lunedì 10 marzo 2014

UN RICCO CARTELLONE ALL' UCC TEATRO DI VARESE IN QUESTO MESE DI MARZO

LA PRIMAVERA DEL TEATRO VARESINO
UN RICCO CARTELLONE ALL' UCC TEATRO DI VARESE IN QUESTO MESE DI MARZO
http://www.teatrodivarese.org/
Il mese è iniziato con l'ottimo tango della compagnia di Adrian Aragon, andato in scena il 1 marzo, e con il divertentissimo spettacolo di Antonio Cornacchione e Lucia Vasini "L'ho fatto per il mio paese"
Il cartellone però riserva ancora molte sorprese ed infatti il 14 marzo alle ore 21.00 andrà in scena un interessante piecè dal titolo "Le Cattive Strade" con Andrea Scanzi e Giulio Casale.
http://www.teatrodivarese.org/spettacolo/le-cattive-strade/
Una lezione concerto dedicata al grande poeta e cantautore Fabrizio De Andrè dove il giornalista ripercorrerà alcuni passaggi della vita di Faber, anche narrando dettagli a volte poco conosciuti, accompagnato da Giulio Casale che reinterpreterà, con grande rispetto, alcuni dei più emozionanti brani del poeta e cantante ligure.
Per la prosa sarà invece la volta, il 18 marzo alle ore 21.00, dello spettacolo "Giovanna D'Arco" con Elisabetta Pozzi.
Ucc Teatro tiene particolarmente alla proposta di questo psettacolo poichè è una produziona nata e cresciuta a Varese. Con la regia del giovane regista varesino Andrea Chiodi, lo spettacolo ha già debuttato nella città giardino nella scorsa estate, nell'ambito del festival di teatro sacro "Tra sacro e Sacromonte", ottenendo uno straordinario successo.
Oggi torna a Varese in una forma più teatrale, ovvero adattato ad uno spazio più propriamente teatale , dopo però essersi distinto nei mesi scorsi in tanti altri importanti teatri italiani.
Sei canti in ottave di endecasillabi senza rima e un epilogo. Un poema che ai giorni nostri racconta quanto – nei secoli – tessitori, miniatori, letterati, poeti, musicisti, drammaturghi, storici, registi e attori tentarono di interpretare: la storia della Pulzella d’Orléans. Una delle più grandi interpreti della scena teatrale italiana, Elisabetta Pozzi, è la protagonista  di uno spettacolo poetico di immagini semplici e musica, grazie anche allo straordinario incontro tra il testo e la potenza evocativa delle musiche firmate da Daniele D’Angelo.  Maria Luisa Spaziani, musa di Eugenio Montale tanto apprezzata dal premio Nobel e dall’intera critica contemporanea, attraverso la vicenda esemplare di Giovanna d’Arco suggerisce che “forse un angelo parla a tutti, eppure / in quel supremo momento pochi ascoltano”.
http://www.teatrodivarese.org/spettacolo/giovanna-darco/
Dopo il debutto milanese nella scorsa stagione arriva a Varese, il 22 marzo alle ore 21.00 (la replica del 23 non si svolgerà) il musical novità  Frankenstein Jr. tratto dall'omonimo film didi Mel Brooks, che è anche autore della versione teatrale. Questa volta a vestire i panni del dottore è Giampiero Ingrassia.
Un classico della comicità torna musical,  tratto dall’omonimo film. Con la direzione di Saverio Marconi, il musical è una trasposizione fedele dell’originale cinematografico, dall’ambientazione gotica alle scenografie in bianco e nero, contrapposte però a coloratissimi costumi e alle vivaci coreografie di Gillian Bruce. Il pubblico ritroverà nei dialoghi del musical, insieme a trovate registiche originali, in toto l’ironia caratteristica del film. Considerato una delle migliori cento commedie americane di tutti i tempi, consacrato dal pubblico come cult movie per eccellenza, “Frankenstein Junior” nella sua versione musical ha conquistato il pubblico di Broadway in 485 repliche all’Hilton Theatre dal 2007 al 2009.
http://www.teatrodivarese.org/spettacolo/frankenstein-junior/
Il mese di marzo si concluderà all'insegna del sorriso e della solidarietà. Il 29 marzo alle ore 21.00 salirà sul palco dell'UCC il comico Paolo Cevoli con il suo spettacolo "Il Sosia di Lui".
Una divertente commedia dove il protagonista si trova ad avere una somiglianza strabiliante con "Lui", ovvero Benito Mussolini, e se dapprima ne avesse sfruttato qualche piccolo vantaggio, sopratutto per assentarsi qualche ora per sbrigare faccende private di varia natura, in seguito la confusione tra originale e controfigura,  inevitabile, lo porta ad una paradossale percosso, sopratutto perché si è prossimi al fatidico 25 luglio 1943. La vicenda, ovviamente, viene trattata con la simpatia e la leggerezza del comico romagnolo che ha saputo raccontare questa storia ambientata nel "ventennio" mettendo in evidenza gli effetti comici di quel periodo.
http://www.teatrodivarese.org/spettacolo/il-sosia-di-lui/
A chiudere definitivamente il mese, accompagnandoci ormai verso l'estate, uno spettacolo della rassegna AmaTe! (rassegna di teatro solidale) Questa sarà la volta degli acclamatissimi "Effetti Collaterali", una compagnia amatoriale dalle qualità straordinarie, che in questa stagione ci propone un classico della commedia anglosassone "Gli Allegri Chirughi" di Ray Cooney il 30 marzo ore 21.00.
Lo spettacolo, dal perfetto meccanismo comico, è diretto dalla regista Laura Botter. Il Dott. David Mortimere è un tranquillo chirurgo di fama mondiale ed è felicemente sposato con Rosemary. Il Dott. Hubbert Bonney è un tranquillo chirurgo che vive con la mamma. Il Dott. Mike Connolly è un tranquillo chirurgo con atteggiamenti un po’ equivoci. Tutti lavorano, tranquillamente, all’ospedale Sant’Andrea di Londra … fino all’arrivo di Jane Tate, ex infermiera dell’ospedale,  e suo figlio Leslie, diciottenne che ha appena saputo che il suo vero padre è un dottore che lavora al Sant’Andrea, di cui ignora il nome. Jane, era stata amante del Dott. Mortifere e Lesile vuole a tutti i costi sapere chi è il suo vero padre. Come in tutte le farse del maestro degli equivoci Ray Cooney in questo tranquillo ospedale arriverà lo scompiglio assoluto scatenando situazioni, battute e personaggi sull’orlo della follia e della comicità esilarante, un meccanismo comico che  funziona perfettamente.
Questo spettacolo avrà come scopo la raccolta fondi per progetti a favore dell'infanzia seguiti da Kiwanis Varese, ma "gli Effetti" - nomignolo dato ai componenti della compagnia - hanno lanciato anche una originale proposta, ovvero far decidere al pubblico a quale progetto ulteriore devolvere una parte dei fondi raccolti. Ogni spettatore, attraverso un contest lanciato su Facebook, potrà indicare un progetto benefico al quale devolvere parte dell'incasso della serata, il progetto che riscuoterà maggior consenso si aggiudicherà l'assegno da 1.000€.

Sono stati annullati:
Galà Nureyev - previsto il 15 marzo - La compagnia ha interrotto il tour.
Malaluna con Giusy Canale previsto l'8 marzo - Tour annullato dalla produzione per le note vicende giudiziarie
Inoltre la seconda data di Frankestein Jr. di domenica 23 marzo non verrà effetutata, rimane invece confermata quella di sabato 22 marzo.
Per tutti gli spettacoli annullati chi fosse in possesso dei biglietti può richiedere il rimborso presso il punto vendita di acquisto fino a 5 giorni dopo la data prevista di rappresentazione.

1 commento: