITALIANA "NOI PARTIGIANI"


Noi partigiani
Memoriale della Resistenza italiana

In occasione del 75° anniversario della Liberazione
A cura di Gad Lerner e Laura Gnocchi
 Prefazione di Carla Nespolo, Presidente Nazionale ANPI
Dal 27 aprile su Rai 3 la trasmissione tv  dal 23 aprile in libreria e in E-book dal 17 

A settantacinque anni dalla Liberazione, in libreria per Feltrinelli, un grande racconto in prima persona della resistenza. 

Gad Lerner e Laura Gnocchi, insieme all’Anpi, hanno costruito uno straordinario romanzo collettivo, frutto della raccolta senza precedenti di oltre quattrocento interviste filmate. Oltre al libro, le storie dei partigiani saranno raccontate in una trasmissione tv trasmessa a partire dal 27 aprile su Rai 3. 
 
 Il 23 Aprile, a due giorni dal settantacinquesimo anniversario della Liberazione, uscirà in libreria (in E-book sarà disponibile dal 17) Noi partigiani. Memoriale della Resistenza italiana. Insieme all’ANPI, Gad Lerner e Laura Gnocchi hanno costruito un grande romanzo collettivo della resistenza italiana scaturito da un lungo lavoro di raccolta con oltre quattrocento interviste filmate ai Partigiani che hanno partecipato ai venti mesi di lotta di Liberazione. Da lunedì 27 aprile alle ore 20.20 su Rai3 il racconto della Resistenza sarà protagonista anche della trasmissione tv condotta da Gad Lerner.
 
 Cosa passava per la loro testa? Come si sono formati i codici di comportamento, le idee, la visione del mondo, il loro “antifascismo esistenziale”?
 
Episodi drammatici, amori leggendari e dinamiche familiari si intrecciano in un racconto corale di malinconia ma anche di felicità, che riporta alla luce i valori civili fondamentali che oggi dobbiamo difendere. Con la Resistenza è cominciata una nuova epoca la nostra. Il tempo tragico ed eroico che ha messo fine allo Stato fascista ha per protagonisti donne e uomini capaci della decisione estrema di conquistare anche con le armi una libertà per molti sconosciuta.
 
 Ma la memoria svanisce e gli errori della storia possono ripetersi.
 
 Come scrivono Gad Lerner e Laura Gnocchi nell’introduzione, “chi liquida l’antifascismo riducendolo a ideologia obsoleta deve fare i conti con l’insegnamento che ci viene da questi uomini e da queste donne ancora presenti fra noi. La scelta da essi compiuta quando erano ragazzi deve rinnovarsi, a partire dal loro esempio, perché il fascismo non abbia un futuro.” 

Nessun commento:

Posta un commento

TURISMO: BEN TORNATA ITALIA CON IL FAI

ITALIA IN FESTA INSIEME  ALLE BELLEZZE DEL FAI VISITE A CONTRIBUTO LIBERO VOLONTARIO SOLO SU PRENOTAZIONE SU WWW.IBENIDELFAI.IT Celebriamo i...