venerdì 16 dicembre 2016

DOPPIO SPETTACOLO A SARONNO: LUCA MACIACCHINI RICORDA E GLI EKO DANCE INTERNATIONAL PROJECT


RICORDANDO GIORGIO AMBROSOLI E OMAGGIO A MATS EK.

Nel weekend prima di Natale al Teatro Giuditta Pasta di Saronno due appuntamenti completamente differenti.
Venerdì 16 spettacolo teatral-musical su Giorgio Ambrosoli, a cura di Luca Maciacchini.
Sabato 17 serata dedicata alla danza contemporanea e a uno dei suoi più grandi esponenti a livello di riletture coreografiche partendo dai classici: Mats Ek.

Venerdì 16 dicembre | ore 21.00
Luca Maciacchini in:
GIORGIO AMBROSOLI
di Michela Marelli e Serenella Hugony Bonzano
musiche e canzoni di Luca Maciacchini
regia di Michela Marelli
Giorgio Ambrosoli, avvocato Milanese, fu il commissario liquidatore della Banca Privata Italiana di Michele Sindona. Pagò con la vita il suo alto senso dello Stato e del Dovere Morale, la sua solerzia ed incorruttibilità. Troppi interessi politici-economici erano connessi con “l’affaire” delle banche, una delle pagine più tristi e nello stesso tempo più emblematiche della Storia D’Italia del dopoguerra. Lo spettacolo ricostruisce la vicenda umana e professionale dell’avvocato milanese basandosi sulle testimonianze dirette dei familiari e i testi fondamentali scritti sulla vicenda, tra cui “Un eroe borghese” di Corrado Stajano e “Qualunque cosa succeda” del figlio Umberto Ambrosoli. La formula è quella del “teatro-canzone”. Luca Maciacchini, solo in scena, narra la vicenda alternando al racconto canzoni originali e accompagnandosi con la chitarra.
Biglietti:
intero € 15
ridotto over70 € 12
ridotto gruppi organizzati € 12
ridotto under26 € 12



Sabato 17 dicembre | ore 21.00
Eko Dance International Project in:
UN OMAGGIO MATS EK
coreografie di Mats Ek
musiche di P. I. Tchaikovsky, A. Adam
idea e messa in scena di Pompea Santoro
Pompea Santoro, grazie alla generosità del coreografo Svedese Mats Ek con il quale ha lavorato per più di 25 anni e alla lunga collaborazione che li lega, porta in scena con i ragazzi dell’Eko Dance International Project estratti dai suoi più grandi capolavori.
Estratto da “La Bella Addormentata”: creato per l’Hamburg Ballet nel 1996, dove nella versione di Ek, Aurora è una ragazzina ribelle e incompresa che cerca la sua indipendenza, ma non sa che cadrà invece in una terribile dipendenza, quella dalla droga, le quattro fate si trasformano in quattro infermiere che cercano di proteggerla da Carabosse, il medico che la porterà nel grande sonno della droga.
Estratto da “Lago dei Cigni 2° Atto”: è il secondo grande classico che Mats Ek ha rielaborato nel 1987. La grazia del cigno che siamo abituati a vedere nel balletto classico, nel Lago di Ek si trasforma in aggressività, si ispira al cigno fuori dall’acqua e non c’è distinzione tra maschio e femmina.
Estratto “Giselle 2° Atto”: creato nel 1982 per il Cullberg Ballet, balletto oramai nel repertorio dei più grandi teatri europei e che ha reso Mats Ek uno dei coreografi più famosi al Mondo. L'ambientazione del secondo atto diventa un manicomio dove le anime delle Willy sono giovani donne ferite.
Si ringraziano Mats Ek per la concessione delle coreografie e il Cullberg Ballet per i costumi.

Biglietti:
intero € 30
ridotto over70 € 27
ridotto gruppi organizzati € 25
ridotto under26 € 15

Teatro Giuditta Pasta
via I maggio snc - 21047 Saronno VA

Tel:
+39 02.96.70.19.90 (int. 1)

Nessun commento:

Posta un commento