giovedì 14 settembre 2017

I VENERDI’ DI BRUNO BELLI : TORNA IL SALOTTO DELLA CULTURA A INGRESSO LIBERO


TORNANO “I VENERDI’ DI BRUNO BELLI”
E ALTRI 2 APPUNTAMENTI
(comunicato stampa)

Per il trimestre autunnale Bruno Belli, umanista e giornalista varesino, per l’Assessorato alla cultura del Comune di Varese (nell’ambito degli incontri in Biblioteca civica), per l’Associazione mazziniana varesina «Bertolè Viale» e per il secondo «Festival dell’Utopia» di «Universauser» terrà a Varese quattro nuove “conversazioni” pubbliche ad ingresso libero, 2 delle quali propongono una piccola “rivisitazione” de “I Venerdì di Bruno Belli”.

La prima, giovedì 28 settembre alle ore 18,00, presso la Biblioteca Civica, in Via Sacco, sarà la presentazione del libro di Giovanni Zappalà «Varese: I teatri mai nati. I teatri mai risorti», Macchione Editore. Si tratta di una conversazione con l’autore che punta sull’attualità di un tema ancora aperto per l’intera città, proprio in relazione ai preventivati lavori che dovranno riguardare Piazza Repubblica.

Quindi, il primo dei due “Venerdì”, organizzato dall’Associazione Mazziniana sezione «Bertolè Viale» di Varese: venerdì 29 settembre, alle ore 17,30, presso il Salone superiore della Pasticceria Zamberletti di Corso Matteotti che, per 12 anni ha ospitato il sodalizio guidato da Bruno Belli, «Filosofia della Musica» (1836) di Giuseppe Mazzini, opera di grande bellezza, di originali intuizioni, di rara profondità. Come scrive Alessandro Taverna «la cultura del nostro paese non ritroverà così spesso – o forse mai – tanta partecipazione per le sorti della musica dalle parole di un uomo politico».

Giovedì 5 ottobre, nell’ambito del «Festival dell’Utopia» II edizione, organizzato da «Universauser», con la collaborazione del Comune di Varese e il patrocinio dell’«Università dell’Insubria» e della Provincia di Varese, presso lo «Spazio Scopri Coop» della «Coop» di Casbeno, alle ore 17,30, Bruno Belli tratterà la nascita dello spettacolo italiano per eccellenza, l’opera lirica, con «Dalle “Fabualae silvestri” all’utopica rinascita della Tragedia antica».

Correlato all’argomento della «Filosofia della musica», infine, il nocciolo della “conversazione” di venerdì 27 ottobre sempre preso «Zamberletti» alle 17,30, per la «Mazziniana», che tratterà un importante “lettura” storica che fecero Romanticismo e Risorgimento Italiano: «Il “Carroccio” di Legnano, quale mito risorgimentale, tra Berchet e Verdi nella Repubblica Romana».
giovedì 28 settembre ore 18,00
Biblioteca Civica di Varese

Giovanni Zappalà «Varese: I teatri mai nati. I teatri mai risorti», Macchione Editore
a cura di Bruno Belli
----

venerdì 29 settembre, ore 17,30
Salone superiore – Pasticceria «Angela Zamberletti»

Per Associazione mazziniana sezione di Varese «Bertolè  Viale»
“I Venerdì di Bruno Belli”

«Filosofia della Musica» (1836) di Giuseppe Mazzini
a cura di Bruno Belli
-----

Giovedì 5 ottobre, ore 17,30
Spazio «Scopri Coop» - Casbeno

«Festival dell’Utopia» II edizione
Universauser
«Dalle “Fabualae silvestri” all’utopica rinascita della Tragedia antica».
a cura di Bruno Belli

-----

venerdì 27 ottobre, ore 17,30
Salone superiore – Pasticceria «Angela Zamberletti»

Per Associazione mazziniana sezione di Varese «Bertolè  Viale»
“I Venerdì di Bruno Belli”

«Il “Carroccio” di Legnano, quale mito risorgimentale,
tra Berchet e Verdi nella Repubblica Romana».
a cura di Bruno Belli


Tutti gli appuntanti sono ad INGRESSO LIBERO

Nessun commento:

Posta un commento