mercoledì 26 ottobre 2016

"A PORTATA DI STELLE" GRAN GALA' A BESOZZO: CHEF STELLATI MICHELIN PER UNA SERATA DI SOLIDARIETA'


Tre chef della guida Michelin più un astro nascente della cucina italiana solidali con la pediatria in Congo: il 10 novembre a Besozzo (VA), gran gala con prelibatezze il cui totale provento sarà destinato ai piccoli di Kimbondo

Fresco di sì il progetto dell’Accademia stellata di Gualtiero Marchesi a Villa Mylius, in quel di Varese. È il momento del trionfo della buona italica cucina ovunque, e così nel Varesotto. Una celebrazione di sapori, ingredienti magistralmente mixati e straordinarie ideazioni tecniche che, in molte occasioni, schiaccia l’occhio alla solidarietà. Infatti a Besozzo (VA), nella insolita location di un raffinato punto di riferimento per moda e casa su più livelli, si svolgerà giovedì 10 novembre alle ore 20.30 un gran gala di raffinatezze all’insegna dell’arte sinestetica della cucina, della beneficenza e del fashion style.

L’evento, promosso da Fondazione Ponzellini di Varese e Porrini Moda & Casa con la collaborazione del Beauty Salon Cornelia In s’intitola A PORTATA DI STELLE, ed evoca promettenti bagliori. Sono quelli degli chef - stellati appunto - che senza nulla chiedere in cambio renderanno questa serata luminosa: i fratelli Enrico e Roberto Cerea, titolari di Da Vittorio Relais & Chateaux a Busaporto, nella campagna bergamasca; Alberto Tonizzo, chef de Al Ferarùt di Rivignano (UD), uno dei ristoranti di riferimento per la cucina friulana; e Alfonso Caputo della Taverna del Capitano di Massa Lubrense, nell’assolata costiera amalfitana.

Le tre étoiles della cucina italiana saranno affiancate dall’astro nascente Marco Mainardi, che delizia i palati al ristorante Fino Beach, perla nella incontaminata insenatura di Cala Sassari. Quattro Maestri della gastronomia di casa nostra che godono del prestigio di essere inseriti nella Guida Michelin, la Bibbia mondiale del mangiar bene e cucineranno per gli ospiti della serata benefica in favore della Fondazione Pediatrica di Kimbondo. A Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, esiste un ospedale per bimbi e si sta lavorando alla costruzione di un nuovo reparto di neonatologia e rianimazione. Un progetto importantissimo e meritevole dell’aiuto e della generosità del popolo italiano. Ecco dunque che la Fondazione Ponzellini e la famiglia Porrini hanno sposato l’iniziativa e deciso di creare un evento di gala: una modalità discreta per donare una indimenticabile serata ai propri ospiti e per regalare sorrisi ai bimbi africani.


L’idea d’inscenare il banchetto nella variopinta esposizione di abiti della casa di moda besozzese è il tocco in più, scaturito dalla volontà di unire la valorizzazione dello stile a quello della superba gastronomia del nostro Paese, in un inno al Made in Italy che premia l’inventiva, la laboriosità e i buoni prodotti che caratterizzano le nostre produzioni. Seduti a tavola, i convitati potranno deliziare i palati con le raffinate creazioni degli chef, ma anche compiere un viaggio cromatico tra le ultimissime tendenze moda autunno-inverno 2016/2017. Non ultimo, potranno assaporare la gioia di compiere un gesto generoso nei confronti di tanti neonati africani, piccole stelle che hanno appena visto la luce ma che rischiano di avere un futuro davvero poco luminoso senza il sostegno di tutti.

INFO:

Nessun commento:

Posta un commento